Prototipi & Concept: MINI Clubvan Concept – Commerciale, ma con classe

Una delle poche opportunità del mercato che MINI poteva sfruttare era l’offerta di un modello commerciale all’interno della propria gamma.

Il marchio da diverso tempo valutava la possibilità di trasformare la Clubman in un veicolo con vano di carico specifico, che rappresenta una soluzione ideale per quei professionisti che hanno l’esigenza di trasportare i propri prodotti differenziandosi per stile ed eleganza. In base a queste aspirazioni è nata la Clubvan Concept, una MINI Clubman dalla quale sono stati eliminati i sedili posteriori per offrire un’elevata ed elegante capacità di carico. I segreti di questa concept-car riguardano la paratia che separa la zona di carico dai sedili anteriori, i vetri oscurati nella parte posteriore e le cinque porte che si aprono come sulla Clubman, vale a dire, una porta laterale “Clubdoor” che si apre in senso contrario alla marcia e facilita un piccolo accesso alla zona di carico.

Gli altri interventi da parte di MINI si sono concentrati sulla realizzazione di una zona di carico tanto ampia (certamente supera i 1.000 litri di capacità) quanto ben rifinita. A tale scopo, i materiali di rivestimento utilizzati sono della migliore qualità, rifiniti in colore antracite, senza dimenticare tra gli accessori principali le prese di corrente o i ganci per fissare il carico.

MINI presenterà questa concept al Salone di Ginevra, sebbene non sia stata ancora confermata la produzione del modello in serie. Le origini di quest’auto risalgono al 1960, anno in cui il marchio presentò al pubblico la Morris MINI Van, una MINI con passo lungo e zona di carico esclusiva al posto dei sedili posteriori. Da questo nacque l’idea della Clubman, e dalla Clubman l’idea di una nuova e moderna Mini Van.

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Nuova Ford Puma

Nuova Opel Corsa: sportiva, attraente, efficiente

Porsche 718 Spyder e 718 Cayman GT4

Mostra di più