Consigli · Cura dell'auto

Verniciatura cerchi in lega

Chi vuol conoscere tutti gli step necessari per realizzare la verniciatura cerchi in lega della propria auto o della propria moto, dovrà leggere il seguente testo ed attenersi alle indicazioni offerte.

Molti appassionati di motori, spesso, per armonizzare i colori del proprio veicolo con quello dei cerchi, scelgono di cambiare il colore di questi ultimi. Tuttavia, per ottenere un lavoro preciso e privo di sbavature, sarà necessario prestare molta attenzione ad alcuni passaggi fondamentali. Quali? Scopriamolo insieme.

Verniciatura classica e verniciatura a polvere

Prima di acquistare tutto l’occorrente, è opportuno sottolineare che il lavoro in questione non è affatto semplice: per ottenere un risultato soddisfacente occorrerà essere precisi, risoluti e rapidi. I cerchi in lega sono optional piuttosto costosi, pertanto se non si dovesse essere certi delle proprie abilità, sarà meglio affidare il lavoro ad un carrozziere esperto. La tecnica più impiegata per ottenere una corretta verniciatura cerchi in lega è quella della verniciatura a spruzzo, che offre un’ampia varietà di colori, ma che purtroppo ha il difetto di non essere molto resistente al tempo e agli urti. Sebbene il lavoro portato a termine risulti visivamente perfetto, infatti, la vernice per cerchi rischia di saltare via al primo urto causato da sassi o detriti sollevati dalle ruote. Quella più durevole ed in grado di offrire i risultati migliori dal punto di vista dell’omogeneità, è la tecnica della verniciatura a polvere, il cui costo risulta sensibilmente più elevato. La principale alternativa alla verniciatura dei cerchi in lega fai da te, infatti, consiste nell’affidare la propria auto ad un’azienda specializzata nella verniciatura a polvere, che può essere realizzata esclusivamente da professionisti del settore. Questo tipo di verniciatura cerchi richiede una pulizia preventiva mediante sabbiatura della superficie su cui bisogna intervenire, quindi prevede l’applicazione di una speciale “polvere”, che viene prima cotta in una fornace e poi trasformata nella verniciatura finale. L’ultimo step prevede una o più passate con un prodotto trasparente che, in base ai gusti del richiedente, può essere lucido o opaco. Il costo finale dell’operazione si aggira sui 300 €. Una spesa non indifferente che potrebbe far propendere per una verniciatura cerchi in lega classica, il cui costo si aggira sui 120/150 € complessivi.

Come verniciare i cerchi in lega

Chi vuol provare a verniciare i cerchi in lega da sé, potrà scegliere fra diversi tipi di vernici spray per cerchi in lega prodotte in vari colori: nero, giallo, rosso, ocra, verde, arancio, grigio lucido o grigio opaco. In commercio sono reperibili speciali pellicole spray nate appositamente per personalizzare le auto. Sebbene sulla maggior parte delle pellicole spray venga indicata in una sola bomboletta da 400 ml la quantità necessaria per verniciare due cerchioni, il consiglio è quello di acquistarne qualcuna in più per poter migliorare il risultato finale. Per ottenere un risultato discreto sarà necessario passare almeno 3 o 4 mani di prodotto, in grado di garantire una maggior durata nel tempo. La vernice per i cerchi in lega aderisce bene anche sulle superfici cromate. La pellicola spray dovrà essere applicata a più riprese e formando diversi strati, in modo da ricoprire eventuali colature. Per effettuare passate più omogenee sarà necessario agitare di frequente la bomboletta spray, anche tra una passata e l’altra. È bene precisare che una verniciatura cerchi fai da te effettuata con i supporti appena descritti, non è in grado di garantire un risultato perfetto e professionale come quello offerto da una verniciatura eseguita da uno specialista del settore. Tuttavia, se l’intento è quello di personalizzare la propria automobile o coprire eventuali graffi presenti sui cerchi, la tecnica appena descritta è quella più indicata, oltre ad essere anche quella più economica.

Verniciatura cerchi in lega: nascondere i graffi con la vernice

A chi non è mai capitato di urtare con le ruote contro il marciapiede per fretta o per disattenzione? Purtroppo questi scontri accidentali, anche se di piccola entità, sono in grado di graffiare i preziosi cerchi dell’auto e lasciare segni più o meno evidenti sulla loro superficie. Per eliminare i graffi che tanto stonano sulla superficie cromata del cerchio, sarà sufficiente utilizzare della vernice per cerchi in lega come quella descritta nel paragrafo precedente. Ovviamente, i consigli riportati nella guida sono tesi a nascondere i graffi meno profondi e non quelli in grado di compromettere la stabilità della ruota: in tal caso, sarà necessario rivolgersi ad un carrozziere esperto. Per eliminare i graffi dal cerchio occorre munirsi di: carta vetrata a grana sottile, primer per metalli, vernice per metalli, lucido per metalli e stucco apposito. Ad una pulizia accurata e profonda del cerchio (il risultato finale dipende in larga misura da questa operazione) seguirà l’applicazione della vernice. Per pulire i cerchi è possibile utilizzare una soluzione a bassa concentrazione di ammoniaca, piuttosto che affidarsi ad un prodotto sgrassante o, meglio ancora, ad un erogatore di vapore ad alta pressione. Quando il cerchio in questione risulterà finalmente pulito e brillante, sarà opportuno carteggiare la zona danneggiata dalla lesione, uniformando il più possibile la superficie. Qualora i graffi dovessero sentirsi ancora al tatto, bisognerà colmare il solco utilizzando lo stucco bicomponente per metalli. Quest’operazione è una delle più complicate in assoluto e richiede molta attenzione. Lo stucco bicomponente per metalli, infatti, tende a indurire molto rapidamente, pertanto andrà applicato velocemente ed altrettanto tempestivamente andrà uniformato alla superficie del cerchione. Dopo l’applicazione dello speciale stucco per metalli, è consigliabile effettuare una nuova passata con carta abrasiva, allo scopo di ottenere una superficie quanto più liscia ed omogenea possibile. Dopo aver rimosso tutta la polvere presente sul cerchio, sarà finalmente possibile cominciare con la verniciatura. La prima operazione sarà passare il primer, quindi attendere che lo stesso si asciughi perfettamente (in genere impiega circa 6 ore). Trascorso il tempo necessario, sarà la volta della vernice per metalli, che andrà spruzzata ricordando di mantenere la giusta distanza tra bomboletta e cerchio, onde evitare il rischio di creare antiestetiche colature. Prima di passare la seconda mano di prodotto e poi il lucido, sarà necessario attendere almeno 24 ore per ottenere una perfetta asciugatura.

Tutti gli articoli

Spessimetro per vernici

Olio motore: prezzi

Car wrapping

Mostra di più