Curiosità: Infiniti Q30 – Obiettivo Europa

Espressiva, sportiva e accattivante: è così che la nuova Infiniti Q30 intende presentarsi al pubblico europeo. La compatta premium giapponese farà il suo debutto ufficiale al Salone dell'Auto di Francoforte (in programma dal 19 al 27 settembre).

Nel frattempo, dalle prime foto, trapela un forte carattere distintivo, fatto di un design scolpito e a tratti giocoso, ma con tanta sportività in primo piano. La prima compatta di lusso del marchio nipponico sarà disponibile a partire da fine anno, dapprima esclusivamente sul mercato europeo, per poi approdare nei concessionari di tutto il mondo. La scattante cinque porte, sviluppata a partire dalla piattaforma della Mercedes Classe A, è frutto di un'importante collaborazione, che vede coinvolti partner del calibro di Renault e Daimler. La "piccola" Infiniti si presenta a trazione anteriore o quattro ruote motrici, monta propulsori a 4 cilindri e affida tutta la propria potenza a un cambio automatico a sette marce. I primi modelli vedranno la luce presso lo stabilimento Nissan di Sunderland, in Gran Bretagna.

Alla berlina, seguirà la versione crossover

Infiniti ha già preannunciato la nascita di una "sorella" della Q30, la variante crossover ribattezzata QX30. Per entrambe le versioni, i prezzi restano tuttora top secret. In genere, a parità di allestimento, il listino dei giapponesi è leggermente più economico di quello proposto da Mercedes; se si sceglie di adottare la Classe A come punto di riferimento, basti sapere che il suo costo base è di poco inferiore ai 24.000 euro.

La Q30 è il primo modello di Infiniti nato dalla collaborazione con Daimler. Il sodalizio fra Nissan e Renault è invece ormai consolidato e, già in passato, ha dato vita a modelli iconici come la Kangoo e la Twingo. Con la casa francese, la Q30 sembra che condividerà anche un motore, per la precisione un diesel da 1,5 litri.

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Nuova Ford Puma

Nuova Opel Corsa: sportiva, attraente, efficiente

Porsche 718 Spyder e 718 Cayman GT4

Mostra di più