Prova di confronto: Ford Focus C-Max CNG vs. Mercedes B170 BE – Ford Focus C-Max CNG e Mercedes B170 BE a confronto

Attualmente la parola d’ordine per i costruttori d’auto è creare modelli con consumi economici. Con Focus C-Max CNG, Ford offre di serie l’opzione a gas naturale.

Anche Mercedes, per la Classe B, dispone di vari modelli con consumi economici: una versione a gas naturale, la B170 NGT (tecnologia a gas naturale), e la B170 Blue Efficiency. Per il confronto che proponiamo abbiamo scelto la Classe B con motore a benzina con potenziale di risparmio, anche se il paragone tra gas naturale e benzina non è propriamente adeguato. Le auto a gas naturale, infatti, sono più care e il loro rendimento non è così buono; tuttavia, offrono il vantaggio di un consumo più economico.

Risparmio

La Mercedes Classe B Blue Efficiency è dotata di avvio e arresto automatici, gestione speciale del motore, guida assistita intelligente e indicatore del cambio di marcia sul pannello degli strumenti, elementi che altri costruttori offrono su versioni normali.

Durante la prova, il suo consumo ha raggiunto gli 8,3 litri, poco più dei 6,6 litri previsti da Mercedes. La Ford a gas naturale consuma 5,5 chilogrammi di gas per un tragitto e una guida simili. La differenza si nota nel portafoglio: mentre il chilo di gas naturale costa oggi circa 1€, il litro di benzina è superiore del 10%. Su 100 chilometri, la C-Max consuma circa 5€ di combustibile rispetto ai 9€ della Classe B. Inoltre, il modello Benz è più caro in base alla classificazione dell’assicurazione contro tutti i rischi.

Inoltre la Ford C-Max è vincente per quanto riguarda il prezzo di vendita.

Dati tecnici

Per quanto riguarda la capacità del serbatoio, nella C-Max, il serbatoio del gas natule può contenere 17 kg e quello della benzina 17litri, mentre nella Classe B il serbatoio ha una capacità di 54 litri.

Dati tecnici
Marca e modello Ford Focus C-Max CNG Mercedes B170 BE
Versione Titanium Blue Efficiency
Specifiche
Lunghezza/larghezza/altezza (mm) 4.372 / 1.825 / 1.601 4.270 / 1.777 / 1.603
Distanza tra gli assi (mm) 2.640 2.778
Diametro di sterzo (m) 10,7 11,95
Peso (kg) 1.450 1.350
Volume del bagagliaio (l) 440 - 1.600 544 - 2.245
Pneumatici 205/50 R17 Goodyear Eagle NCT 205/55 R16 Goodyear Excellence
Motore
Cilindrata (cc) 1.999 / 4 in linea 1.699 / 4 in linea
Potenza (cv) 145 / 126 (gas) 116
Par máximo (Nm/rpm) 185 / 4.500 155 / 3.500
Trazione Anteriore Anteriore
Trasmissione Manuale, 5 velocità Manuale, 5 velocità
Consumo
Combustibile Benzina /gas naturale Benzina
Combinato (l/100km) 7,3 / 5,7 kg 6,6
Emissioni CO2 (gr/km) 174 / 142 157
Consumo durante il test (l/100km) 5,5 8,3
Caratteristiche
Accelerazione 0-100 km/h (s) 9,8 / N.D. 11,3
Recupero 80-100 km/h (s) in 4ª N.D N.D
Velocità massima 203 / 193 184
Più datiMeno dati

Durante i primi 500 metri, la Ford gira a benzina, passando successivamente al gas naturale. Il passaggio manuale è possibile mediante un pulsante, previsto come equipaggiamento extra, posto davanti la leva del cambio, dove sono situati anche gli indicatori (quattro LED) del restante livello di gas.

Qualche confronto

I passeggeri posteriori viaggiano più comodi sulla Classe B, in quanto i sedili posteriori non sono collocati troppo in alto come sulla Ford; tuttavia, su tragitti più lunghi si trovano scomodi su entrambe le auto. La C-Max, comunque, compensa nella parte anteriore, con i sedili sportivi della linea Titanium, rigidi ma comodi. Nella Classe B la scelta di sedili sportivi è possibile, ma con sovrapprezzo. Per quanto riguarda il telaio, nella Mercedes è comodo, nella Ford dinamico. Sulla Ford qualsiasi lieve irregolarità del terreno si avverte totalmente, mentre sulla Mercedes non si nota. La guida della C-Max è più precisa e diretta, mentre sulla Classe B si ha una leggera sensazione di guida passiva, dovuta all’elevato intervento della guida assistita.

La corta leva del cambio a cinque rapporti della Ford risulta più pratica e favorisce un agile cambio di marcia. Dal punto di vista ergonomico, a Mercedes non si può obiettare quasi nulla: soltanto la leva multifunzione del volante potrebbe essere collocata qualche centimetro più in alto.

Buone finiture

Le finiture di entrambe le auto sono molto curate, con qualche vantaggio per la Mercedes. La Classe B, infatti, piace particolarmente per la scelta dei materiali, gli strumenti hanno uno stile più minimalista e la discreta illuminazione è più piacevole per gli occhi rispetto a quella colorata della C-Max. La visibilità su entrambi i modelli è buona, seppur migliorabile. Entrambi i costruttori offrono il sistema anteriore e posteriore di assistenza al parcheggio; Mercedes propone anche la possibilità di parcheggiare autonomamente in uno spazio libero. La Classe B risulta più spaziosa al suo interno, grazie al cruscotto più piccolo e ai grandi cristalli laterali.

Conclusioni

Chi intende risparmiare dovrebbe optare per la Ford. Il prezzo di vendita, con sovrapprezzo per il gas naturale ed extra inclusi, è decisamente inferiore rispetto a quello della Mercedes, è un’auto più dinamico e, come la sua rivale, è abbastanza spaziosa. Per questo motivo, è la scelta giusta per famiglie che preferiscono un’auto compatta e sportiva ma che non vogliono rinunciare ad un ampio spazio. Il motore a gas non presenta molte difficoltà, sebbene preveda un sovrapprezzo da ammortizzare. Questo è possibile solo quando si guida quasi esclusivamente con gas naturale, sebbene questa intenzione non sia sempre semplice da rispettare. La Ford offre anche una variante a gas liquido, che risulta più adatta per un frequente utilizzo dell’auto.

Mercedes, fedele alla sua fama, offre un elevato comfort, è molto spaziosa ed è meno economica di Ford. Tuttavia, il modello B170 Blue Efficiency non è particolarmente consigliato. Il potenziale di risparmio sul consumo è quasi nullo e per coloro che desiderano guidare una Benz e salvaguardare l’ambiente e il proprio portafoglio resta l’opzione di una versione a gas (un po’ lenta) sulla NGT.

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Prova di confronto: Alfa Romeo Mito vs. Mini Cooper – Mito contro Mini: chi la spunterà?

Prove · Test comparativi

Prova di confronto: Audi A8 3.0 TDI vs. Jaguar XJ 2.7D e VW Phaeton 3.0 TDI – A8, XJ e Phaeton: confronto di lusso

Prove · Test comparativi

Prova di confronto: Volkswagen Touareg Vs Audi Q7 – Touareg contro Q7: chi vincerà la sfida?

Prove · Test comparativi
Mostra di più