Passa al contenuto principale

Nuovo aspetto – le stesse funzionalità

Scopri il nostro nostro nuovo stile, che stiamo implementando passo dopo passo in tutto il sito.

Un'altra cosa...

Grazie per aver partecipato alla nostra nuova anteprima del design. Vedrete qualche altro cambiamento di colore mentre aggiorniamo la vostra esperienza al nostro design finale.

Prova auto usate: Jeep Grand Cherokee – Jeep Grand Cherokee

Un classico tra le fuoristrada: la 4x4 americana, comoda e spaziosa, è molto efficace nei percorsi impegnativi, grazie alle marce ridotte, alla buona altezza da terra e alla coppia possente dei motori.

Spesso, però, la Grand Cherokee viene utilizzata come una station wagon. In questo caso, bisogna fare i conti con un coricamento laterale in curva elevato, che penalizza l’agilità sul misto.

“Figlia” dell’alleanza con Mercedes (dal 2007 il gruppo Daimler-Chrysler si è sciolto), ha ereditato il motore a gasolio (un 3.0 potente e poco rumoroso) dalla Casa tedesca, mentre gli altri, dei “voraci” V8 a benzina, sono “made in Jeep”. Le quotazioni sono alte, soprattutto per gli esemplari a gasolio.

Più facile trovare a prezzi abbordabili una 4.7. Ha appena debuttato il restyling, con piccole modifiche di dettaglio dei paraurti e dei fari anteriori (più grandi), ma i prezzi dell’usato non ne hanno risentito. La meccanica è affidabile. Altrettanto non si può dire dell’impianto elettrico: sino al 2006, spie che “impazziscono”, malfunzionamento di indicatori a lancetta, vetri elettrici e chiusura centralizzata.

Linea squadrata

La carrozzeria squadrata è quella di tutte le Jeep moderne. A dare un po’ di movimento alla linea ci pensano i passaruota bombati e la calandra con listelli verticali.

Nel segno della semplicità

Gli interni hanno un aspetto semplice (comandi e cruscotto “in primis”) e sono realizzati con materiali robusti, anche se non particolarmente “appariscenti”. Quello che più si apprezza dell’abitacolo è l’ottima disponibilità di spazio. Dietro, sul divano, viaggiano comodi anche tre adulti.

Le dotazioni di serie

ABS; airbag frontali, laterali; alzavetro elettrici; cerchi in lega; climatizzatore automatico bizona; controllo elettronico di stabilità; fendinebbia; radio con cd; sensori di parcheggio.

Dati tecnici

La 3.0 CRD è la scelta obbligata se pensate di percorrere parecchi chilometri con la vostra Jeep: i consumi delle versioni a benzina sono quasi proibitivi. A fronte di prestazioni quasi identiche, il 3.0 CRD, rispetto alla 4.7 a benzina, “beve” un terzo in meno. Non male la ripresa, anche “in basso”, e l’accelerazione: nonostante le oltre due tonnellate, bastano 9 secondi per passare da 0 a 100 all’ora. Occhio alle auto del 2005 e 2006: costano meno, ma sono state afflitte da svariate noie all’impianto elettrico.

Dati tecnici
Marca e modello Jeep Grand Cherokee
Equipaggiamento 3.0 V6 CRD Limited
Motore
Cilindrata (cm³) 2987
Numero e disposizione dei cilindri 6 a V
Potenza max kW (CV)/giri 160 (218)/4000
Coppia max (Nm)/giri 510/1600
Cambio 5 + 5 (aut. di serie)
Trazione integrale
Specifiche
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Bagagliaio (litri) 978/1985
Peso con conducente (kg) 2169
Lunghezza/larghezza/altezza (cm) -
Più datiMeno dati

Pronto per gli step successivi?