Ligier - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ligier

I modelli Ligier più cercati

Trova ora lauto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Inserisci gratis il tuo annuncio.

La Ligier ha cominciato la sua costruzione automobilistica con le auto da corsa nel 1971

La produzione di auto da corsa di Formula 1 e senza il bisogno di patente, non promette enormi sinergie tecnologiche. Il produttore francese Ligier ha raggiunto l’equilibrio tra attrezzature da corsa a grande potenza e piccoli veicoli con motori miniaturizzati. Uno dei motivi di questo risiede sicuramente nella persona del proprietario dell’azienda Guy Ligier, che era un pilota attivo nella Formula 1 negli anni 60 e che in seguito ha fondato la sua squadra di F1. Prima che Ligier si ritirasse dalla Formula 1 nel 1996, il costruttore ha portato circa 20 modelli di auto da corsa in pista per la squadra Ligier.

Nel 1980 la Ligier ha cominciato la costruzione di veicoli leggeri che non hanno bisogno di una patente di guida

Dal 1980 la Ligier si è anche inserita, nello stesso tempo, in un’altra classe di veicoli: quello dei veicoli leggeri che, grazie al loro peso ridotto fino a 350 chilogrammi e la sua potenza limitata a 4Kw, doveva portare la mobilità alle persone, che non potevano ancora o del tutto guidare le normali automobili. Uno tra i vantaggi che presentavano gli autoveicoli leggeri di Ligier è che erano offerti in Italia senza il bisogno d’immatricolazione ed erano esentasse; inoltre potevano essere guidati già a 16 anni semplicemente con una patente per i motorini o con una patente B. In seguito furono introdotti i leggeri veicoli commerciali e le auto elettriche.

Auto sportive e coupé di Ligier

Nel 1971 il pilota professionista Guy Ligier iniziò la costruzione della sua azienda. Inizialmente, come previsto, la Ligier si è concentrata sullo sviluppo di una vettura da corsa di Formula 1, che ha iniziato le competizioni sotto il nome di Ligier JS1. Nel 1974 i francesi hanno presentato sul mercato una versione derivata da questo modello per la strada come Coupé sotto il nome di Ligier JS2. Il 1974 ha segnato una tappa importante per la produzione dei modelli da strada. In quanto da questo anno sono state costruite per conto di Citroën, negli studi della Ligier, le grosse Coupé Citroën SM. Queste coupé equipaggiate con motori Maserati erano in questo momento i modelli più veloci della gamma Citroën.

Nel 1996 la Ligier ha cominciato la sua offensiva nei modelli degli autoveicoli leggeri

I primi passi come fornitore di autoveicoli leggeri oltre i confini della Francia sono stati compiuti dalla Ligier a partire dal 1996 con la Ligier 162. Nel 1999 i francesi hanno presentato sui mercati internazionali la due posti Ligier Nova. Un anno dopo, è seguito un autoveicolo leggero semi-scoperto con una cabina rimovibile sulle basi della Ligier Nova, che i francesi hanno battezzato come Be Up. Una nuova generazione di modelli è stata presentata nel 2004 con la Ligier X TOO, in seguito la Ligier X-TOO 2 e la Ligier X-TOO 2 Max sono state messe fianco a fianco. Il programma è stato sviluppato con una serie di veicoli commerciali: la Ligier X-Pro è arrivata sul mercato nel 2006 ed è stata offerta con una piattaforma di carico e una cabina a due posti.

Diesel e motori elettrici per i veicoli leggeri di Ligier

Per la sua attuale serie, la Ligier IXO, il costruttore offre motori a quattro tempi diesel common rail fino a 505 cc di cilindrata, con un consumo medio di circa 2,9 litri di diesel. Oltre alle piccole berline i francesi offrono anche un piccolo furgone, la Ligier Optimax con uno spazio utilizzabile di 1.9 metri cubici così come cinque modelli a benzina detti Be Up e Be Two. È entrato a far parte del programma anche un modello di auto elettrica detta Ligier Be Sun.

Mostra di più