Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
ligier-x-too

Ligier X-TOO

Pro

  • Guidabile dai 14 anni
  • Design accattivante

Contro

  • Prezzo piuttosto alto
  • Mancanza di airbag

Ligier X-Too in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Ligier X-Too inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Usato a partire da:€ 1.100,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Ligier X-TOO: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

La Ligier X-Too è una microcar prodotta dalla nota casa motoristica francese che, dopo un grande passato in F1, si è specializzata nella realizzazione di minivetture, già a partire dal 1980. La Ligier X-Too ha frequentato il mercato del nuovo dal 2004 al 2010, ottenendo un buon successo commerciale, nonostante fosse stata chiamata a sostituire una delle “regine” delle microcar, la Nova. Continua a leggere

Ti interessa la Ligier X-TOO

Tutti gli articoli

Modelli alternativi

La Ligier X-Too riprende la linea della carrozzeria della Nova, ma ha un aspetto maggiormente aerodinamico, oltre a interni ancora più curati, rifiniti e anche alquanto spaziosi, per essere quelli di una minivettura a due posti guidabile senza patente; si tratta, infatti, di un quadriciclo leggero (4kW) al volante del quale è possibile mettersi fin dall’età di 14 anni. Ottima la tenuta di strada e più che discreta la sicurezza: il modello ha superato brillantemente una serie di crash test assai probanti e, nonostante le piccole dimensioni, la struttura non ha evidenziato pericolosi cedimenti.

La sua velocità massima, limitata per legge per questa tipologia di veicoli a motore, è sì indicata per la città ma se lo scorrimento si fa più veloce, e può capitare fuori dalle ore di punta, le prestazioni della Ligier X-TOO non possono essere paragonate a quelle di un normale veicolo, elettrico o endotermico, classificabile come citycar. La totale assenza di sistemi di sicurezza è un dettaglio non di poco conto proprio per questo motivo.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, concorrenti e prezzi della Ligier X-TOO.

Dimensioni Ligier X-TOO

Le dimensioni della Ligier X-TOO sono:

  • lunghezza 2,52 metri
  • larghezza 1,40 metri
  • altezza 1,32 metri
  • passo 1,65 metri

La minicar francese si distingue per un design a suo modo ricercato, arricchito da una livrea unica e da elementi in stile racing che ricordano auto sportive blasonate come le Mitsubishi Colt. Lo stile della Ligier X-TOO è caratterizzato da un look dinamico, dove dominano linee curve e forme aggressive decisamente fuori dagli schemi. Le dimensioni della Ligier X-TOO che risultano essere specificatamente indicate per l’ambiente cittadino, dove è facile parcheggiare e dove si passa molto tempo in coda. La sua forma da piccola vettura squadrata e come se fosse una monovolume in miniatura è infatti indicata per i parcheggi ma ciò non toglie che gli esterni della Ligier X-TOO siano originali: il cofano anteriore presenta linee molto marcate che partono da una griglia piccola e compatta con proiettori a sviluppo ovale.

Per il resto le mini dimensioni della Ligier X-TOO sono nobilitate dall’ampia superficie vetrata, quasi metà dell’altezza della vettura è occupata da superficie vetrata che infondono luce naturale un abitacolo minimalista e votato alla classicità delle microcar. Alla vettura si accede con le classiche porte in vetroresina con la maniglia nascosta nel parafango come accadeva per alcune utilitarie. La fiancata della Ligier X-TOO si contraddistingue per passaruota marcati ed il secondo vetro presenta un taglio nella parte terminare ad esaltare la compattezza delle linee insieme ai cerchi in lega. Il posteriore della Ligier X-TOO si presenta semplice e caratterizzato dal logo sul portellone e da fanali a sviluppo verticale, inoltre il paraurti risulta essere marcatamente sportivo. Ligier X-TOO proponeva a listino alcune personalizzazioni, sia bicolore che monocolore, al fine di rallegrare la città meglio averne una versione bicolore.

Interni Ligier X-TOO

Gli interni della Ligier X-TOO sono estremamente semplici ed essenziali. Tuttavia al posto di un classico volante sobrio troviamo un modello sportivo, purtroppo senza airbag, il contachilometri semplice e chiaro include tutte le principali indicazioni e che nella grafica assomiglia a quelli di una vettura normale, a lato vi è un cruscotto semplice e ben dimensionato. Nella parte alta della plancia si trova lo spazio per una radio che può essere da 1 din (nella versione base la Ligier X-TOO propone solo la predisposizione per la radio ma già a partire dall’allestimento successivo è presente la radio) e scelta a seconda delle versioni o dai gusti del cliente in maniera rapida ed autonoma. Anche i pannelli porta presentano linee uniche che assomigliano molto a quelle di una vettura. Chiudono gli interni della Ligier X-TOO due sedili comodi e poco contenitivi, ma che all’occasione possono avere anche un rivestimento in vinile e scorrono per agevolare l’ingresso nella vettura alle persone più alte.

Il cruscotto della Ligier X-TOO risulta particolare poiché presenta le bocchette dell’aria tonde come accade in molte citycar o vetture medie, inoltre la plancia centrale risulta essere di colore nero opaco con trama diversa dal resto della vettura. Praticamente inesistenti i sistemi di sicurezza, non c’è neanche l’ESP o l’ABS, tanto che il freno va modulato con cura per evitare piacevoli bloccaggi anche a velocità di crociera piuttosto basse, massimo 45 km/h.

Motori Ligier X-TOO

La Ligier X-Too monta un motore Lombardini 505 (5CV), molto affidabile, proposto nella versione Act Progress. Si tratta di un propulsore solido, ma che risponde con grave ritardo alle sollecitazioni dell’acceleratore. La velocità massima, ovviamente, non supera i 45 km/h. Bassi i consumi di carburante (benzina o diesel). Gli interni sono confortevoli e le sellerie in tessuto, anche se in alcuni allestimenti, come il Titanium, è possibile sceglierle in finta pelle. Le plastiche della plancia non sono eccellenti, ma è una pecca tipica delle microcar. Il problema è stato risolto con la versione R della Ligier X-Too, ossia la sua versione di lusso. Buoni compromessi tra il modello base, uscito nel 2004, e la R, uscita nel 2008, sono la Ligier X-Too 2, ossia il Facelift della prima versione, e la Ligier X-Too 2 Max, top di gamma del restyling.

Il motore della Ligier X-TOO conta su una potenza molto contenuta. Proprio per questo motivo può essere guidata anche dai possessori patente AM o superiore, quindi già a partire dai 14 anni. Presente il cambio automatico e la trazione è trasmessa direttamente alle ruote posteriori visto che il motore si trova dietro i sedili. Risulta essere un classico motore a miscela come le moto, quindi un due tempi semplice e preciso che al tempo stesso riesce a spostare egregiamente un mezzo in vetroresina come la Ligier X-TOO senza, ovviamente, regalare emozioni o grosse performance, ma consente comunque ad un ragazzino o ragazzina di poter viaggiare in sicurezza fuori da casa anche in inverno.

Il motore della Ligier X-TOO non le permette inoltre di circolare su tangenziali e men che meno in autostrada, le è vietato per legge.

Prezzi Ligier X-TOO

Il listino prezzi della Ligier X-TOO al pari di tutti i quadricicli leggeri on è mai stato economico, forse è uno dei pochi campi dell’auto dove l’arrivo dell’elettrico non ha fatto aumentare i prezzi. Nel lontano 2004 si partiva da 10.000 euro più iva per la versione d’accesso di Ligier X-Too. Le differenze sostanziali tra allestimenti erano le colorazioni e nella scelta dei cerchi. I prezzi invece, oggi, delle versioni usate risultano essere i più disparati, si parte infatti da circa 2.500 euro fino quasi a sfiorare gli 8.000 euro. Per una microvettura prodotta fino al 2011.

Se si decide di acquistare questo veicolo è necessario stare attenti ad eventuali modifiche apportate ala mezzo. Infatti è sempre stato di gran moda tra i ragazzini effettuare delle modifiche per rendere più scattanti le proprie piccole auto inficiandone, ovviamente, la sicurezza.

Certamente esistono vetture con un rapporto qualità-prezzo migliore, ma all’interno del mondo minicar quello che continua a impressionare di questo mezzo sono le scarse vibrazioni, ridotte al massimo. La solidità del Lombardini ha raggiunto, nella Ligier X-Too, picchi assolutamente straordinari: il mezzo è in grado di percorrere migliaia di km senza dare alcun problema meccanico. Proprio per questi motivi la Ligier X-Too è ancora molto ricercata sul mercato delle auto usate.

Ligier X-TOO: concorrenti e conclusioni

Tra principali concorrenti della Ligier X-TOO ci sono la Chatenet Media, l’Aixam City e la Bellier Divane. Evidentemente tutti quadricicli leggeri. Da pochi anni tuttavia a questa categoria si stanno aggiungendo anche dei modelli elettrici come la nuova Citroen Ami o l’Opel Rocks, infine la Renault Twizy che è stata la prima ad essere elettrica in questo mondo di miscele e motori.

Difficile parlare di smart fortwo come concorrente, in primis perché la citycar tedesca ultra compatta è un veicolo e non un quadriciclo e poi perché ballano qualcosa come 30 centimetri in lunghezza. Ligier X-TOO si pone come una soluzione sì adatta per la città, grazie al suo ottimo raggio di sterzata, la possibilità di parcheggiarla praticamente ovunque (essendo un quadriciclo leggero in molti comuni non si pagano le strisce blu), ed ai consumi ridotti. D’altro canto, l’assenza di sistemi di sicurezza, già a partire dagli airbag, dovrebbe porre l’accento sulle regole cui sono sottoposti questi tipi di piccoli quadricicli che si trovano a percorrere le stesse strade di veicoli ben più ingombranti. Nel complesso una piccola auto che al suo tempo ha fatto davvero la storia e la gioia di tanti giovani piloti che a soli 14 anni riuscivano a mettersi alla guida di una grande minicar.

FAQ

Quanto costa la Ligier X-TOO?

Oggi una Ligier X-TOO si può portare a casa con circa 2.500 euro, ma può arrivare anche ad 8.000 euro.

Quanto è grande la Ligier X-TOO?

La Ligier X-TOO ha dimensioni davvero mini, la lunghezza è infatti di appena 2,52 metri.

A quanti anni si può guidare una Ligier X-TOO?

La Ligier X-TOO può essere guidata dai 14 anni, con la patente AM per i ciclomotori.

Altri collegamenti

Modelli