Kia Sportage - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Kia Sportage

Kia Sportage

Il SUV di successo anche ibrido

La Kia Sportage, giunta alla quarta generazione, è indubbiamente il modello più venduto della Casa asiatica. A dirlo sono i numeri e l’indice di gradimento di un mercato che vede la Sportage in competizione con molteplici modelli del resto del panorama automobilistico attuale. Aggiornato nel design, esterno ed interno, e arricchito con nuove tecnologie che ne migliorano sicurezza ed infotainment, ha fatto il suo debutto in società anche nella versione ibrida. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

Ad arricchire ulteriormente l’ultima generazione c’è anche una gamma di motori più efficienti e al passo con i futuri standard sulle emissioni. Il nuovo sistema Mild-Hybrid EcoDynamics+ 48V rappresenta il primo step nel viaggio verso la progressiva elettrificazione della gamma.

Kia Sportage: come è fatta, pro e contro

Il suo battesimo sul mercato europeo avvenne nel 1993, da allora la Sportage, che in Europa viene assemblata a Žilina, in Slovacchia, è stata prodotta i più di cinque milioni di esemplari. Le modifiche estetiche della quarta generazione della Sportage sono frutto di una collaborazione tra il Centro Stile europeo Kia di Francoforte e gli altri centri Kia di Namyang in Corea e di Irvine in California.

Il nuovo volto della Sportage è caratterizzato dal netto cambiamento del frontale che presenta il paraurti anteriore ridisegnato, nuovi alloggiamenti per i fendinebbia e gli inserti nero lucido o cromati, che raccordano la presa d’aria inferiore. Di nuovo disegno anche la griglia disponibile nella versione nera lucida o nera opaca. I gruppi ottici anteriori, di stile più moderno, vantano la tecnologia full-led con quattro punti luminosi divenuti ormai una firma per i modelli Kia. Netto il cambiamento anche al posteriore dove a dominare sono le luci a led sottili a forma di C e collegate tra loro da una striscia luminosa. Nuove cromature anche per il paraurti posteriore che contiene le luci di retromarcia. Il profilo della Sportage si presenta rinnovato anche grazie all’adozione di nuovi cerchi in lega da 17 e 19 pollici bicolore e nuovi dettagli cromati. Invariate le dimensioni: il passo è di 2,67 m, la lunghezza di 4,48 m, la larghezza 1,85 m e l’altezza 1,63 m. Il modello GT Line è più lungo di 10 mm per via del design più aggressivo del paraurti. All’interno dell’abitacolo campeggia un nuovo volante e un quadro strumenti aggiornato. Le versioni GT Line presentano sedili in pelle con tessuti bicolore nero e grigio di serie o pelle nera con cuciture in rosso in opzione. Rivisitato anche il design dei comandi della ventilazione e del climatizzatore. Le sospensioni, anche nella quarta generazione, sono a quattro ruote indipendenti e nelle versioni GT Line l’assetto è di tipo sportivo. Il servosterzo, standard su tutta la gamma e non disponibile sul 1.6 GDI, è elettrico con il motorino montato direttamente sulla cremagliera. I freni sono a disco ventilati da 305 mm all’avantreno e freni a disco da 302 mm al posteriore. Il freno di stazionamento è elettrico e si attiva autonomamente quando si spegne il motore.

Al centro della plancia sono presenti in alternativa uno schermo touch screen da 7 o da 8 pollici con sistema radio digitale DAB, sistema di navigazione e compatibilità con sistemi di Apple CarPlay e Android Auto e telecamera posteriore con l’indicazione degli ingombri in manovra. Il SUV, ideale per la famiglia, vanta spazi abbondanti e confortevoli per tutti gli occupanti sia in altezza che per ciò che concerne le gambe dei passeggeri che occupano il divano posteriore. I sedili in opzione offrono il sistema di riscaldamento e gli schienali sono regolabili su 17 posizioni. Eccellente per la categoria la capacità di carico con il baule che varia da 491 litri a 503 litri, a seconda che si scelga la ruota di scorta o il mobility kit. Per le versioni 2.0 Ecodynamics+ dotate di sistema mild hybrid la capienza del vano bagagli è di 439 litri. Il portellone è disponibile ad attivazione elettrica. Tra le rivali della Kia Sportage troviamo la Renault Kadjar e la Nissan Qashqai, senza dimenticare la Seat Ateca.

Kia Sportage: allestimenti, motori, prezzi

La gamma dell’ultima generazione della Kia Sportage è disponibile sia a due ruote motrici, sia a trazione integrale con livelli di allestimento dedicati in base a quale dei due tipi di trazione si sceglie. Le varianti a trazione anteriore sono disponibili in tre differenti allestimenti. Si parte dal Business Class e si arriva al GT Line passando per l’Energy. Per la gamma a quattro ruote motrici, invece, gli allestimenti disponibili sono soltanto Energy e GT Line.

Di serie fin dalla versione di accesso alla gamma sono presenti i cerchi in lega da 17 pollici, il climatizzatore, la radio floating con schermo touch da 7 pollici con sistemi di mirroring e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, Bluetooth con riconoscimento vocale, DAB e comandi audio al volante. Inoltre, per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, non manca il Cruise Control e i sensori di parcheggio posteriori. A proposito di sicurezza e assistenza alla guida, c’è da segnalare la presenza di due pacchetti aggiuntivi disponibili come optional. Il primo è l’Advanced Driving Assistance Pack, che comprende il sistema di assistenza alla frenata d’emergenza con rilevamento dei pedoni, l’avviso di superamento attivo della carreggiata e il sistema di rilevamento stanchezza del conducente. Il secondo, invece, è l’Advanced Driving Assistance Pack Plus, che ai contenuti sopra citati aggiunge anche il Cruise Control Adattivo e il monitoraggio dell’angolo cieco.

I motori a benzina sono due: il 1.6 GDi da 132 CV con la sola trazione anteriore e il 1.6 T-GDi da 177 CV solo integrale e automatico. Le unità a gasolio invece sono tre: il 1.6 CRDi da 115 CV solo anteriore, 1.6 CRDi da 136 CV sia a trazione anteriore, sia integrale e anche con cambio automatico e 2.0 CDRi da 184 CV, quest’ultimo integrale e automatico, abbinato al sistema Mild Hybrid da 48V. Il prezzo di partenza della Kia Sportage è di circa 24.000 euro.

Benzina

  • 1.6 GDi 132 CV esclusivamente a trazione anteriore con cambio manuale
  • 1.6 T-GDi 177 CV esclusivamente a trazione integrale con cambio automatico
Diesel
  • 1.6 CRDi 115 CV esclusivamente a trazione anteriore con cambio manuale
  • 1.6 CRDi 136 CV a trazione anteriore o integrale con cambio manuale o automatico
  • 2.0 CRDi 184 CV Mild Hybrid esclusivamente a trazione integrale con cambio automatico

Kia Sportage: conclusioni

Il SUV media del produttore coreano, nella sua ultima evoluzione, si presenta con un look più moderno e accattivante che strizza l’occhio ai clienti più giovani. Buono lo spazio a bordo e validi i contenuti tecnici e tecnologici offerti di serie già a partire dalla parte bassa del listino. Molto buona anche l’offerta di propulsori, che spaziando tra varianti a due e quattro ruote motrici, con cambio manuale o automatico è in grado di rispondere alle necessità di un pubblico molto vasto. Ciliegina sulla torta, la presenza di una versione dotata di sistema Mild Hybrid da 48 V.

Recensioni dei veicoli Kia Sportage

74 Recensioni

4,6