Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Nissan Qashqai

Pro
  • Design accattivante
  • Propulsori ibridi
Contro
  • Divario di prezzo tra gli allestimenti
  • Assenza motori Diesel e ibridi plug-in

Nissan Qashqai: il crossover per eccellenza da 14 anni

La prima generazione di Nissan Qashqai è stata presentata al pubblico europeo nel 2007, raccogliendo un inaspettato interesse per la forma della carrozzeria che univa l’anima di un SUV alle necessità della mobilità urbana. Da questo ossimoro nacque il segmento dei crossover che, ai giorni d’oggi, segna il record nelle vendite europee. Negli anni la Qashqai si è aggiornata, arrivando nel 2021 alla sua terza generazione, ricca di novità dal punto di vista tecnologico. Le proporzioni del crossover non cambiano completamente rispetto al passato, mentre viene utilizzata la piattaforma CMF-C che ospita i nuovi propulsori ibridi presenti in gamma. Continua a leggere

Video - Nissan Qashqai Profilo

Modelli alternativi

Nissan Qashqai: com’è fatta, pro e contro

La nuova generazione di Nissan Qashqai si basa sulla piattaforma modulare CMF-C che utilizza un layout ottimale per ospitare il pacco batterie e il propulsore elettrico delle nuove varianti ibride. Le dimensioni della Qashqai 2021 crescono rispetto al passato. Il crossover misura 4,43 metri (+3,5 cm) in lunghezza, 1,64 metri (+1 cm) in altezza e 1,84 metri (+3,2 cm) in larghezza. Il passo, infine, sale di 2 cm a quota 2,67 metri.

Dal punto di vista estetico, la terza generazione di Qashqai propone delle linee tese che sostituiscono quelle morbide e armoniose delle scorse generazioni, creando un leggero tono sportivo in chiave moderna. A primo impatto, sembra quasi di trovarsi di fronte ad una concept car. Il merito è anche dei nuovi proiettori ottici LED dal design tagliente che segue il nuovo corso stilistico della Casa giapponese. Alcuni tratti distintivi sono ripresi dalla sorella elettrica Leaf e dalla più piccola Juke. Lateralmente, una linea tesa percorre la linea di cintura dal frontale al posteriore alleggerendo visivamente la silhouette. I cerchi in lega raggiungono una dimensione di 20 pollici. Dietro la Qashqai cambia meno rispetto al passato, mantenendo delle spalle alte, proprio come un vero SUV.

All’interno dell’abitacolo la plancia cambia completamente permettendo al conducente maggiore maneggevolezza nei comandi. Posizionato in alto per evitare distrazioni durante la guida, lo schermo touchscreen da 12,3 pollici ospita i protocolli Apple CarPlay e Android Auto. Anche il quadro strumenti è interamente digitale, mentre rimangono analogici i comandi del climatizzatore automatico bi-zona. La leva del cambio si fa più piccola rispetto al passato, segno di maggiore attenzione per l’ergonomia di bordo e per l’armonia nel design.

In termini di abitabilità, il crossover giapponese è in grado di regalare comfort anche quando si viaggia in cinque. Lo dimostra il passo maggiorato che permette uno spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori maggiore (+28 mm), arrivando a quota 60,8 cm. Anche lo spazio per la testa cresce di 15 mm grazie alla maggiore altezza del tetto. La capacità di carico arriva a quota 480 litri, superando di 74 litri la precedente generazione grazie al pianale di carico più basso di 20 mm, conseguenza della nuova configurazione delle sospensioni posteriori. Infine, l’accesso ai sedili posteriori è più ampio e vanta un’apertura di 85 gradi delle portiere.

Capitolo importante quello della sicurezza e dei sistemi di sicurezza alla guida. La terza generazione di Nissan Qashqai è equipaggiata con il nuovo sistema ProPILOT che è in grado di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede fino a fermare completamente la vettura. Il cruise control dialoga con il sistema di navigazione per rallentare la velocità in presenza di curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

Le concorrenti dirette del crossover giapponese sono la Peugeot 3008, la BMW X1, la Volvo XC40, la Jeep Compass e la Mercedes-Benz GLA.

Nissan Qashqai: allestimenti, motori e prezzi

La nuova Nissan Qashqai è offerta in cinque allestimenti: Visia, Acenta, N-Connecta, Tekna e Tekna+. I prezzi partono da 25.500 euro per la entry level Visia con motore mild hybrid da 140 CV, e salgono a 42.690 euro per la Tekna+ con motore da 158 CV, cambio automatico e trazione integrale. I prezzi per la versione full hybrid salgono ancora, rendendo la scelta difficile in un segmento così popolato.

I motori sono il 1.3 turbo benzina con potenze di 140 CV e 158 CV, abbinato ad una tecnologia mild hybrid da 12 Volt, e il 1.5 benzina da 157 CV accoppiato ad un motore elettrico da 140 kW (190 CV). Quest’ultimo powertrain, denominato e-power, non è un sistema ibrido plug-in e il lavoro del motore benzina viene usato per generare elettricità richiesta dal motore elettrico, che è il solo a trasmettere la trazione alle ruote.

A livello tecnico, sono disponibili la trazione anteriore e integrale (4WD) mentre la trasmissione può essere manuale 6 rapporti o automatica Xtronic (solo per le versioni da 158 CV). Le sospensioni sono McPherson su tutte le ruote a differenza del passato dove al posteriore trovava spazio una sospensione a barre di torsione. Per i nuovi modelli dotati della trazione integrale, le sospensioni sono multilink.

Benzina

  • 1.3 DiG-T Mild-Hybrid 12 V da 140 CV con trazione anteriore e cambio manuale a 6 rapporti
  • 1.3 DiG-T Mild-Hybrid 12 V da 158 CV con cambio manuale o automatico e trazione anteriore o integrale
  • 1.5 e-Power da 157 CV + 190 CV (motore elettrico)

Nissan Qashqai: conclusioni

Crossover per eccellenza, la Nissan Qashqai si presenta come un SUV di dimensioni compatte, ottima per chi necessita di tanto spazio a bordo, desidera una posizione di guida rialzata, ma vuole ingombri contenuti per muoversi agevolmente anche in città. Con la terza generazione lanciata nel corso del 2020 debuttano i propulsori ibridi e viene abbandonata la proposta sul fronte Diesel, una decisione forzata dalle stringenti normative europee in termini di emissioni. Tecnologia e design esterno hanno riscontrato una grande evoluzione rispetto al passato. Il prezzo è molto competitivo, ma il divario tra l’allestimento entry level e il top di gamma è veramente ampio.

Recensioni dei veicoli Nissan Qashqai

136 Recensioni

4,7