Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Nissan Qashqai

Pro
  • Design accattivante
  • Propulsori ibridi
Contro
  • Divario di prezzo tra gli allestimenti
  • Assenza di motori Diesel e ibridi plug-in

Nissan Qashqai: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

La prima generazione di Nissan Qashqai è stata presentata al pubblico europeo nel 2007, raccogliendo un inaspettato interesse per la forma della carrozzeria che univa l’anima di un SUV alle necessità della mobilità urbana. Da questa vettura così particolare nacque il segmento dei crossover che, ai giorni d’oggi, è il primatista di vendite in Europa e non solo. Dopo la prima generazione, Qashqai ha lanciato la seconda generazione nel 2013, aggiornando lo stile e migliorando spazio interno, guidabilità e tecnologia. Dopo quasi 8 anni, la seconda serie di Qashqai cominciava a sentire il peso degli anni. Continua a leggere

Modelli alternativi

Per questo, nel 2021 la Casa giapponese ha lanciato la terza generazione di Nissan Qashqai, ricca di novità dal punto di vista tecnologico. Le proporzioni del crossover non cambiano completamente rispetto al passato, mentre viene utilizzata la piattaforma CMF-C che ospita i nuovi propulsori ibridi presenti in gamma, tra cui un particolarissimo sistema ibrido che si muove solo grazie al motore elettrico, mentre il termico si occupa esclusivamente di ricaricare la batteria. All’interno poi compare un interno molto più curato del passato, capace di dare del filo da torcere anche alle rivali più curate. Ma cosa nasconde in più il celeberrimo crossover Nissan?

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Nissan Qashqai.

Dimensioni Nissan Qashqai

Le dimensioni della Marca Modello sono:

  • lunghezza 4,43 metri
  • larghezza 1,84 metri
  • altezza 1,64 metri
  • passo 2,67 metri

La nuova generazione di Nissan Qashqai si basa sulla piattaforma modulare CMF-C realizzata dal Gruppo Renault, e condivisa con altre vetture come Renault Megane, Kangoo e Scenic. Questa base meccanica consente ottime prestazioni dinamiche, ma soprattutto utilizza un layout ottimale per ospitare il pacco batterie e il propulsore elettrico delle nuove varianti ibride. Le dimensioni della Nissan Qashqai di terza generazione crescono rispetto al passato. Il crossover misura 4,43 metri (+3,5 cm) in lunghezza, 1,64 metri (+1 cm) in altezza e 1,84 metri (+3,2 cm) in larghezza. Il passo, infine, sale di 2 cm a quota 2,67 metri.

Dal punto di vista estetico, la terza generazione di Qashqai propone delle linee tese che sostituiscono quelle morbide e armoniose delle scorse generazioni, creando un leggero tono sportivo in chiave moderna. A primo impatto, sembra quasi di trovarsi di fronte ad una concept car. Il merito è anche dei nuovi proiettori ottici LED dal design tagliente che segue il nuovo corso stilistico della Casa giapponese. Alcuni tratti distintivi sono ripresi dalla sorella elettrica Leaf e dalla più piccola Juke. Lateralmente, una linea tesa percorre la linea di cintura dal frontale al posteriore alleggerendo visivamente la silhouette. I cerchi in lega possono raggiungere una dimensione di 20 pollici. Dietro, la Qashqai cambia meno rispetto al passato, mantenendo delle spalle alte, proprio come un vero SUV. Dominano il posteriore i fari Full LED con effetto 3D con disegno a tutta larghezza, che accentuano i 184 cm del corpo vettura. Piacciono sempre, poi, le protezioni in plastica grezza, che sanno tanto di fuoristrada. Nei prossimi mesi debutterà anche il nuovo logo Nissan, per un completo restyling della Casa nipponica. Concludendo con le dimensioni di Nissan Qashqai, questa terza generazione ha un vano di carico decisamente più capiente del passato. Rispetto alla Qashqai che va a sostituire, infatti, il bagagliaio della terza generazione è cresciuto di 74 litri: ora raggiunge i 504 litri, che salgono a 1.593 abbattendo i sedili posteriori.

Interni Nissan Qashqai

Gli interni di Nissan Qashqai segnano una vera rivoluzione rispetto al passato. Se infatti uno dei maggiori problemi della generazione precedente era proprio un abitacolo un po’ triste, realizzato con plastiche di scarsa qualità e poco tecnologico, oggi tutto cambia. La plancia cambia completamente, accogliendo un disegno moderno, orizzontale e pulito. Il quadro strumenti è interamente digitale, e può arrivare anche ad avere una diagonale da 12,3 pollici, mentre rimangono analogici i comandi del climatizzatore automatico bi-zona. La leva del cambio nei modelli con cambio automatico si fa più piccola rispetto al passato, segno di maggiore attenzione per l’ergonomia di bordo e per l’armonia nel design. Anche il volante è tutto nuovo, mentre a fare la parte del leone c’è lo schermo dell’infotainment da 9 pollici che ospita un nuovo sistema operativo dotato di navigatore, impianto audio Bose e la compatibilità con i protocolli Android Auto ed Apple CarPlay.

In termini di abitabilità, gli interni di Nissan Qashqai sono in grado di regalare comfort anche quando si viaggia in cinque. Lo dimostra il passo maggiorato che permette uno spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori maggiore (+28 mm), arrivando a quota 60,8 cm. Anche lo spazio per la testa cresce di 15 mm grazie alla maggiore altezza del tetto. Infine, l’accesso ai sedili posteriori è più ampio, e vanta un’apertura di 85 gradi delle portiere, una manna per chi ha bambini. Capitolo importante è quello della sicurezza e dei sistemi di sicurezza alla guida. La terza generazione di Nissan Qashqai è equipaggiata con il nuovo sistema ProPILOT che è in grado di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede fino a fermare completamente la vettura. Il cruise control dialoga con il sistema di navigazione per rallentare la velocità in presenza di curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

nissan-qashqai-interieur nissan-qashqai-seats

Motori Nissan Qashqai

La gamma motori di Nissan Qashqai è piuttosto interessante: è formata al momento da un solo motore, il 1.3 turbobenzina 4 cilindri realizzato in collaborazione con Renault e Mercedes-Benz, dotato di tecnologia Mild Hybrid a 12 volt. Questo motore, già apprezzato su altre auto del Gruppo Renault e della Stella, è pronto e vivace, e se non stuzzicato ottiene ottimi consumi. Su Qashqai, il 1.3 è dotato di 140 o 158 CV, ed è accoppiato ad un buon cambio manuale a 6 marce o al cambio Xtronic, il CVT di Casa Nissan. In più, questo motore è disponibile sia con trazione anteriore che con quattro ruote motrici.

Per ora, la gamma motori di Nissan Qashqai si compone di questi due livelli di potenza del 1.3 TCe Mild Hybrid, e non prevede l’arrivo di un motore a doppia alimentazione, né tantomeno una motorizzazione a gasolio, ormai “bandita” dai listini Nissan. Durante il 2022, però, arriverà il motore più interessante della gamma Qashqai, la e-Power. Si tratta di un ibrido molto particolare, più simile ad un sistema Range Extender che ad un classico ibrido full a cui siamo abituati. Nissan non ha infatti ripreso il già originale sistema E-Tech di Renault, ma bensì ha creato un sistema ibrido che dia le sensazioni di guida dell’elettrico, ma senza l’ansia da autonomia. Sotto il cofano ci sono infatti un 1.5 a benzina da 157 CV e un motore elettrico da 190 CV. Il propulsore che spinge Nissan Qashqai è sempre e solo quello elettrico: il motore a benzina si occupa solo di ricaricare la batteria che alimenta il motore elettrico, fungendo pressoché come un generatore. Si tratta di un sistema che porta ad un livello successivo le vetture elettriche dotate di Range Extender, perché Qashqai E-Power non è dotata di nessuna porta di ricarica: l’unico modo per ricaricare il motore elettrico sarà… fare benzina! Chissà come si comporterà questo motore alla prova dei fatti.

Motori Nissan Qashqai

Benzina Mild Hybrid

  • MHEV 140 CV, 1.3 turbo, 140 CV, cambio manuale a 6 marce o automatico CVT, trazione anteriore
  • MHEV 158 CV, 1.3 turbo, 158 CV, cambio manuale a 6 marce o automatico CVT, trazione integrale
  • MHEV 158 CV 4WD, 1.3 turbo, 158 CV, cambio automatico CVT, trazione integrale

Ibrida

  • E-Power, 1.5 benzina da 157 CV + motore elettrico da 190 CV, cambio assente, trazione anteriore

Prezzi Nissan Qashqai

Il listino prezzi di Nissan Qashqai parte da 26.550 euro per la entry level Visia dotata del 1.3 mild Hybrid da 140 CV e cambio manuale. Questo allestimento bada al sodo, e infatti offre una buona dotazione tecnologica e di sicurezza ma pochi guizzi estetici. Di serie sulla Visia ci sono il Cruise Control Adattivo, i fari Full LED, il sensore per l’angolo cieco, per la stanchezza, la frenata automatica anteriore e posteriore ma anche i cerchi in acciaio da 17 pollici, la radio Bluetooth base, il quadro strumenti con schermo da 7 pollici e poco altro. Non preoccupatevi, però, perché nella gamma Qashqai troverete sicuramente la versione adatta a voi. Ci sono infatti ben sette allestimenti nel listino prezzi di Nissan Qashqai: la già citata Visia, Acenta, Business, N-Connecta, N-Style, Tekna e la superaccessoriata Tekna+.

Quest’ultima è la top di gamma di Qashqai, e offre delle vere e proprie chicche tecnologiche e stilistiche. I cerchi sono da ben 20 pollici, e ci sono volante, parabrezza e sedili riscaldabili, questi ultimi dotati della funzione massaggio, il sistema di infotainment da 9 pollici e il quadro strumenti da 12,3, i fari full LED adattivi, interni in pelle di eccellente qualità. A sorprendere poi c’è la presenza come “optional” sulla Visia+ di un sistema sospensivo completamente diverso dalle altre Qashqai. Se infatti le sospensioni posteriori di Qashqai sono McPherson all’anteriore e a ponte torcente dietro, sulla Tekna+ al posteriore debuttano delle inedite MultiLink a ruote indipendenti. Una soluzione che aumenta la guidabilità e la sicurezza, ma che mai avevamo visto legata ad un allestimento specifico. Anche per questo, il prezzo delle Tekna+ è davvero salato: la Mild Hybrid da 140 CV con cambio manuale parte infatti da 39.550 euro, 13.000 euro in più rispetto alla base Visia. La top di gamma con motore da 158 CV, cambio automatico CVT e cambio manuale sfiora i 44.000 euro.

Listino prezzi Nissan Qashqai

Visia

  • MHEV 140 CV Visia, 26.550 euro

Acenta

  • MHEV 140 CV Acenta, 29.990 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic Acenta, 33.190 euro

Business

  • MHEV 140 CV Business, 31.420 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic Business, 34.620 euro

N-Connecta

  • MHEV 140 CV N-Connecta, 32.950 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic N-Connecta, 36.150 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic 4WD N-Connecta, 38.150 euro

N-Style

  • MHEV 140 CV N-Style, 33.000 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic N-Style, 36.200 euro

Tekna

  • MHEV 140 CV Tekna, 34.850 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic Tekna, 39.550 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic 4WD Tekna, 40.440 euro

Tekna+

  • MHEV 158 CV Tekna+, 39.550 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic Tekna+, 41.740 euro
  • MHEV 158 CV Xtronic 4WD Tekna+, 43.740 euro

Nissan Qashqai: concorrenti e conclusioni

Crossover per eccellenza, la Nissan Qashqai si presenta come un SUV di dimensioni compatte, ottima per chi necessita di tanto spazio a bordo, desidera una posizione di guida rialzata, ma vuole ingombri contenuti per muoversi agevolmente anche in città. Con la terza generazione lanciata nel corso del 2020 debuttano i propulsori ibridi e viene abbandonata la proposta sul fronte Diesel, una decisione forzata dalle stringenti normative europee in termini di emissioni. Tecnologia e design esterno hanno riscontrato una grande evoluzione rispetto al passato, con la prima che sia a livello di intrattenimento che di sicurezza pone Qashqai tra i migliori modelli in circolazione, mentre il design è ora moderno e personale. Il vero salto di qualità è però stato fatto nella qualità costruttiva, ora a livello delle migliori concorrenti di Nissan Qashqai. Alla guida, il crossover giapponese è ora più agile, divertente e coinvolgente, offrendo però una bella dose di comfort e raffinatezza, oltre allo spazio necessario per essere l’unica auto di famiglia. Il prezzo è molto competitivo su alcuni allestimenti, mentre i top di gamma offrono tanto ma costano anche molto, formando un divario tra entry level e top davvero tanto, troppo ampio.

In attesa della rivoluzionaria motorizzazione “ibrida ma elettrica” e-Power, poi, la gamma motori è valida ma forse un po’ scarna per le esigenze di qualcuno, con alcune rivali che fanno meglio. Ma chi sono le vere concorrenti di Nissan Qashqai? Il segmento dei C-SUV è uno dei più affollati, con decine di contendenti al titolo di migliori SUV compatto per la famiglia. I grandi nomi da battere per Nissan Qashqai sono però le rivali di sempre Volkswagen Tiguan, Ford Kuga e Peugeot 3008, e alle interessanti Citroen C5 Aircross, Jeep Compass e all’accoppiata Opel Mokka (più piccola) e Grandland (più grande). Attenzione poi ad alcune rivali “d’Oriente” come Mazda CX-30, Hyundai Tucson, KIA Sportage e le Toyota RAV-4 e Corolla Cross. Infine, non possiamo dimenticare le SUV medie Premium come BMW X1 ed X2, Audi Q3, Volvo XC40, Range Rover Evoque e Mercedes GLA, a cui sferra un attacco diretto la lussuosa versione Tekna+.

FAQ

Quanto costa una Nissan Qashqai?

Nissan Qashqai parte da 26.550 euro per la versione MHEV da 140 CV in allestimento Visia con cambio manuale, dotata di clima automatico, radio Bluetooth, fari full LED, sensori di parcheggio, Cruise Control e diversi sistemi di sicurezza attivi. La versione più costosa della gamma, invece, riesce quasi a raddoppiare il prezzo della versione d’accesso: la 1.3 MHEV da 158 CV con cambio automatico e trazione integrale in allestimento Tekna+ arriva a quasi 44.000 euro.

Quanto costa una Nissan Qashqai Diesel?

La terza generazione di Nissan Qashqai non è disponibile con motorizzazione a gasolio. Gli unici motori disponibili sono il 1.3 turbobenzina mild hybrid con sistema a 12 V e la prossima e-Power ibrida. Il suo sistema ibrido da 190 CV utilizza un motore termico, un 1.5 a benzina da 157 CV, che si occupa esclusivamente di caricare la batteria che alimenta il motore elettrico principale da 190 CV.

Quanti modelli di Nissan Qashqai ci sono?

Gli allestimenti di Nissan Qashqai sono ben sette: Visia, Acenta, Business, N-Connecta, N-Style, Tekna e Tekna+. La differenza di prezzo tra la versione base Visia e la top di gamma Tekna+ a parità di motore è davvero importante: parliamo infatti di ben 13.400 euro.

Recensioni dei veicoli Nissan Qashqai

136 Recensioni

4,7