Nissan Qashqai - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Nissan Qashqai

Nissan Qashqai

Il SUV mid size della Casa giapponese

Nissan Qashqai nasce nel 2006 specificatamente per il mercato europeo, dove, già all’epoca, si iniziava ad intuire la fortuna che avrebbe avuto, negli anni seguire, il segmento dei SUV e crossover. Nata come alternativa più alta da terra della Nissan Almera, scomparsa dal mercato proprio nel 2006, la Qashqai ha un nome particolare proveniente da una tribù di nomadi dell’Iran. Nata grazie all’alleanza tra Nissan e Renault, Qashqai venne anticipata dalla concept car nel 2004, presentata al mondo in occasione del Salone di Ginevra, per poi arrivare con un aspetto diverso con la prima generazione. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

La seconda, in commercio dal 2014, è stata via via migliorata con l’arrivo di nuovi motori benzina e Diesel, senza considerare la grande “iniezione” di tecnologia in termini di sistemi di assistenza alla guida, riassunte con il nome di Nissan ProPILOT.

Nissan Qashqai: com’è fatta, pro e contro

La Nissan Qashqai è lunga 4,39 metri, larga 1,81 metri e alta 1,59 metri. Il design è cambiato molto con le due generazioni: quella introdotta nel 2014 si caratterizza per fanaleria anteriore, anche full LED, più slanciata, calandra con la classica forma V-Motion, cerchi in lega ridisegnati da 17 a 19 pollici, logo Nissan hologram dietro il quale si nascondono i radar per i sistemi di assistenza alla guida e, nel complesso, forme più decise ma sempre eleganti, con una firma luminosa di livello (con effetto 3D al posteriore) e la linea di cintura alta, tipica di questo segmento. L’antenna Shark, inoltre, dimostra una valevole cura aerodinamica per abbassare il Cx della vettura. La cura al dettaglio che ha interessato gli esterni si ripercuote anche dentro Nissan Qashqai, con particolare cura dei materiali presenti (disponibile anche la pelle Nappa con trapuntatura 3D) e grande attenzione al comfort con il supporto lombare regolabile in quattro posizioni per il conducente. Nuovo è poi il volante sportivo a tre razze con molti comandi al volante, forse troppi che possono distrarre, così come si rivela tecnologico l’abitacolo per la comparsa del display da 5 pollici in mezzo ai due quadranti analogici di tachimetro e contagiri. Tra gli optional disponibili, troviamo il tetto panoramico utile a donare luce naturale all’ambiente interno, il sistema audio Bose con otto diffusori di suono e il sistema NissanConnect, interfacciabile allo smartphone e dotato di una grafica più intuitiva. Disponibili anche servizi quali informazioni sul meteo e sul traffico e l’accesso alla musica del proprio telefono. I sedili Monoform, infine, sono il massimo che si può avere sulla Nissan Qashqai e appaiono di categoria superiore, sia alla vista sia al contatto con il corpo del passeggero. Non disponibili dalla base ma dagli allestimenti superiori troviamo alcuni sistemi di assistenza alla guida riassunti sotto il nome di Nissan Safety Pack, mentre il sistema ProPILOT, che permette all’auto di avvalersi di sistemi di guida autonoma di livello 1, è disponibile a pagamento o solo per gli allestimenti superiori. Il passo di 2,65 metri e la presenza delle cinque porte assicura buona abitabilità per cinque passeggeri mentre il bagagliaio, con capacità variabile tra 430 e 860 litri, assicura una buona capacità di carico che viene migliorata abbattendo i sedili con frazionamento 60:40, ottenendo un piano di carico perfettamente piano. Alcune concorrenti fanno però meglio a livello di capacità in litri. Nel segmento dei SUV medi generalisti la concorrenza è numerosa: Nissan Qashqai deve vedersela con Mitsubishi Eclipse Cross, Peugeot 3008, Kia Sportage, Mazda CX-5, Renault Kadjar, Volkswagen Tiguan e Citroen C5 Aircross.

Nissan Qashqai: allestimenti, motori e prezzi

Nissan Qashqai viene commercializzata negli allestimenti Visia, Acenta, Business, N-Connecta, Tekna, Tekna+. L’allestimento di ingresso Visia propone cerchi in acciaio da 16 pollici, clima manuale, assistenza elettronica per la partenza in salita, radio DAB con lettore CD/MP3, Bluetooth, USB, comandi al volante e quattro altoparlanti, display a colori da 5 pollici nel quadro strumetni, cruise control e limitatore di velocità, start e stop, luci diurne a LED, posteriore a LED 3D, 6 airbag. La Acenta propone cerchi da 17 pollici, fari fendinebbia, fari automatici intelligenti, volante e pomello cambio in pelle, sedile passeggero regolabile in altezza, clima automatico bi-zona, integrazione Apple CarPlay e Android Auto con schermo da 7 pollici, illuminazione abitacolo, retrocamera posteriore, sensore pioggia. Con la Business sono di serie il portabicchieri doppio sia per gli occupanti anteriori sia posteriori, il bagagliaio con doppio fondo modulare, il navigatore NissanConnect con schermo touch da 7 pollici, l’antenna Shark. La N-Connecta introduce di serie i cerchi da 18 pollici, i fari a LED con inseguimento della traiettoria, il tetto panoramico, i vetri posteriori oscurati, i sedili Monoform, il Nissan Safety Pack. Crescono di dotazioni gli ultimi due allestimenti: la Tekna propone cerchi da 19 pollici e la tecnologia ProPilot, con sistemi di assistenza alla guida come il mantenimento di corsia e il cruise control adattivo. La Tekna+ aggiunge il sistema audio Bose con 8 altoparlanti e i sedili Monoform in pelle Nappa. I motori di Nissan Qashqai sono benzina e Diesel con l’arrivo, per i primi, del nuovo 1.3 di scuola Renault con potenze di 140 e 160 CV, con la sola trazione anteriore. Più variegata l’offerta delle motorizzazioni a gasolio, con la presenza della trazione integrale. Disponibili sia cambi manuali a sei velocità sia automatici con il CVT e DCT per una maggiore sportività.

Benzina

  • 1.3 DIG-T 140 CV, trazione anteriore
  • 1.3 DIG-T 160 CV, trazione anteriore cambio DCT

Diesel

  • 1.5 dCi 115 CV, trazione anteriore
  • 1.5 dCi 115 CV, trazione anteriore cambio DCT
  • 1.7 dCi 150 CV, trazione anteriore
  • 1.7 dCi 150 CV, trazione integrale
  • 1.7 dCi 115 CV, trazione integrale cambio DCT

I consumi dichiarati (WLTP) per i motori a benzina si attestano attorno ai 5,3-5,7 l/100 km per entrambi i motori 1.3 turbo benzina. Variabili tra i 3,8-4,2 l/100 km del 1.5 dCi 115 CV ai 4,7-4,8 l/100 km del 1.7 150 CV, entrambi a trazione anteriore. Crescono leggermente i consumi della Qashqai in presenza della trazione 4x4: da 5,1-5,2 l/100 km a 5,5-5,8 l/100 km con l’automatico CVT. Il listino prezzi della Nissan Qashqai parte da circa 22.000 euro per la motorizzazione benzina DIG-T 140 CV in allestimento Visia.

Nissan Qashqai: conclusioni

Nissan Qashqai, arrivata in Europa nel 2006, ha conosciuto un ottimo successo sui mercati, compreso quello italiano, il che la rende molto appetibile anche sul mercato dell’usato. Se la prima generazione poteva risultare più anonima, la nuova, introdotta nel 2014, ha ricevuto una sostanziosa carica di novità tecnologiche e di design, rispettivamente con nuovi sistemi di assistenza alla guida e con una firma luminosa sicuramente molto più distintiva. Se a bordo il comfort non manca, si può criticare alla Qashqai un bagagliaio più piccolo rispetto ad alcune concorrenti dirette. Sul fronte motorizzazioni, risulta buona l’offerta di motori benzina e Diesel ma manca all’orizzonte una versione ibrida, quando alcune concorrenti si stanno invece già muovendo verso l’elettrificazione.

Recensioni dei veicoli Nissan Qashqai

136 Recensioni

4,7