Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Volvo XC 40

Pro
  • Confortevole e spaziosa
  • Stile interno ed esterno originale e curato
Contro
  • Alcuni comandi touch scomodi
  • Soglia di carico molto alta

Volvo XC40: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Chi ha detto che una Volvo deve per forza essere rigorosa ed elegante? XC40 è la risposta a chi dice che le auto del costruttore svedese sono noiose e prevedibili. Aggiuntasi piuttosto tardi alla festa delle SUV medie premium, Volvo XC40 è una vettura personale ed originale sia dentro che fuori, con uno stile unico e soluzioni di design che la fanno notare tra le tante SUV oggi sul mercato. Dietro a queste linee così originali, però, si nasconde un SUV perfetto per la famiglia. Lo spazio per cose e persone è davvero ampio rispetto alle dimensioni esterne, il comfort è di ottimo livello ed è fluida e rilassante da guidare. Basata su una piattaforma tutta nuova, Volvo XC40 ha abbandonato un paio di anni fa i motori a gasolio: per farsi perdonare, offre però una gamma elettrificata completa e moderna, a partire dal piccolo tre cilindri d’accesso per arrivare alle versioni Recharge, le più elettrificate: due Plug-in Hybrid e due versioni completamente elettriche, con potenze fino a 408 CV. Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Volvo XC40. Continua a leggere

Modelli alternativi

Dimensioni Volvo XC40

Le dimensioni della Volvo XC40 sono:

  • lunghezza 4,43 metri
  • larghezza 1,86 metri
  • altezza 1,66 metri
  • passo 2,70 metri

Da fuori, chiunque abbia mai pensato che le Volvo siano delle auto sempre uguali e un po’ noiose dovrà assolutamente ricredersi. Da ogni angolo, Volvo XC40 è personale, originale, capace di riprendere il nuovo stile elegante ma personale delle Volvo più grandi ma aggiungendo un po’ di pepe e personalità unica. Il frontale è indiscutibilmente Volvo, con il grande logo al centro della calandra, tagliata in diagonale dall’immancabile listello cromato. I fari seguono lo stile delle più grandi XC60 e XC90: sottili e dotati di serie di tecnologia LED, si fanno notare per l’ormai mitica firma luminosa a “Martello di Thor”, un omaggio alla tradizione scandinava della Casa svedese.

Lateralmente, Volvo XC40 colpisce per un cofano lungo e un abitacolo compatto ma con finestrini piuttosto estesi, ma soprattutto per il personale montante posteriore. La linea dei finestrini estremamente ascendente, unito al passaruota bombato e alle forme squadrate danno una grande personalità ad XC40, che sembra anche più piccola dei suoi 4,43 metri. I cerchi partono da 17 pollici, ma possono arrivare addirittura a 21 pollici sulle versioni top di gamma. In coda, i fari a sviluppo verticale sono la firma stilistica di Volvo fin dai tempi della 850 del 1992, mentre il lunotto piuttosto ampio, lo spoiler sul tetto e la scritta Volvo a tutta larghezza donano un carattere originale e personale all’intera auto. Come ogni auto che si differenzia dal resto delle rivali, XC40 o si ama o si odia, ma di certo non può lasciare indifferenti. Concludendo con le dimensioni di Volvo XC40, il bagagliaio non è il più grande della sua categoria, ma si difende davvero bene: sono 452 i litri a disposizione con il divano in posizione, che diventano 1.328 abbattendo i sedili. Le Plug-In T4 e T5 si accontentano di 424 litri, mentre le elettriche P8 compensano un bagagliaio più piccolo di 39 litri (413 litri) con un froot, un bagagliaio anteriore da 31 litri.

Interni Volvo XC40

Se da fuori il SUV di Goteborg è personale e originale, anche gli interni di Volvo XC40 sono davvero personali. All’interno, Volvo XC40 sfoggia linee originali ed eleganti, a tratti molto semplici e pragmatiche, in pieno stile Volvo. Il quadro strumenti digitale è da 12,3 pollici, e sfoggia un’ottima qualità e tanta facilità di lettura, anche se alcune scritte in basso sono un po’ troppo piccole. Il resto dell’abitacolo è arioso e minimalista, rivestito di materiali di grande qualità. I tappetini e i rivestimenti possono essere scelti anche con colori molto estrosi come l’arancione, che spezza un po’ la seriosità e l’eleganza degli interni di Volvo XC40. A dare un po’ di personalità ci pensano anche i rivestimenti in feltro della parte bassa delle portiere, davvero originali.

Al centro della plancia spicca lo schermo verticale da 9 pollici, centro pulsante di ogni operazione a bordo di Volvo XC40. Con il pannello touch si comandano infatti l’intrattenimento, la navigazione e anche il clima, automatico di serie su tutte ma bizona sulle versioni più accessoriate. Il sistema, basato su Android, è pieno di funzioni, forse troppe all’inizio: dopo un po’ di apprendistato, però, diventa completo e intuitivo. Non mancano poi Android Auto ed Apple Car Play, e sulle motorizzazioni elettrificate è di serie la ricarica wireless per il telefono. Concludendo sugli interni di Volvo XC40, lo spazio è davvero buono sia davanti, dove la posizione di guida è rialzata e molto comoda, che dietro, dove grazie alla larghezza generosa c’è spazio per 5 persone, che stanno davvero comode rispetto alle dimensioni esterne dell’auto.

Motori Volvo XC40

Con esterni ed interni molto personali, Volvo XC40 è particolare anche a livello tecnico: la gamma motori di Volvo XC40 è infatti molto poliedrica, passando da modelli a benzina, mild hybrid, plug-in hybrid e persino due distinte versioni elettriche. Il motore d’accesso della gamma XC40 è la T2: si tratta di un 1.5 tre cilindri turbo, derivato dai più grandi 4 cilindri 2.0 della famiglia Drive-E, ed è capace di 129 CV e 245 Nm, ed è accoppiato sia al cambio manuale a 6 marce o con l’automatico a 8 rapporti. Per avere un po’ più di potenza, basta passare alle Mild Hybrid B3 e B4. Sono entrambe dotate del 2.0 4 cilindri Drive-E aiutate da un piccolo motore elettrico da una manciata di CV, ed erogano rispettivamente 163 e 197 CV. Al contrario della T2, però, qui il cambio è solo automatico, e si tratta di un doppia frizione a 7 rapporti.

La gamma motori di Volvo XC40 continua poi con le Recharge, le versioni ricaricabili Plug-In e 100% elettriche. Le Recharge Plug-In hanno sotto il cofano il 1.5 tre cilindri della T2, coadiuvati però da un motore elettrico da 82 CV e 160 Nm e da una batteria da 10,2 kWh. Ci sono due versioni Recharge Plug-In, la T4 e la T5, con due diversi livelli di potenza del motore termico: 129 CV per la T4, per una potenza massima di 211 CV, e 180 CV per la T5, che arriva a 262 CV. Entrambe sono in grado di percorrere fino a 45 km a zero emissioni in ciclo misto WLTP. Infine, la gamma motori di Volvo XC40 si chiude con le due motorizzazioni elettriche P8. Nonostante il nome sia lo stesso, infatti, cambiano parecchie cose tra le due diverse versioni. La XC40 P8 “liscia” ha un solo motore anteriore che eroga 231 CV, ed è accoppiato ad una batteria da 70 kWh per un’autonomia dichiarata in ciclo misto WLTP di 400 km. La più potente è però la P8 AWD, dotata di due motori elettrici, uno per asse, che insieme erogano 408 CV. Anche la batteria è più grande, da 78 kWh, e grazie alla capacità maggiorata riesce a battere l’autonomia della P8 con solo motore anteriore, nonostante la maggiore potenza: secondo il ciclo WLTP, si percorrono in un ciclo misto 418 km.

Motori Volvo XC40

Benzina

  • T2, 1.5 tre cilindri turbo, 129 CV, cambio manuale a 6 rapporto o automatico a 8 marce, trazione ant.

Benzina Mild Hybrid

  • B3, 2.0 4 cilindri turbo, 163 CV, cambio aut. doppia frizione a 7 marce, trazione anteriore
  • B4 AWD, 2.0 4 cilindri turbo, 197 CV, cambio aut. doppia frizione a 7 marce, trazione integrale

Ibrida Plug-In

  • T4, 1.5 tre cilindri turbo benz.+motore el., 211 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, traz. ant.
  • T5, 1.5 tre cilindri turbo benz.+motore el., 262 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, traz. ant.

Elettrica

  • P8, motore elettrico singolo anteriore, 231 CV, batteria da 70 kWh, trazione anteriore
  • P8 AWD, motore elettrico anteriore+posteriore, 408 CV, batteria da 78 kWh, trazione integrale

Prezzi Volvo XC40

Il listino prezzi di Volvo XC40 è decisamente interessante, ed offre la possibilità di scegliere il SUV svedese sia a chi vuole un’automobile essenziale e versatile sia chi vuole una vettura elegante e lussuosa. La versione d’accesso della gamma XC40 è la Essential, che a dispetto del nome offre ben più dell’essenziale. Offerta ad un prezzo di 31.800 euro con il motore d’accesso T2 con cambio manuale a 6 marce, la Essential propone di serie i cerchi in lega da 17 pollici, i fari Full LED con abbaglianti automatici, clima automatico monozona, schermo da 9”, il riconoscimento dei segnali stradali, i sensori di parcheggio posteriori, cruise control e sistema di mantenimento di corsia attivo.

La gamma prosegue poi con la Core, dotata di clima bizona, portellone elettrico, caricatore wireless per il telefono e navigatore proprietario, la Plus, che offre in più i cerchi più grandi, cruise control adattivo, impianto audio Harman Kardon e telaio con assetto Dynamic. Al top del listino prezzi di Volvo XC40 c’è la Ultimate, che offre tutte le tecnologie della gamma XC40. Di serie, infatti, troviamo i fari a matrice di LED, il tetto elettrico panoramico, i cerchi da 19 pollici, l’impianto audio più potente, i sedili elettrici con memorie e molto altro. È proprio una Ultimate la versione più costosa della gamma XC40: la P8 AWD Ultimate, che arriva a ben 69.510 euro prima degli optional.

Listino prezzi Volvo XC40

Essential

  • T2 Essential, 31.800 euro
  • T2 Essential aut., 34.000 euro
  • B3 Essential aut., 36.900 euro
  • T4 Essential aut., 47.200 euro

Core

  • T2 Core, 35.450 euro
  • T2 Core aut., 37.650 euro
  • B3 Core aut., 40.300 euro
  • B4 Core AWD aut., 45.800 euro
  • T4 Core aut., 48.750 euro
  • BT5 Core aut., 49.850 euro
  • P8 Core, 50.200 euro

Plus

  • B3 Plus aut., 43.350 euro
  • B4 Plus AWD aut., 48.850 euro
  • T4 Plus aut., 51.550 euro
  • T5 Plus aut., 52.650 euro
  • P8 Plus, 53.810 euro
  • P8 Plus AWD, 60.160 euro

Ultimate

  • B3 Ultimate aut., 47.300 euro
  • B4 Ultimate AWD aut., 52.800 euro
  • T4 Ultimate aut., 54.350 euro
  • T5 Ultimate aut., 55.450 euro
  • P8 Ultimate, 58.160 euro
  • P8 Ultimate AWD, 69.510 euro

Volvo XC40: concorrenti e conclusioni

In un mondo, anche quello dei marchi premium, pieni zeppi di SUV medi da famiglia, bisogna trovare il modo di distinguersi. Volvo XC40 lo ha fatto con uno stile originale e di rottura, ispirato alla più grande XC90 ma che ha fatto scuola addirittura all’interno della stessa gamma Volvo, degli interni di grande qualità e molto spaziosi e una guida comoda, rilassante ma anche spigliata e dinamica. Il merito di un comportamento stradale comodo ma dinamico è soprattutto della nuova piattaforma modulare CMA, che proprio su XC40 ha debuttato 5 anni fa. Volvo XC40 si propone come SUV compatto adatto alla città, ai viaggi e alle esigenze di una giovane famiglia, dinamica e originale come lei. In mezzo alle classiche scelte tedesche, Volvo XC40 è una soluzione di rottura, diversa dal solito ma che non costringe ad alcune rinunce dal punto di vista pratico e dinamico. Non per nulla, infatti, Volvo XC40 è un successo di vendite, e la versione Plug-In Hybrid è la seconda più venduta in Europa, ed è il primo modello di una Casa Premium in assoluto nel Vecchio Continente.

Le concorrenti di Volvo XC40 sono avvisate: la sfida è stata lanciata, e XC40 non ha intenzione di lasciare prigionieri. Tra le rivali dirette del SUV svedese non possiamo non menzionare la “Triade” Premium tedesca formata da Audi Q3, BMW X1 e Mercedes GLA, senza dimenticare le versioni sportiveggianti Audi Q3 Sportbacke BMW X2. Non vanno poi sottovalutate Volkswagen Tiguan, CUPRA Formentor e Peugeot 3008. Tra le concorrenti di Volvo XC40 non vanno poi dimenticate Skoda Enyaq, Volkswagen ID.4 e ID.5, Tesla Model Y e Ford Mustang Mach-e, rivali dirette della elettrica XC40 Recharge Electric.