Volvo - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Volvo

I modelli più cercati

In evidenza i modelli Volvo più popolari.

Trova ora lauto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Inserisci gratis il tuo annuncio.

I padri della Volvo si chiamavano Assar Gabrielsson e Gustaf Larsson, entrambi dipendenti della SKF AB (Svenska Kullagerfabriken). Il primo veicolo del marchio Volvo, l'ÖV4, una vettura scoperta a quattro cilindri, uscì di fabbrica nel 1927 dallo stabilimento di Göteborg. Poco tempo dopo vi fece seguito la PV4, egualmente dotata di quattro cilindri ma questa volta in versione chiusa. Nonostante lo sviluppo di altre dieci serie di veicoli fino alla fine degli anni cinquanta, Volvo non riuscì all'inizio del decennio a segnare una svolta economica e le cifre di vendita rimasero modeste. La situazione era però destinata a mutare radicalmente a partire dalla metà degli anni cinquanta.


La dodicesima serie di veicoli regalò a Volvo il successo in campo internazionale: della PV444 e della PV544 vennero venduti complessivamente 440.000 esemplari. Un trionfo su scala mondiale. Volvo poteva segnare dei punti in proprio favore soprattutto in fatto di sicurezza. La PV444 era equipaggiata già dal 1955 con degli elementi di fissaggio per le cinture di sicurezza a tre punti e ciò divenne realtà per tutti i modelli di auto Volvo dal 1959. Gli ingegneri del marchio svedese svilupparono e brevettarono in seguito la cintura a tre punti, premiata dall'ufficio brevetti tedesco come una delle invenzioni più utili per l'umanità degli ultimi 100 anni. Da allora - e fino ai giorni nostri - Volvo possiede la fama di costruire le automobili più sicure.


La serie P120 prodotta fra il 1956 e il 1970, conosciuta anche come Volvo Amazon, riprese, con 660.000 veicoli venduti, il successo della PV444/544. I poggiatesta facevano qui parte dell'equipaggiamento di serie, cosa che rafforzò ulteriormente la reputazione delle Volvo di essere vetture particolarmente sicure. Ciò consentì a Volvo di acquisire un'elevata quota di mercato soprattutto negli Stati Uniti, in cui le vetture del marchio divennero popolari come veicoli per tutta la famiglia. Da allora il mercato statunitense si trasformò nel più importante mercato di sbocco per i prodotti dell'azienda.


Nel 1967 venne infine presentata la serie P140 che, con il suo design angoloso e dall'aspetto robusto, ha caratterizzato per lungo tempo lo stile Volvo. Negli anni seguenti l'azienda riuscì nuovamente a staccare le concorrenti nell'ambito della sicurezza: la Volvo 240, prodotta dal 1974 in poi, ottenne numerosi riconoscimenti fra cui anche quello di "Auto più sicura dell'anno". La 240 fu anche il primo veicolo ad essere attrezzato nel 1977 con una marmitta catalitica. Negli anni '80 Volvo introdusse - sempre mantenendo l'attenzione puntata sul fattore sicurezza - ABS e airbag per il conducente.


La Volvo 850, lanciata all'inizio degli anni novanta come modello della classe media superiore, riscosse un grande successo soprattutto nella variante station wagon. Dopo un lifting alla metà degli anni novanta, la berlina si trasformò in S70 e la station wagon in Volvo V70. I modelli di classe media Volvo S40 e Volvo V40 (in seguito V50) vennero già sviluppati in collaborazione con Mitsubishi per ragioni di costo.


Volvo segue le tendenze attuali del mercato automobilistico per esempio con il SUV Volvo XC90 e la sua variante ridotta, la station wagon fuoristrada Volvo XC70, entrambi in produzione dal 2002, ma soprattutto con la XC70 la Volvo ha ottenuto grandi successi negli Stati Uniti. Anche nel campo dei sistemi alternativi di propulsione Volvo non è rimasta con le mani in mano ed i modelli Volvo S60, Volvo S80 e V70 sono disponibili con un parsimonioso motore bi-fuel, che funziona sia a metano che a benzina. Con la Volvo C70 Volvo offre una coupè sportiva cabriolet con un tetto a tre sezioni ripiegabile in metallo.


Dal 1999 la Volvo Car Corporation - in passato divisione automobilistica del Volvo Group - appartiene al gruppo Ford. In seguito alla vendita della divisione automobilistica, il gruppo svedese Volvo costruisce ora solo pullman, camion, veicoli industriali, motori per l'industria e per le imbarcazioni, come anche propulsori per l'aviazione e per il settore aerospaziale. Tutte le vetture del marchio Volvo vengono da allora prodotte in seno al gruppo Ford. Qui il marchio appartiene al cosiddetto Premier Automotive Group, di cui fanno parte anche Land Rover, Jaguar e Aston Martin.


Mostra di più