Volvo XC 70 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Volvo XC 70

Volvo XC 70

Lancio nel 2000 in versione di SW a trazione integrale

La condotta di marcia su fondo difficile delle berline e SW della casa automobilistica svedese Volvo viene giudicata ottima almeno da quando a metà degli anni Settanta è stata lanciata sul mercato la serie 200. In effetti queste auto hanno dato prova della loro robustezza sia sul fondo carico di neve che contraddistingue le strade svedesi durante l'inverno, che sulle strade di campagna della costa orientale americana, dove la ghiaia predomina sull'asfalto. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Volvo XC 70 - Colore carrozzeria

Volvo XC 70 - Offerte Top

Alla luce di ciò non deve assolutamente stupire il fatto che nel 1996 la casa svedese abbia voluto arricchire la sua serie di SW Volvo V70 con la variante fuoristrada, lanciata sul mercato nel 2000 con il nome di Volvo XC70 Cross Country alcuni anni prima dello Sport Utility Vehicle (SUV) Volvo XC90.

Larghi elementi in plastica nel design

La Volvo XC70 è stata realizzata sulla stessa piattaforma di costruzione della SW Volvo V 70, ma con un interasse allungato di dieci centimetri a 2,76 metri e una carrozzeria con una  maggiore altezza libera dal suolo di quattordici centimetri. La Volvo XC 70 della prima generazione si distingueva dal modello SW normale della serie V70I attraverso i passaruota rivestiti in plastica e i larghi paraurti in plastica con protezione sottoscocca nelle porzioni di testa e di coda. Secondo la tradizione dei fuoristrada, ad eccezione del modello a benzina più piccolo, tutti gli altri modelli venivano prodotti di serie con trazione integrale permanente, utile per ottenere una condotta di marcia ottimale su fondo sconnesso e/o innevato.

Motorizzazione per la Volvo XC70 dal 2000 al 2007

Dal 2000 al 2007 la Volvo XC 70 è stata proposta in due versioni a benzina e due versioni Diesel, tutte dotate di un motore turbo cinque cilindri. La motorizzazione più piccola era costituita inizialmente da un motore a benzina da 2,4 litri e 142 kW (193 CV) combinato con una trazione anteriore e che consumava mediamente 10,5 litri (pari a 250 g/km di CO2), e che dal 2002 è stato sostituito con un motore dalla cilindrata di 2,5 litri e una potenza di 154 kW (209 CV), che nella versione a trazione integrale con cambio automatico consumava 11,3 litri di benzina super (pari a 270 g/km di CO2). Per la Volvo XC 70 Diesel era disponibile un motore da 2,4 litri e 120 kW (163 CV) e un cinque cilindri più potente da 136 kW (185 CV). Questo grosso motore ad accensione spontanea consumava in media 7,5 litri, pari a un’emissione di 199 g/km di CO2.

Seconda generazione del 2007

La Volvo XC70 della seconda generazione, presentata nel 2007, aveva una porzione anteriore dalla linea più elegante grazie in particolare all’assenza della protezione sottoscocca rialzata, al radiatore verniciato e alla presenza di alcuni elementi in alluminio sullo spoiler anteriore e dei fari fendinebbia. La protezione sottoscocca in alluminio integrata nel paraurti posteriore faceva apparire più grande la Volvo XC 70 anche quando la si osservava da dietro. Nel complesso la casa svedese ha fatto prevalere non più il design da fuoristrada, bensì i componenti della SW in grado di ispirare il senso di un particolare stile di vita. Qualche miglioramento di carattere pratico è stato apportato nell’abitacolo, dove l’interasse allungato a 2,81 metri ha consentito di ottenuto più spazio per i passeggeri.

Trazione anteriore e integrale

La Volvo XC70 della nuova generazione è stata dotata di un nuovo motore sei cilindri a benzina  conforme alla norma Euro 5, inizialmente ordinabile soltanto con cambio automatico e trazione integrale. Il motore turbo da 210 kW (285 CV) raggiungeva una velocità di 210 km/h compiendo lo sprint da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi e con un consumo medio di 11,5 litri (pari a 269 g/km di CO2). Il Diesel a trazione integrale con sovralimentazione mediante turbocompressore sviluppava una potenza di 151 kW (205 CV) e, in combinazione con il cambio manuale a sei marce, compiva lo sprint da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi con un consumo medio di 7,0 litri (186 g/km di CO2). Per la Volvo XC 70 a trazione anteriore era disponibile un motore Diesel dalla potenza ridotta a 129 kW (175 CV)  che, combinato con un cambio manuale, consumava in media 6,0 litri (pari a 159 g/km di CO2), e risultava quindi il modello più parsimonioso della serie.

Recensioni dei veicoli Volvo XC 70

16 Recensioni

4,9