Passa al contenuto principale

Nuovo aspetto – le stesse funzionalità

Scopri il nostro nostro nuovo stile, che stiamo implementando passo dopo passo in tutto il sito.

Un'altra cosa...

Grazie per aver partecipato alla nostra nuova anteprima del design. Vedrete qualche altro cambiamento di colore mentre aggiorniamo la vostra esperienza al nostro design finale.

Renault Megane - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Renault Megane

Renault Megane

Renault Megane: la compatta francese di riferimento

Ogni produttore di automobili ha il suo modello di riferimento. Per la Renault questo è la Megane, compatta rivale delle Opel Astra, Peugeot 308 e Volkswagen Golf al centro di una vera e propria famiglia, perché ci sono le varianti 4 porte, 5 porte e station wagon, oltre alla pepata Megane RS. La Megane è arrivata alla quarta generazione: ha debuttato nel 2016 e si è aggiornata nel 2019, diventando più moderna e tecnologica. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

Renault Megane: com’è fatta, pro e contro

La prima generazione della Megane viene svelata nel 1995 e il suo aspetto ha poco in comune con la Renault 19, della quale prende il posto, perché la carrozzeria ha forme più arrotondate e tratti meno spigolosi. Ne vengono realizzate 6 varianti, tutte basate sul medesimo pianale a trazione anteriore: berlina a 4 porte (con la coda) o 5 porte, station wagon, coupé a 3 porte, cabriolet con il tetto in tela e monovolume, che prende il nome Megane Scenic. Sono disponibili con motori 4 cilindri da 1.4 a 2.0 litri, a benzina e diesel. Nel 2002 arriva la seconda generazione, che si distingue per la carrozzeria dai tagli netti: il suo look è quasi futuribile e brilla per soluzioni assai originali, come lo spesso montante posteriore della 5 porte e il lunotto quasi “eretto”.

Anch’essa è disponibile in diverse varianti, sebbene vi siano differenze con la generazione precedente: viene eliminata la coupé (sostituita dalla berlina a 3 porte), la cabriolet ha il tetto rigido e la Scenic diventa un modello a sé. Debutta però l’inedita Renault Megane RS, preparata dalla divisione sportiva Renault Sport: basata sulla 3 porte, ha il motore turbo benzina 2.0 da 225 CV e diventa fra le migliori compatte “pepate”. La terza generazione, del 2008, torna ad avere forme più sinuose e arrotondate, anche se meno personali del vecchio modello. La “famiglia” è sempre composta dalle varianti berlina a 5 porte, station wagon e cabriolet, ma torna la coupé a 3 porte. Il modello a 5 porte è lungo 4,30 metri, contro i 4,21 metri della seconda generazione ed i 4,13 metri della prima.

Il 2016 è l’anno della quarta generazione, che coniuga eleganza e originalità: a risaltare nella Renault Megane sono l’ampia mascherina anteriore, dov’è in evidenza l’emblema della Losanga (è il logo della casa francese) e le distintive luci anteriori, con la firma luminosa a led separata dai fari principali. Non meno distintiva è la parte posteriore: ha il lunotto di dimensioni ridotte ed i fanali a sviluppo orizzontale, che si estendono fino a sfiorare il centro del portellone. La lunghezza della 5 porte cresce ulteriormente e raggiunge i 4,37 metri. La “famiglia” Megane è composta dalla berlina a 5 porte, da quella a 4 porte (chiamate Megane Grand Coupé) e dalla wagon, ma sono assenti la 3 porte e la cabriolet.

Nel 2019 arriva il restyling di metà carriera, con lievi novità per lo stile esterno: debutta un rinnovato fascione, con inedite prese d’aria e luci fendinebbia ristilizzate. Migliora anche la dotazione di serie, con i fari a led compresi nel prezzo fin dalla base, e cambiano pure il fascione posteriore, l’interno dei fanali posteriori, i colori ed i cerchi. Invariato l’assetto, che offre sempre un apprezzabile comfort di marcia. La Renault Megane viene rivisitata anche all’interno, dove cambiano i comandi del “clima”, alcuni materiali di rivestimento si fanno più curati, arriva lo specchietto interno senza cornice e il sedile di guida è dotato della regolazione elettrica. Resta invariato lo spazio per i passeggeri posteriori, non eccelso nella zona dei piedi. Valido il baule, che contiene 384 litri con il divano in posizione d’uso, anche se la soglia d’accesso è alta da terra.

Renault Megane: allestimenti, motori e prezzi

Gli allestimenti disponibili per la Renault Megane sono 3. Quello base è il Duel: ha prezzi da 20.750 euro e offre di serie le ruote in acciaio di 16”, lo schermo touch di 7” nella consolle, il regolatore di velocità, l’accensione automatica di fari e tergicristalli, il “clima” automatico e gli specchi laterali con funzione di sbrinamento. A 2.800 euro in più c’è la Renault Megane Business, che aggiunge la regolazione lombare per il sedile di guida, il volante in pelle e il sistema multimediale R-Link 2, dotato delle funzionalità Android Auto e Apple CarPlay. L’allestimento più ricco è il Duel 2, con prezzi da 25.000 euro: offre i sensori di distanza posteriori, il sistema d’illuminazione interna a led, il sistema di accesso a bordo senza chiave e le ruote di 17”.

Benzina

  • 4 cilindri turbo 1.3 da 115, 140 o 160 CV, trazione anteriore
  • 4 cilindri turbo 2.0 da 280 CV o 300 CV, trazione anteriore

Diesel

  • 4 cilindri turbo 1.5 da 95 CV o 115 CV, trazione anteriore

Ibrido

  • 4 cilindri aspirato 1.6 + 2 motori elettrici da 160 CV, trazione anteriore

I motori disponibili per la Renault Megane soddisfano tutti i “palati”: a benzina infatti c’è un moderno turbo 1.3, disponibile nelle varianti da 115, 140 o 160 CV, mentre il turbo diesel 1.5 è disponibile con 95 o 115 CV. La punta di diamante è il turbo benzina di 2.0, per le versioni Megane RS e Megane RS Trophy: la prima ha 280 CV e la seconda 300 CV, ma solo quest’ultima è dotata del “telaio” Cup, con il differenziale autobloccante e sospensioni irrigidite. Interessante l’ibrido plug-in della Renault Megane E-Tech, anche se inizialmente lo ha solo la wagon: è composto dal 1.6 a benzina e due motori elettrici, alimentati da una batteria con 9,8 kWh di capacità, che si ricarica attraverso una colonnina o presa di corrente. La Megane E-Tech ha 160 CV dovrebbe rivelarsi particolarmente efficace in città, dov’è in grado di viaggiare per lunghi tratti con la trazione elettrica: secondo la casa francese può percorrere fino a 65 km, che diventano 50 km nei tratti extraurbani (fino alla velocità massima di 135 km/h, dopo la quale entra in funzione il 1.6).

Renault Megane: conclusioni

Rivale della Golf, la Renault Megane si fa apprezzare per lo stile che unisce eleganza e originalità. Il comfort a bordo è di buon livello, anche se i passeggeri posteriori hanno poco spazio a disposizione dei piedi. Migliorabile anche la soglia d’accesso al vano bagagli: è troppo alta da terra, quindi non è agevole caricare oggetti pesanti. I motori disponibili sono molti e coprono un ampio “ventaglio” di potenze, perciò chiunque trova quello che fa al caso suo.

Recensioni dei veicoli Renault Megane

277 Recensioni

4,4