Renault Captur

Renault Captur

Renault Captur

Renault Captur: un crossover giovane e brioso, capace di ottime prestazioni.

L'assetto rialzato (17 cm da terra), è una caratteristica che attira gli amanti dei SUV. L'aspetto estetico della Renault Captur è curato in ogni dettaglio. Il tettuccio bicolore personalizzabile, le linee muscolose e aggressive, i fari fendinebbia a led con cornici in argento e i cerchi in lega, sono solo alcune particolarità distintive di un'auto che cattura. Osservata nel complesso, è singolare notare come i tanti elementi dal design originale e innovativo convivano in armonia, dando vita a uno stile moderno che non stanca mai. Oltre che dalle linee, la compattezza e la versatilità di Renault Captur sono espresse anche dalle sue dimensioni. Il crossover raggiunge i 4 metri e 12 centimetri di lunghezza, è largo 1,78 metri, alto 1,55 metri e le cinque porte sono di serie.

Gli interni della Renault Captur sono una accogliente sintesi di tecnologia ed eleganza. Lo spazio nell'abitacolo si rivela sufficiente fino a 5 passeggeri. La posizione del divano posteriore è regolabile, grazie a guide di scorrimento, lunghe ben 16 centimetri. I sedili sono abbattibili in caso di necessità, aumentando la capienza del vano bagagli che ha un volume minimo di 377 litri, espandibile fino a 1235 litri con sedili posteriori completamente piegati. L'energia del bicolore regna anche all'interno dell'abitacolo, evidenziando le linee mai banali degli elementi della plancia, dei diffusori audio, del volante e dei sedili. Per chi ama associare il design alla praticità, i coprisedili sono personalizzabili nelle tinte e si sfoderano in breve tempo, per essere lavati in lavatrice e poi rimontati. Oltre al maneggevole volante con comandi a destra e sinistra, la plancia sfoggia un bel concentrato di tecnologia che migliora vivibilità ed esperienza di guida. Il tachimetro digitale mostra velocità e una serie di altre informazioni, tra cui la temperatura esterna. Il guidatore ha alla sua sinistra i comandi elettrici per i cristalli anteriori e posteriori, il pulsante per la chiusura centralizzata e un joystick per la regolazione degli specchietti retrovisori esterni. L'R-Link col suo display touch screen da 7 pollici, alloggiato in una posizione centrale della plancia, è sicuramente la dotazione tecnologica più apprezzata del crossover Renault Captur. R-Link integra una telecamera di parcheggio con sensori posteriori. Il sistema funziona come un tablet che si collega a MyRenault, uno store online in cui sono disponibili circa 50 applicazioni, sia gratuite che a pagamento, tra cui il navigatore satellitare Tom Tom. R-Link si comanda anche dal volante ed è ricco di utilità, per ascoltare musica o guardare video durante una sosta. Il browser interno consente il collegamento ad internet e sono inoltre disponibili le App per l'accesso alla mail e ai social network. R-Link migliora la vita a bordo, anche grazie al controller bluetooth, attraverso il quale si possono collegare cellulari e tablet ed effettuare chiamate in vivavoce. Una serie di altre App , tra cui Driving ECO2 e Coyote, permettono di avere una futuristica esperienza di guida 2.0 con ottimizzazione dei livelli di consumo, suggerimenti di percorsi personalizzati in tempo reale e avvisi su limiti di velocità e presenza di autovelox.

Molto interessante come soluzione d'acquisto anche per chi è alla ricerca di auto usate e auto a km0, Renault Captur è un modello perfetto per i giovani e le famiglie che vogliono muoversi in tutta libertà su differenti tipi di percorso. Tra le automobili più rappresentative della stessa categoria in cui si inquadra Renault Captur, sono sicuramente da citare la Peugeot 2008 e la Nissan Juke che, al pari della francese Captur, hanno alte statistiche di vendita anche nel mercato dell'usato auto.