Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Audi Q2

Pro
  • Agile e piacevole
  • Ottima dotazione tecnologica
Contro
  • Dotazione da integrare
  • Alcune plastiche migliorabili

Audi Q2: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Audi ha definito la sua Q2 fin dal lancio come “Untaggable”, non catalogabile in un segmento particolare. Dotata di forme squadrate e personali, Audi Q2 è un B-SUV dalle dimensioni paragonabili a quelle delle vetture più vendute di questo segmento, ma capace di sfoggiare tecnologie, interni e motorizzazioni di categoria superiore, compresa una goduriosa SQ2 da 300 CV. Aggiornato per il 2021, nelle ultime settimane Audi ha dichiarato che le sue vetture più piccole, A1 e Q2, non avranno delle sostitute nei prossimi anni, Q2 è un SUV capace di offrire un’esperienza di qualità assoluta in dimensioni compatte. Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Audi Q2. Continua a leggere

Modelli alternativi

Le domande e risposte più comuni.

Audi Q2 non è un’auto particolarmente economica: il B-SUV tedesco parte infatti da 29.050 euro con il motore 30 TFSI da 110 CV e in allestimento base. La Q2 “d’attacco” è però piuttosto povera offrendo infotainment da 8,3 pollici, cerchi in lega, clima manuale e i ben accetti fari full LED. Per avere il Cruise Control “normale” e il clima automatico bisogna per forza saltare almeno alla Q2 Admired, che a 30.800 euro offre entrambi e poco più. Audi Q2 può però avere anche la guida autonoma di Livello 2, i fari Matrix LED e tanti altri accessori, appannaggio però della lista degli optional o della top di gamma Business Plus, che parte con il motore 35 TFSI da 150 CV da oltre 38.000 euro. La sportiva SQ2 da 300 CV e 0-100 km/h in meno di 5 secondi, invece, parte da 53.450 euro.

Audi Q2 è uno dei pochi B-SUV rimasti ad offrire anche il Diesel, con ben due livelli di potenza. La prima è la 30 TDI d’accesso, dotata del 2.0 TDI da 116 CV, ma il 2.0 è anche disponibile in versione 35 TDI con 150 CV, cambio automatico S tronic e trazione integrale quattro. La 30 TDI da 116 CV è la Q2 più parca in circolazione, capace di percorrere secondo il ciclo misto WLTP 21,3 km/l sia col cambio manuale che con l’automatico S tronic. La 35 TDI con cambio automatico e trazione anteriore si ferma a 20,8 km/l, mentre la 35 TDI con trazione integrale quattro scende a 18,9 km/l.

Audi Q2 è disponibile con motorizzazioni benzina e gasolio, ma nessuna di queste è elettrificata. Nonostante infatti altre vetture del Gruppo Volkswagen di pari dimensioni come, rimanendo in casa Audi, la compatta A3, offrano motorizzazioni mild hybrid e persino plug-in Hybrid, la Q2 è, come le altre vetture del Gruppo basate sulla piattaforma MQB A0, dotata solo di motori termici.

Dimensioni Audi Q2

Le dimensioni della Audi Q2 sono:

  • lunghezza 4,21 metri
  • larghezza 1,79 metri
  • altezza 1,51 metri
  • passo 2,60 metri

Audi Q2 è una vettura che da fuori dissimula molto bene le proprie dimensioni, risultando più compatta e rastremata di quanto la scheda tecnica non racconti. Rispetto alle nuove Audi, che sfoggiano esterni più muscolosi e morbidi, Audi Q2 torna un po’ indietro nel tempo, riscoprendo quelle forme squadrate che hanno fatto la storia di Audi per diversi anni. Il frontale è dominato dalla grande calandra Single Frame ottagonale, che con il restyling del 2021 è stata posizionata leggermente più in basso per fare posto a tre feritoie sottili poste proprio tra calandra e cofano motore, in un omaggio alla mitica Audi Sport quattro del 1984. Gli squadrati fari ora sono Full LED di serie, mentre sono disponibili a richiesta anche i fari Matrix LED, mentre al posteriore dalla versione Admired sono di serie i fari full LED.

Lateralmente Audi Q2 sfoggia delle linee molto squadrate ma piuttosto muscolose, con il terzo montante piuttosto sottile ed inclinato che da all’auto una bella presenza. I cerchi in lega partono da 16 pollici sulla versione d’accesso, e possono arrivare a 19 pollici sulle versioni top di gamma, mentre in opzione si possono avere anche degli adesivi con il logo Q2 o con i Quattro Anelli Audi ad impreziosire la fiancata. In coda, Audi Q2 sfoggia dei fanali squadrati molto diversi dalla moda orizzontale e sottile del momento, un lunotto piuttosto inclinato ed un paraurti avvolgente e personale. Concludendo con le dimensioni di Audi Q2, il vano di carico è piuttosto capiente per le dimensioni, in linea con le rivali dirette: il bagagliaio ospita infatti 405 litri, che salgono a 1.050 abbattendo gli schienali posteriori. Per la versione SQ2, però, il vano di carico scende a 335 litri.

Interni Audi Q2

Gli interni di Audi Q2 sono tecnologici e curati come gli esterni, ma con un tocco retrò rispetto alle Audi più moderne. L’impostazione degli interni è infatti ancora dotata di tanti tasti fisici e dello schermo a sbalzo in cima alla plancia da 8,3 pollici. Questa soluzione fa a meno di un pannello touch, e tutti i comandi vanno impartiti tramite il rotore posto dietro alla leva del cambio. Questo potrà far storcere il naso ai più tecnologici fra di voi, ma in realtà a livello di usabilità in marcia questa soluzione è pratica e sicura. Al di sotto dello schermo troviamo due bocchette circolari, dei tasti fisici con un feedback molto alto e una plancetta del climatizzatore di qualità altissima, davvero piacevolissima da utilizzare.

Dietro il volante poi fa la sua comparsa il quadro strumenti digitale da 12,3 pollici, il celebre Audi Virtual Cockpit, di serie su tutte le versioni. In questo modo, diventa scenografica anche la più banale delle informazioni. Il resto degli interni di Audi Q2 è realizzato con cura, alternando zone dove la qualità è altissima come la plancia e il volante, davvero eccellenti, a zone un po’ più in ombra, come i pannelli porta. A livello di spazio, però, gli interni di Audi Q2 se la cavano piuttosto bene: davanti lo spazio è davvero ottimo anche per i più alti, con una bella posizione di guida alta e distesa. Dietro, invece, si sta comodi in quattro, mentre un quinto passeggero è un po’ costretto, a causa della presenza del tunnel della trasmissione per le versioni a trazione integrale e per un quinto sedile un po’ rigido.

Motori Audi Q2

La gamma motori di Audi Q2 fa a meno di qualsiasi tipo di elettrificazione, come ormai da tradizione per le vetture dotate della piattaforma MQB A0 del Gruppo Volkswagen. Le auto realizzate sulla versione più piccola di questa base meccanica sfoggiano infatti solo motori termici a benzina, diesel o a metano, e a parte il gas Audi Q2 offre diversi motori e livelli di potenza capaci di accontentare tutti i clienti. Il motore d’accesso è infatti il 30 TFSI, un 1.0 turbo tre cilindri a benzina da 110 CV, accoppiato su Q2 al solo cambio manuale a 6 marce. Si tratta di un motore parco ma vivace, capace di spingere bene i circa 1.250 kg di peso della Q2 “d’attacco”. Ci sono poi altri due motori a benzina, il 35 e il 40 TFSI. Il 35 TFSI è un 1.5 quattro cilindri turbo da 150 CV, disponibile anche con il cambio automatico doppia frizione S tronic, mentre il 40 TFSI è un propulsore già molto vivace.

Si tratta infatti di un 2.0 turbo benzina da ben 190 CV, accoppiato al cambio automatico S tronic e alla trazione integrale quattro. La trazione integrale è poi disponibile anche con il motore a gasolio della gamma, il mitico 2.0 TDI, declinato in due livelli di potenza. Il motore diesel d’accesso è il 30 TDI, dotato di 116 CV e disponibile con cambio automatico o manuale. Il 35 TDI ha invece 150 CV, ed è disponibile esclusivamente con cambio automatico S tronic e trazione integrale quattro. Al top della gamma motori di Audi Q2 c’è però un vero Hot SUV, la SQ2. La versione curata da Audi Sport di Q2 sfoggia sotto il cofano il 2.0 TFSI turbo, il cambio automatico S tronic e la trazione integrale quattro, ma anche 300 CV e 400 Nm di coppia. Grazie a questa bella iniezione di potenza, Audi Q2 è il B-SUV più veloce a scattare da 0 a 100 km/h con un tempo di 4,9 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h.

Motori Audi Q2

Benzina

  • 30 TFSI, 1.0 tre cilindri turbo, 110 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore
  • 35 TFSI, 1.5 quattro cilindri turbo, 150 CV, c. man. a 6 marce o aut. doppia friz. a 7 marce, traz. ant.
  • 40 TFSI quattro, 2.0 quattro cilindri turbo, 190 CV, c. aut. doppia frizione a 7 marce, trazione integrale
  • SQ2, 2.0 quattro cilindri turbo, 300 CV, cambio automatico doppia friz. a 7 marce, trazione integrale

Diesel

  • 30 TDI, 2.0 quattro cilindri turbo, 116 CV, c. man. a 6 marce o aut. doppia friz. a 7 marce, traz. anz.
  • 35 TDI, 2.0 quattro cilindri turbo, 150 CV, c. automatico doppia friz. a 7 marce, trazione anteriore
  • 35 TDI quattro, 2.0 quattro cilindri turbo, 150 CV, c. aut. doppia friz. a 7 marce, trazione integrale

Prezzi Audi Q2

Il listino prezzi di Audi Q2 è uno dei più lunghi e completi attualmente sul mercato. La piccola SUV di Ingolstadt offre infatti ben nove allestimenti, da quello base d’accesso alla gamma al completissimo Business Plus, fino alle due versioni sportive SQ2 ed SQ2 sport attitude. Partiamo però dalla versione d’attacco, la base: accoppiata al motore 30 TFSI da 110 CV parte da 29.050 euro, ed offre una discreta dotazione di serie. Fari Full LED, quadro strumenti digitale da 12,3 pollici, infotainment con schermo da 8,3 pollici privo di navigatore e cerchi in lega. Per avere il cruise control o il clima automatico bizona, però, bisogna passare all’allestimento Admired, mentre sistemi come gli assistenti alla guida di livello 2, il cruise control adattivo, la connettività Apple CarPlay e Android Auto e i fari automatici sono da pagare a parte anche sugli allestimenti più completi.

Tra le versioni “normali”, la top di gamma è la ricchissima Business Plus, che offre fari Matrix LED, luci posteriori a LED con indicatori dinamici, interni in misto pelle-tessuto, volante sportivo e la guida autonoma di Livello 2: non disponibile con le versioni con cambio manuale, ha un prezzo di partenza di 38.150 euro con il motore 35 TFSI da 150 CV, ed arriva a 43.800 euro con il motore 40 TFSI e cambio S tronic. Al top della gamma, però, troviamo la SQ2 da 300 CV. La versione riveduta e corretta by Audi Sport è infatti la Q2 più costosa del lotto, offerta a 53.450 euro. Di serie, la SQ2 offre anche i sedili in pelle e tessuto, i quattro scarichi posteriori, sedili e volante sportivi e le luci posteriori a LED. Per avere il top della gamma Q2, però, bisogna scegliere la SQ2 sport attitude, che a 57.350 euro offre la dotazione di serie della ricchissima Business Plus, compresi i fari Matrix LED, ma anche le prestazioni da vera Audi Sport.

Listino prezzi Audi Q2

Base

  • 30 TFSI, 29.050 euro
  • 35 TFSI, 30.800 euro
  • 35 TFSI S tronic, 33.000 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic, 38.650 euro
  • 30 TDI, 30.300 euro
  • 30 TDI S tronic, 32.500 euro
  • 35 TDI S tronic, 36.200 euro
  • 35 TDI quattro S tronic, 38.200 euro

Admired

  • 30 TFSI Admired, 30.800 euro
  • 35 TFSI Admired, 32.550 euro
  • 35 TFSI S tronic Admired, 34.750 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic Admired, 40.400 euro
  • 30 TDI Admired, 32.050 euro
  • 30 TDI S tronic Admired, 34.250 euro
  • 35 TDI S tronic Admired, 37.950 euro
  • 35 TDI quattro S tronic Admired, 39.950 euro

Business

  • 30 TFSI Business, 31.250 euro
  • 35 TFSI Business, 33.000 euro
  • 35 TFSI S tronic Business, 35.200 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic Business, 40.850 euro
  • 30 TDI Business, 32.500 euro
  • 30 TDI S tronic Business, 34.700 euro
  • 35 TDI S tronic Business, 38.400 euro
  • 35 TDI quattro S tronic Business, 40.850 euro

Admired Advanced

  • 30 TFSI Admired Advanced, 32.550 euro
  • 35 TFSI Admired Advanced, 34.300 euro
  • 35 TFSI S tronic Admired Advanced, 36.500 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic Admired Advanced, 42.150 euro
  • 30 TDI Admired Advanced, 33.800 euro
  • 30 TDI S tronic Admired Advanced, 36.000 euro
  • 35 TDI S tronic Admired Advanced, 39.700 euro
  • 35 TDI quattro S tronic Admired Advanced, 41.700 euro

S line edition

  • 30 TFSI S line edition, 34.050 euro
  • 35 TFSI S line edition, 35.800 euro
  • 35 TFSI S tronic S line edition, 38.000 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic S line edition, 43.650 euro
  • 30 TDI S line edition, 35.300 euro
  • 30 TDI S tronic S line edition, 37.500 euro
  • 35 TDI S tronic S line edition, 41.200 euro
  • 35 TDI quattro S tronic S line edition, 43.200 euro

Business Plus

  • 35 TFSI S tronic Business Plus, 38.150 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic Business Plus, 43.800 euro
  • 30 TDI Business Plus
  • 30 TDI S tronic Business Plus, 37.650 euro
  • 35 TDI S tronic Business Plus, 41.350 euro
  • 35 TDI quattro S tronic Business Plus, 43.650 euro

Identity Black

  • 30 TFSI Identity Black, 35.400 euro
  • 35 TFSI Identity Black, 37.150 euro
  • 35 TFSI S tronic Identity Black, 39.350 euro
  • 40 TFSI quattro S tronic Identity Black, 45.000 euro
  • 30 TDI Identity Black, 36.650 euro
  • 30 TDI S tronic Identity Black, 38.850 euro
  • 35 TDI S tronic Identity Black, 42.550 euro
  • 35 TDI quattro S tronic Identity Black, 44.550 euro

SQ2

  • SQ2 quattro S tronic, 53.450 euro

SQ2 sport attitude

  • SQ2 quattro S tronic sport attitude, 57.350 euro

Audi Q2: concorrenti e conclusioni

Nonostante non sia una delle più fresche B-SUV in circolazione, Audi Q2 è stata una delle antesignane di un modo di intendere il SUV compatto che oggi ha fatto scuola. Sono diversi oggi i piccoli SUV che offrono interni di pregio, soluzioni tecniche d’avanguardia e, non per ultimo, delle prestazioni di livello assoluto con la versione SQ2. Nonostante quindi Audi abbia deciso di non riproporre una nuova generazione di Q2, quella attuale è una delle B-SUV più complete e competenti in circolazione. Certo, alcune plastiche non sono al livello dell’alto prezzo di listino, e anche la dotazione nelle versioni d’accesso non è generosa come ci si potrebbe aspettare. Nonostante questo, però, Audi Q2 si guida molto bene, è raffinata e comoda e, se scelta con il giusto equipaggiamento, offre dotazioni decisamente rare su auto di queste dimensioni.

Audi Q2 sarà anche stata una delle prime a riproporre l’idea del B-SUV in salsa lussuosa e raffinata, ma oggi è seguita da rivali di livello assoluto. Ci sono diverse concorrenti di Audi Q2 che, seppur siano collocate un gradino più in basso a livello di blasone e ricercatezza, offrono una qualità e delle dotazioni che competono con il SUV dei Quattro Anelli, come Ford Puma Vignale o Renault Captur R.S. Line. Le concorrenti di Audi Q2 più agguerrite sono però le tedesche, come Volkswagen T-Roc e la nuova Taigo, BMW X2, Mercedes GLA (che però è più grande) e la vera antesignana di questo segmento, MINI Countryman.

Recensioni dei veicoli Audi Q2

3 Recensioni

5,0