Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
Audi-PB18 e-tron Concept-2018-1600-05

Audi

1 / 7
Audi-PB18 e-tron Concept-2018-1600-05
audi-rs7-sportback-abt-autoscout24 (11)
Audi-rs6-rs7-2023-autoscout24 (5)
media-Audi SQ8 e-tron --- VGI U.O. Responsabile VA-5 Data di Creazione 23.05.2023 Classe 9.1 001
audi-tt-rs-back
Audi-R8 Coupe V10 GT RWD-2023-1600-1b
audi-rs7-sportback-abt-autoscout24 (8)

Audi: storia, modelli, prezzi, nuovo e usato

Trova ora il modello più adatto a te.

Audi: storia, modelli, prezzi, nuovo e usato

Audi è stata fondata nel 1909 da August Horch e curiosamente portò il nome del fondatore (August Horch Automobilwerke GmbH) per un anno, prima di passare alla denominazione Audi nel 1910. La leggenda narra che fu lo stesso Horch a tradurre il suo cognome dal tedesco antico “Horchen”, al latino “Audire”, da cui Audi. Da lì a poco, almeno fino alla Prima Guerra Mondiale, inizia un trend che dura ancora oggi: le Audi iniziano con le lettere, tanto che la prima fu la Typ A. Nel 1928 Audi divenne un vero e proprio Marchio e confluì nell’Auto Union. Passata sotto il controllo di Daimler-Benz senza troppe fortune, l’Auto Union con annessa Audi passò sotto il controllo progressivo di Volkswagen dal 1964 in avanti. Il 1972 è l’anno dell’Audi 80, ma la vera svolta arriva nel 1980 con l’arrivo di Ferdinand Piech e la creazione della trazione integrale “quattro”, che sfrutta il mondo dei rally per affermarsi e farsi conoscere a livello mondiale. leggi di più

Trova ora l'auto dei tuoi sogni. Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

L’epoca più recente parla di sempre più grandi sinergie con il Gruppo Volkswagen e con la nascita della fortunata gamma di SUV sotto la sigla “Q”. Audi è famosa anche nelle competizioni, sia per i record di velocità negli anni ‘30, sia per le vittorie nei rally all’inizio degli anni ‘80 e poi, non ultime, per le diverse affermazioni alla 24 Ore di Le Mans anche con un avveniristico, per l’epoca, motore Diesel bi-turbo: fu la prima volta di un motore a gasolio in grado di arrivare per primo sotto la bandiera a scacchi in una competizione sportiva di durata.

Caratteristiche del brand Audi

  • Marchio premium dal grande appeal in tutto il mondo
  • Gamma molto completa
  • Strategia elettrificazione promettente

Storia di Audi

La storia di Audi va fatta risalire, come anticipato, agli inizi del 1900. Nel 1909 fu August Horch, un visionario imprenditore già attivo nel neonato mondo dell’auto, a fondare le basi per la nascita di Audi che riscosse subito buoni consensi. A Zwickau nacque il primo stabilimento mentre solo qualche anno più tardi le difficoltà finanziarie seguite al crollo di Wall Street Audi AG, DKW, Horch e Wander costrinsero questi gruppi a fondersi creando l’Auto Union AG. I quattro anelli, ancora oggi simbolo di Audi, stanno a significare l’unione delle quattro case originali; una curiosità? Auto Union lanciò nel 1921 la prima automobile con guida a sinistra, idea nata per permettere una migliore visione durante la fase di sorpasso sulle strade europee.

L’epoca della Seconda Guerra Mondiale coinvolge Auto Union che diventa produttore principale di veicoli militari, scelta che costrinse l’azienda a sparire dalla scena appena terminato il conflitto. Dalle ceneri risorse l’Auto Union GmbH già nel 1949, che passò sotto il controllo di Daimler-Benz pochi anni più tardi. Il passaggio nel gruppo Volkswagen è del 1954, che prese la proprietà dei nuovi stabilimenti di Ingolstadt e puntò soprattutto sul Marchio Audi tra i quattro che componevano l’Auto Union. Nel 1972 arriva l’iconica Audi 80, ma già nel 1971 diventa d’attualità il claim “all’avanguardia della tecnica” famoso ancora oggi.

Del 1980 è un’altra icona come l’Audi quattro, la coupé sportiva che da lì a poco divenne “famosa” per le sue vittorie nel mondo dei rally. Dotata di trazione integrale permanente, una tecnologia fino a quel momento in voga per i veicoli fuoristrada e per i mezzi da trasporto pesante, contribuì a rivoluzionare il mondo dell’auto per privati. Da quel momento Audi entra in una dimensione nuova affermandosi come Marchio premium e sono rispettivamente della fine degli anni ‘80 e dell’inizio degli anni ‘90 l’Audi V8 e la successiva Audi A8, in vendita ancora oggi in qualità di ammiraglia del brand. L’evoluzione della gamma porta l’Audi 80 a diventare la prima A4, l’Audi 100 in A6.

Audi penetra nel segmento delle compatte lanciando in prima istanza l’A3 nel 1996, seguita qualche anno più tardi dalla piccola A1, figlia dell’A2 che anticipò l’era dei SUV lanciando la prima auto con telaio portante interamente in alluminio. Iniziano ad arrivare le prime vere e proprie auto sportive con la TT nel 1997, seguita nel 2006 dall’Audi R8, chiamata così in onore della R8 Sport vincitrice nelle gare endurance. La storia recente di Audi ha poi visto l’arrivo dei nuovi SUV, identificati dalla sigla Q, mentre con e-tron si intendono i modelli elettrici, la prima è stata l’Audi e-tron nel 2018. Oggi Audi offre una gamma di molti modelli molto completa che vanno dalla piccola A1 Sportback alla grande Audi Q8, mentre tra le sportive Audi R8 e Audi e-tron GT RS, con quest’ultima che si è imposta proprio davanti alla supercar termica come Audi stradale più potente di sempre con i suoi 646 CV. Oggi Audi rappresenta l’idea di un brand capace di creare auto dal grande appeal, specie tra i più giovani, connotate da linee sportive e contenuti tecnologici di alto livello.

audi-quattro-side

Modelli di Audi

Oggi i modelli di Audi coprono un portfolio prodotto davvero ampio e completo, sia in termini di carrozzerie sia di motorizzazioni, con propulsori che comprendono i validi TFSI tra cui spicca il 5 cilindri in linea della nuova RS 3, ancora oggetto di doverose attenzioni da parte degli appassionati di auto sportive, e i nuovi motori ibridi tra cui gli ibridi plug-in (TFSI e) e i mild hybrid. Ancora presenti per molti modelli di Audi i motori Diesel, basti pensare ai SUV della serie Q e le berline, già dotato di sistemi ibridi a 48 Volt. Non mancano i modelli elettrici. La Q4 e-tron, anche in versione Sportback, nasce sulla piattaforma MEB già usata da altri modelli del Gruppo Volkswagen. La e-tron, nata nel 2018 su una piattaforma non nativa elettrica, ora si chiama Q8 e-tron e viene offerta a sua volta nella variante Sportback. Completa la gamma delle elettriche la sportivissima Audi RS e-tron GT e e-tron GT. Condividono la piattaforma J1 con i modelli Porsche della serie Taycan, le sportivissime Audi e-tron GT, con la RS che è l’Audi stradale più potente di sempre, con i suoi 646 CV.

Facendo un passo indietro, si parte dalla piccola Audi A1 Sportback, lunga 4,03 metri (4,05 metri nella variante crossover allstreet) che viene offerta esclusivamente con i motori della gamma benzina TFSI, laddove la 25 TFSI da 95 CV è guidabile anche dai neopatentati. La regina tra i modelli di Audi compatti è la A3 Sportback. Conta ben 5 diverse motorizzazioni in gamma (benzina, TFSI e 5 cilindri TFSI per la RS 3 da 400 CV, Diesel, mild hybrid benzina, ibrida plug-in e metano) e ha una linea molto sportiva e giovanile che continua a fare breccia sul pubblico giovane. A3 è disponibile anche con il terzo volume nella variante Sedan, lunga 4,5 metri contro i 4,34 metri della Sportback e con un bagagliaio più capiente (425 litri contro 380 litri). La gamma delle berline tre volumi si completa con la A4, la segmento D da 4,76 metri, con il potente motore turbodiesel TDI 3.0 litri da 341 CV. La variante station wagon introduce la sigla Avant senza cambiare le dimensioni, bensì la forma del tetto che aumenta di circa 35 litri. Anche l’Audi A5 Sportback è lunga 4,76 metri e si “riduce” a 4,7 metri con la variante Coupé; quest’ultima è disponibile nella sportiva versione RS 5 con il 3.0 V6 da 450 CV.

audi-a3-sportback-2020

La A5 è disponibile anche Cabriolet. Si sale di dimensioni con la segmento E di Casa Audi, la A6. Si tratta di una berlina dai contenuti decisamente premium e misura 4,94 metri e ha uno spazioso bagagliaio da 530 litri. La A6 Avant è lunga 4,94 metri come la A6, ma la sportiva RS 6 Avant arriva a 5 metri e, soprattutto, è considerata la regina delle station wagon monta il 4.0 V8 da 630 CV.

Più sportiveggiante, con carrozzeria 5 porte, l’Audi A7 Sportback, con i suoi 4,97 metri e motori ibridi (mild benzina e Diesel e plug-in fino a 367 CV). Anche questo modello di Audi offre la variante RS 7, con i suoi 630 CV e il motore V8 condiviso con RS 6 Avant. L’ammiraglia della gamma Audi è la A8, proposta solo con motori ibridi e vero e proprio sinonimo del lusso e della massima tecnologia oggi disponibile in Casa Audi, specie per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida. Prima di affrontare i modelli di Audi SUV, la piccola TT che è destinata a uscire di scena è ancora in vendita con motori turbo benzina fino a 400 CV per Roadster RS quattro S tronic. La supercar R8, invece, è disponibile sia Coupé sia Spyder e ha potenze che vanno da 570 a 620 CV. La gamma SUV si apre con la compatta Q2 (4,21 metri), per allargarsi alla best-seller Q3 e Q3 Sportback, Q5 e Q5 Sportback e Q7. La Q8, invece, è il SUV dalle linee più sportive ed è offerto nella variante RS Q8 con il 4.0 V8 da 600 CV, 30 in meno rispetto a RS 6 Avant e RS 7 Sportback.

Prezzi Audi

Prezzi Audi nuove

Analizzando i vari modelli sopra elencati e ricapitolando i prezzi delle Audi nuove si parte con la piccola A1 Sportback il cui prezzo attacca a 23.500 euro. Questa è anche l’unica nella gamma A1 guidabile dai neopatentati (25 TFSI). Audi A3 Sportback parte da 29.600 euro, 30.800 la Diesel TDI, 31.800 euro la mild hybrid benzina e 42.150 euro la ibrida plug-in. La più volte citata RS 3 costa, invece, 64.250 euro. La A3 Sedan parte 30.900 euro. Si sale con i prezzi delle Audi nuove con la A4, che parte da 41.050 euro, da 42.650 euro a parità di motore la A4 Avant. La A5 Sportback parte da 50.350 euro, stesso livello di partenza per la A5 Coupé. Cambia, invece, il prezzo della A5 Cabriolet che parte da 57.350 euro. L’Audi A6, siamo nel segmento E, parte da 57.300 euro e sfiora i 100.000 euro (98.050 euro) con la S6 TDI con il 3.0 turbodiesel da 344 CV. A6 Avant parte da 59.700 euro, ma si superano abbondantemente i 100.000 euro (148.900 euro) per la RS 6 TFSI quattro tiptronic da 630 CV che rappresenta il non plus ultra della sportività proposta da Audi sulla sua familiare.

audi-a7-sportback-m-02.jpg

L’Audi A7 Sportback parte da 67.200 euro (155.300 euro la RS 7), mentre sono decisamente più abbordabili in quella categoria di auto le motorizzazioni mild hybrid a gasolio con la 45 TDI che parte da 76.400 euro fino ai 106.700 euro della S7 TDI. L’ammiraglia Audi A8 parte da 102.850 euro (50 TDI quattro, 3.0 286 CV), ma è facile salire di prezzo con i motori più potenti o con le versioni lunghe (5,32 metri contro 5,19 metri). L’Audi TT parte da 53.950 euro e arriva a 87.800 euro per la Roadster RS quattro S tronic. L’Audi R8, la supercar dei quattro anelli, parte da 171.150 euro e arriva a 229.000 euro per la Spyder 5.2 Performance quattro.

Audi-Q4 e-tron

Passiamo ai prezzi di Audi nuove elettriche. La più economica è la Q4 e-tron (56.650 euro) superata di poco dalla Q4 Sportback e-tron (58.700 euro). Si sale a 79.900 euro per la Q8 e-tron 50 quattro da 340 CV e, seguendo l’esempio della Q4, la Q8 Sportback e-tron costa 82.200 euro a parità di motori elettrici, visto che sono due sui due assi. L’Audi elettrica più cara è la e-tron GT: costa 111.300 euro la quattro da 476 CV, 155.350 euro la RS quattro con i suoi 646 CV. Passando ai prezzi di Audi nuove, con i SUV della serie Q, la Q2 parte da 29.500 euro, la Q3 da 37.250 euro (da 41.200 la Sportback a parità di motore). Detto della Q4 e-tron, la Q5 del segmento D parte da 55.050 euro, la Q5 Sportback da 58.050 euro. La Q7 parte da 79.700 euro (55 TFSI quattro 3.0 340 CV), la Q8 da 85.100 euro (55 TFSI quattro 3.0 340 CV).

Prezzi Audi usate

Sono davvero tante le Audi d’occasione. Tra le migliaia di Audi usate disponibili in Italia; la più economica oggi disponibile è una A2 del 2003, con motore Diesel, con 260.000 chilometri accumulati. In realtà si trovano anche prezzi Audi usate più bassi, come testimoniato da dai 550 euro richiesti per un’Audi A4 Avant V6 TDI quattro da 180 CV del 2003 con la bellezza di 350.000 chilometri. Sono numerose le Audi usate che si possono trovare d’occasione con poche centinaia di euro. Al contrario, fanno impressione i 369.000 euro richiesti per una RS 6 Avant ABT con soli 3.000 chilometri e il motore V8 elaborato e portato a 799 CV come indicati dal venditore. Anche un esemplare usato di Audi A8, del 2020, viene venduto a 350.000 euro.

Passando a prezzi di Audi usate molto popolari come Audi A3 e Audi Q3, i casi sono diversi. La prima, con l’ultima generazione, nonché la quarta, presentata nel 2020, si trova d’occasione a partire da circa 63.000 euro. Tanti i modelli non più così recenti tramite i quali è possibile capire quali siano i prezzi delle Audi usate. Un altro modello molto popolare con il logo dei quattro anelli è l’Audi Q3. Si trovano esemplari della prima generazione, anche a km0, con prezzi più vantaggiosi rispetto al nuovo. Le RS Q3 tengono bene il loro valore, tanto che molti esemplari d’occasione costano più delle RS Q3 nuove.

Non mancano, anche se sono minori, le Audi usate elettriche. Vengono richiesti circa 43.800 euro per una Q4 e-tron immatricolata nel 2022 che ha percorso solo 11.000 chilometri. Da nuova la Q4 e-tron parte, come abbiamo visto, da circa 56.600 euro. Si trovano d’occasione anche Audi e-tron GT usate: le quattro si trovano a 89.000 euro, con poco più di 12.000 chilometri, mentre costano di più le RS e-tron GT; con un chilometraggio basso, si trovano esemplari a 149.000 euro o con qualche chilometro in più (circa 50.000 km) a 119.000 euro.

Brand concorrenti di Audi

Audi, in qualità di Marchio premium, si scontra in primis con le rivali BMW e Mercedes-Benz, che come lei condividono il DNA tedesco. Sono case automobilistiche che tendono ad avere gamme equivalenti, con alcune eccezioni. Ad esempio Audi ha creduto nel progetto A1, mentre i brand concorrenti di Audi no e sono arrivati fino al segmento C, con modelli a loro volta rivali dell’A3 come Classe A e Serie 1. La concorrenza tra Audi, BMW e Mercedes si espande ai SUV, dove praticamente ogni segmento vede opposti almeno 3 modelli delle rispettive case automobilistiche, fino alle sportive. Audi R8, ad esempio, è la rivale della Mercedes-AMG GT, mentre BMW non può far valere la sua forza con una supercar di razza. Discorso diverso per le elettriche: tutte e 3 le case automobilistiche si stanno muovendo su questo versante e, laddove sono paragonabili modelli come l’Audi Q8 e-tron e la Mercedes EQE, Audi primeggia ancora una volta sulla sportività con l’Audi RS e-tron GT, che abbiamo definito come l’Audi stradale più potente di sempre, che non vede opposte a sé rivali prodotte da BMW e Mercedes. Audi punta più in alto, in questo caso il brand concorrente di Audi è Porsche (e-tron GT e Taycan nascono dalla stessa piattaforma).

Altri brand concorrenti di Audi sono Volvo, Polestar, Alfa Romeo, Land Rover. Alfa Romeo ha una gamma più ridotta rispetto ad Audi, estremamente più ridotta, ma nel segmento C e D fa sentire la sua voce con Tonale (C-SUV, concorrente di Audi Q3), con Stelvio (D-SUV, concorrente di Audi Q5) e Giulia (concorrente di A4).

FAQ Audi

Quanto costa Audi Q3 ultimo tipo?
L’ultima Audi Q3 parte da 37.250 euro per la 35 TFSI, 39.450 euro per la 35 TFSI S tronic (mild hybrid), 49.600 euro per la ibrida plug-in da 245 CV e da 37.800 euro per la 35 TDI. Costa qualche migliaio di euro in più la variante Sportback. In media se una Q3 base costa 37.250 euro, a parità di motore la Q3 Sportback parte da 41.200 euro.
Quanto costa l’Audi 100% elettrica?
Sono diverse le Audi 100% elettriche oggi in gamma. La più economica tra le elettriche Audi è la Q4 e-tron che parte da 56.650 euro, 58.700 euro la Q4 e-tron Sportback. La Q8 e-tron parte da 79.900 euro, da 82.200 euro la Q8 Sportback e-tron. L’Audi e-tron GT parte da 111.300 euro.
Quanto costa l’Audi più economica?
L’Audi più economica è l’A1 Sportback che, con la 25 TFSI, parte da 23.500 euro.

Tutti i modelli, tutte le versioni

Modelli

Speciale

Più dettagli