Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Audi R8

Pro
  • Guida
  • Finiture
Contro
  • Visibilità
  • Optional costosi

Audi R8: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

L’Audi R8 rappresenta l’estrema sintesi delle supercar di casa Audi. La coupé sportiva venne presentata nel 2006 al Salone di Parigi. Concettualmente deriva concept Le Mans Quattro del 2003. L’Audi R8 si caratterizza per la posizione centrale del motore e per la trazione permanente, è stata sviluppata sulla piattaforma della Lamborghini Gallardo. L’R8 è stata realizzata anche in versione spyder. Nel 2015 dice addio al suo mitico ed inconfondibile V8 per far posto alle due varianti di V10 che sono presenti ancora oggi. Recentemente l’Audi R8 non verrà più prodotta e, dopo la sua ultima versione che uscirà nei prossimi mesi del 2022 dirà addio alla produzione. Continua a leggere

Modelli alternativi

L’intera realizzazione della vettura è stata fatta dalla sezione sportiva Audi Sport GmbH nello stabilimento di Neckarsulm in Germania, nel corso della sua lunga carriera ha preso parte a diversi film che l’hanno resa una vettura di cult conosciuta in tutto il mondo. Altra peculiarità dell’Audi R8 è la struttura formata da una scocca in alluminio e carbonio come evoluzione dell’architettura che la Casa di Ingolstadt aveva prodotto nel 1994 con il nome di Space Frame. Questa struttura riesce a far risparmiare circa il 40% di peso rispetto ad una lega tradizione e ne aumenta la rigidità torsionale. Come si può ben intuire l’Audi R8 è votata alle corse ed al piacere di guida su strada.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, concorrenti e prezzi dell’Audi R8.

Dimensioni Audi R8

Le dimensioni dell’Audi R8 sono:

  • lunghezza 4,43 metri
  • larghezza 1,98 metri
  • altezza 1,24 metri
  • passo 2,65 metri

Il Look dell’Audi R8 sprigiona cattiveria da tutti i pori, la seconda generazione della Audi R8 Coupè è stata rinnovata da cima a fondo senza però modificare l’impostazione originaria, ovvero l’impostazione del motore, i due posti secchi e la sportività che la contraddistingue da tutte le altre. Risulta essere una vettura nata e studiata per vivere la pista, ma incredibilmente riesce ad adattarsi al meglio anche nella guida di tutti i giorni, forse non per andare a far la spesa dato un bagagliaio di appena 112 litri che possono diventare al massimo 338, ma a livello di handling riesce a districarsi con classe nel traffico. Le linee spigolose si trovano nell’importante griglia anteriore contornata dai proiettori Laser high-beam e da tre feritoie nella parte sovrastante. Il fianco è caratterizzato dalle prese d’aria a vista che segnano anche le portiere laterali che migliorano i flussi d’aria. Il comparto cerchi prevede una misura da 19” nella quale trovano posto freni con componenti in carboceramica. Il posteriore adotta fanali a LED rettangolari e poco sotto gli scarichi sportivi dell’R8 risaltano insieme al lunotto che mette in risalto il prezioso motore V10 contenuto all’interno, nella parte terminale fuoriesce lo spoiler dal look sportivo.

Interni Audi R8

Gli interni dell’Audi R8 sono tipicamente sportivi e minimalisti, non vi sono, quindi, orpelli e fronzoli utili a distrarre il guidatore, ma solo pochi e semplici elementi a vista. L’impostazione racing si trova anche nei due sedili monoscocca sono regolabili elettronicamente. Dietro il volante rastremato al fondo, trova spazio l’ampio display da 12.3” dove trova alloggiamento l’Audi Virtual Cockpit in combinazione con il navigatore MMI Plus. Nel quadrante è possibile leggere numerose informazioni, anche di carattere pistaiolo, tra cui i dati di coppia e potenza, la forza G, i tempi sul giro e le temperature dei liquidi presenti nel motore e nel cambio. Sempre ben presente è il sistema di selezione Dynamic Select per selezionare diversi stili di guida come la modalità Comfort, Auto Dynamic e Select.

Guardando ancora agli interni della Audi R8, il volante sportivo multifunzione a 3 razze propone diversi pulsanti, tra cui spicca quello rosso per l’accensione, proprio vicino alla scritta R8 ben incastonata nella razza mozzata. Il tunnel centrale si presenta scarno con solo il manettino del cambio robotizzato e poco altro. Per il resto l’ambiente e le plastiche risultano essere molto curate e ben assemblate, inoltre i materiali sono di pregio, com’è giusto che sia in queste vetture.

audi-r8-v10-interieur audi-r8-v10-seats

Motori Audi R8

L’R8 nasce dal progetto congiunto della Lamborghini Huracàn e tutto è votato per il risparmio del peso. Il motore della Audi R8, nell’ultima versione, è un 5.2 V10 FSI, alloggiato al centro del telaio, che è in grado di sviluppare 570 o 620 CV, ma per garantire il contenimento dei consumi è disponibile di serie lo Start&Stop ed un sistema che disattiva parte dei cilindri quando è richiesta una bassa potenza. Questo propulsore soppianta il V8 che ha segnato il successo di questa vettura. Altra novità dell’ultima versione è il coprimotore rinnovato. Di serie il cambio è un S Tronic a doppia frizione antislittamento, abbinato ad una trazione integrale permanente con differenziale autobloccante. Il serbatoio risulta essere relativamente piccolo, sono infatti 73 i litri che può contenere, che non sono molti per questo genere di vetture.

L’assetto sportivo di serie regala un feeling di guida unico, volendo si possono scegliere, come optional le barre antirollio in carbonio al fine di rendere la vettura una vera e propria pronto-pista. Date le dimensioni dell’Audi R8 anche l’assale posteriore risulta sterzante. Il poderoso motore della Audi R8 è il 5.2 V10 da 620 CV, in grado di spingere i circa 1.700 kg dell’Audi R8 da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi e raggiungere una velocità massima di 330 km/h

Motori Audi R8

Benzina

  • 5.2 V10 570 CV, cambio automatico S Tronic a 7 rapporti, trazione integrale permanente
  • 5.2 V10 620 CV, cambio automatico S Tronic a 7 rapporti, trazione integrale permanente

Prezzi Audi R8

I prezzi della Audi R8 sono in linea con le principali concorrenti, partono infatti da 168.650 euro della versione con il motore V10 5.2 che eroga 570 CV e 212.600 euro per la versione con il V10 da 620 CV. Queste cifre sono quelle per la versione Coupè, esiste anche la versione Spider per chi, oltre alla velocità ama i capelli al vento, per questa versione è necessario aggiungere 14.000 euro in più.

Le dotazioni presenti su questa vettura risultano essere decisamente complete, l’Audi Virtual Cockpit da 12,3” mostra tutte le informazioni necessarie in abbinamento anche al sistema di navigazione MMI plus della console centrale. Il listino degli optional dell’Audi R8 si limita a barre antirollio in carbonio da 1.350 euro, particolari interni anch’essi in carbonio, volante incluso e cerchi da 20”. I prezzi risultano essere in linea con la vettura, quindi decisamente alti. Per il sistema di infotainment è disponibile anche l’interfaccia per gli smartphone con l’aggiunta di 300 euro, o per chi vuole sentire della buona musica, oltre all’incredibile sound del motore V10 si può scegliere un impianto Audi Bang & Olufsen da oltre 2.000 euro. Per chi vuole fermarsi meno volte al distributore di benzina può scegliere, per 130 euro, un serbatoio da 83 litri.

Listino prezzi Audi R8

  • R8 Coupè 5,2 V10 quattro S tronic Performance, 570 CV, 168.650 euro
  • R8 Coupè 5,2 V10 quattro S tronic Performance, 620 CV, 212.600 euro

Audi R8: concorrenti e conclusioni

Le concorrenti dell’Audi R8 risultano essere poche in considerazione della categoria di nicchia nella quale si inserisce. Si tratta di vetture supersportive capaci di offrire un feeling di guida unico improntato alla pista e a chi ama la guida senza fronzoli. Le note di colore della carrozzeria, disponibile anche nella tonalità blu elettrico, riescono ad esaltare le linee, a maggior ragione se abbinati alla componentistica in carbonio.

Le principali e temibili concorrenti della Audi R8 sono la Jaguar F-Type R, la Maserati MC20, la McLaren GT, la Mercedes- AMG Gt R, e la Porsche 911 Turbo S, tutte auto molto potenti con uno scatto 0-100 da 3 secondi. Il feeling di guida e la qualità dei materiali sono la chiave per emergere tra le altre concorrenti, inoltre la possibilità d’utilizzo stradale tale da non affaticare troppo il guidatore può essere considerato un plus. L’Audi R8 è ormai a fine vita, si parla ancora di una durata massima di un paio d’anni e poi la sua produzione andrà a terminare senza aver designato un erede con motore endotermico, forse ne uscirà una in versione ibrida, ma non avrà più questo nome. La garanzia fornita da casa madre Audi è di 2 anni illimitati.

FAQ

È confortevole l’Audi R8?

Sì, l’Audi R8 risulta confortevole anche per l’uso cittadino grazie alle sospensioni studiate anche per l’uso stradale.

Che motore ha l’Audi R8?

Il motore dell’Audi R8 è un motore 5.2 di cilindrata con cambio S tronic da 570 o 620 CV.

Quanti posti ha l’Audi R8?

L’Audi R8 ha 2 posti secchi, alle spalle degli occupanti trova posto il motore centrale.

Copy

Recensioni dei veicoli Audi R8

6 Recensioni

4,8