Porsche 911 turbo - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Porsche 911 turbo

Porsche 911 turbo

La Porsche 911 Turbo divenne una pietra miliare fin dalla sua prima apparizione nel 1974. L'ultima versione è stata lanciata insieme alla 911 Turbo S al Salone di Francoforte 2013, ed è stato subito chiaro che avrebbe fatto nuovamente parlare di sé. L'ultima Porsche 911 Turbo nasce per creare un nuovo punto di riferimento per la categoria. Continua a leggere

Porsche 911 Turbo: per la generazione di oggi che guarda al futuro

Gli ingegneri della casa automobilistica tedesca hanno potenziato il motore, dotato la vettura di cambio a doppia frizione e di sistema di gestione termica nonché fatto passi da giganti sul piano dell'innovazione con l'asse posteriore sterzante e il sistema Porsche Active Aerodynamics. Il risultato è una vettura sportiva e intelligente, sicura e innovativa, da guidare ogni giorno. Seppur di nuova fattura, è già possibile acquistare questa fantastica auto sportiva anche nella versione usata. La Porsche 911 Turbo è l'auto di chi vive oggi e guarda al futuro.

Il design esterno: indubbiamente Porsche

Il design della Porsche 911 Turbo rivela le tradizionali forme e proporzioni delle vetture Porsche, ma appare più possente e sportivo che in passato. La parte posteriore risulta vigorosa grazie ai passaruota più larghi di 28 mm e quelli anteriori più alti del cofano. Le misure della Porsche 911 Turbo cambiano leggermente rispetto al passato: altezza 1.296 mm, passo 2.450 e lunghezza totale 4.506 mm, che si traducono in maggiore stabilità di marcia, ma medesima silhouette dei modelli passati. I cerchi in lega sono fucinati e hanno doppio colore. Assetto ancora più sportivo per la Porsche 911 Turbo S, che ha i cerchi di serie più larghi e il serraggio centrale ispirato al Motorsport. Specchi retrovisori esterni, fari a LED con Porsche Dynamic Light System Plus e rivestimento frontale con airblades completano il look di questo gioiello di casa tedesca. È stata definita come una delle vetture sportive più desiderate di questo anno ed è possibile acquistarla sia presso i rivenditori Porsche autorizzati, sia nei concessionari di auto usate.

Il design degli interni. Chi guida è al centro di tutto

Fortemente ergonomica e realizzata secondo il concetto di centralità del guidatore, la Porsche 911 Turbo vede confluire tutte le informazioni essenziali sul retro del volante. Il posizionamento dei comandi segue una logica di funzionalità e la parte inclinata del tunnel centrale merita l'approvazione del guidatore. Futuro e tradizione si intrecciano nel design del cruscotto: lo schermo a colori da 4,6 pollici ad alta risoluzione di serie, fa da interfaccia tra guidatore e computer di bordo e controlla anche il sistema audio. I 5 strumenti circolari con il contagiri posizionato al centro sono invece un riferimento al design della tradizione. La guida è sportiva e confortevole, grazie ai sedili sportivi con regolazione elettrica. I sedili con regolazione a 18 vie sono invece disponibili solo per Porsche 911 Turbo S, versione che può avere gli interni bi-color nero/rosso granata accostati alle mondanature in carbonio. La personalizzazione della Porsche 911 Turbo tocca punte altissime, grazie ai colori tra cui scegliere, alle possibilità di abbinamento e alla quantità di materiali presenti in gamma, come la pelle, il legno, l'alluminio e il carbonio.

Performance elevate e grande potenza. Il motore boxer biturbo

Chi acquista un'auto come la Porsche 911 Turbo, sia nuova che usata, cerca la potenza, è indiscutibile. E questo motore, il boxer biturbo da 3,8 litri con turbina a geometria variabile, è davvero molto potente. La trasmissione si attiva col cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) e la trazione integrale è gestibile mediante Porsche Traction Management (PTM). Numerose le azioni volte a migliorare la stabilità di marcia e l'agilità di guida, come l'asse posteriore sterzante e il Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC) che aiuta nella guida in curva, entrambi di serie nella Porsche 911 Turbo. Anche l'impianto frenante va in questa direzione, perché la tranquillità durante la guida passa anche dalla certezza di un sistema di freni di standard elevati. La Porsche 911 Turbo è dotata di pinze monoblocco chiuse, che assicurano più stabilità, pressione di frenata ottimale e peso limitato. Il sistema ABS delle ruote fa frenare il veicolo in modo uniforme. La frenata risulta così immediata, ma non brusca. Nella versione Turbo S è di serie l'impianto frenante in carboceramica, il Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB), che ha dischi decisamente più leggeri di quelli in fusione di ghisa. Gli effetti sono aumento dell'aderenza al terreno, guida più confortevole, minore resistenza al rotolamento. Un'auto così bella e maneggevole come la Porsche 911 Turbo, si può trovare anche tra le auto usate.

La potenza della Porsche 911 Turbo sta anche nella sua sicurezza

Il Porsche Stability Management (PSM) è un sistema di stabilizzazione automatica della vettura anche in situazioni di guida difficili o dinamiche. I sensori comunicano al PSM la direzione di marcia, la velocità della vettura, l'accelerazione trasversale e la velocità d'imbardata. In questo modo può mantenere la giusta traiettoria e intervenire frenando le singole ruote, se ne rileva la necessità. L'impianto airbag si attiva a due livelli in presenza di elevata gravità dell'impatto. Se l'impatto è debole il sistema si ferma al primo livello. Di serie anche una protezione laterale contenuta nelle portiere. La struttura rigida ma leggera della carrozzeria contribuisce a dare sicurezza ed elevata dinamica di guida ed è realizzata con differenti acciai nelle sue diverse parti, collocati esattamente dove servono. Sicurezza quindi, soprattutto di fare un ottimo acquisto, sia scegliendo una Porsche 911 Turbo nuova sia che si opti per un'auto usata.