Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
porsche-991-front-1100.jpeg

Porsche 991

1 / 3
porsche-991-front-1100.jpeg
porsche-991-side-1100.jpeg
porsche-991-back-1100.jpeg

Pro

  • Comportamento di guida sicuro
  • Ottima stabilità del valore

Contro

  • Bagagliaio piccolo
  • Sedili posteriori pressoché inutilizzabili

Porsche 991 in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Porsche 991 inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Nuovo a partire da:€ 235.971,-*
Usato a partire da:€ 37.000,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Porsche 991: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Con la sigla 991 si intende la settima generazione della Porsche 911, presentata al salone di Francoforte del 2011 e messa in commercio nell’anno successivo. La produzione è ormai terminata nel 2019, ma la Porsche 991 ha venduto circa 233.000 esemplari nel mondo, un record nella lunga storia del modello. Nata per sostituire la 997, questa generazione è passata alla storia per aver portato a termine, dopo il restyling del 2015, la transizione ad una gamma di soli motori turbo (eccetto la GT3). Si è trattata della rivoluzione tecnica più importante da quando, con la 996 di fine anni 90, si passò dai boxer raffreddati ad aria a quelli a liquido. Continua a leggere

Ti interessa la Porsche 991

Altre informazioni per la tua ricerca

Modelli alternativi

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti della Porsche 991.

Dimensioni Porsche 991

Le dimensioni della Porsche 991 sono:

  • lunghezza 4,49 metri
  • larghezza 1,81 metri
  • altezza 1,30 metri
  • passo 2,45 metri

Sebbene fuori produzione, il design della Porsche 911 resta ancora attuale tra elementi classici e moderni che la rendono immediatamente riconoscibile dagli appassionati. Costruita su una nuova piattaforma, la terza della storia del modello, la Porsche 991 si conferma una sportiva dalle dimensioni non troppo differenti da quella di una comune berlina media, con una lunghezza intorno ai quattro metri e mezzo. Come da tradizione sono tre le varianti di carrozzeria, oltre alla classica coupé, ci sono le versioni “en plein air” cabriolet e targa. Queste ultime due hanno un tetto in tela che si ripiega elettricamente, anche a bassa velocità, con la Targa che differisce per il lunotto in vetro fisso.

Alcuni elementi di design rendono ben riconoscibili le diverse versioni della Porsche 991, dove le dimensioni possono leggermente differire rispetto al modello “base”. Per esempio una banda laterale che unisce i fanali posteriori identifica le 911 a trazione integrale, gli scarichi quadrati invece le versioni “turbo” e “turbo S”, quelle che dietro montano l’alettone identificano quelle più “pistaiole” GT3 e GT2. Con il restyling del 2015 viene ridisegnato il paraurti anteriore, mentre al posteriore cambiano i fanali e la griglia del vano motore.

Interni Porsche 991

Gli interni della Porsche 991, come da tradizione, sono un mix equilibrato di lusso e sportività. Una volta calati nell'abitacolo, lo spazio non manca né per il pilota né per il passeggero, separati da un tunnel voluminoso pieno di tasti (che tradiscono un po' l'età del progetto). Presente anche il navigatore, anche se non sempre di serie, che si colloca un po' in basso, sotto le bocchette del clima, ma le indicazioni sono anche ripetute nel cruscotto. La visibilità è accettabile in marcia, nonostante il cofano lungo e le fiancate alte, ma in manovra lascia a desiderare, indispensabili quindi sensori di parcheggio e telecamera.

Svariati i richiami alla storia della 911 anche dentro, negli interni della Porsche 991 troviamo il blocchetto di avviamento a sinistra, il cruscotto a cinque elementi concentrici (ricco di informazione e dominato dal contagiri analogico), altro grande classico infine il cronometro che domina il centro della plancia in alto. Omologata come 2+2 i posti dietro sono più adatti per appoggiarci una borsa o un cappotto che non per il trasporto di persone, abbattendoli si ricava un vano che si aggiunge a quello presente nel cofano anteriore. L'abitacolo delle versioni più corsaiole GT3 e GT2 montano dei sedili specifici e fanno a meno degli "strapuntini" posteriori, per risparmiare peso, e al loro posto può anche essere montato un roll-bar.

porsche-991-interieur porsche-991-seats

Motori Porsche 991

Il cuore di tutte le Porsche 911, incluso anche questa 991, è il leggendario motore 6 cilindri boxer, cioè a cilindri contrapposti, che gli appassionati chiamano “flat-six”, montato a “sbalzo” nel posteriore. Fino al 2015 i motori meno potenti erano quelli aspirati che volendo potevano essere abbinati al cambio manuale a 7 rapporti in luogo dell’automatico PDK sempre a 7 marce: erano il 3.4 da 350 CV della “Carrera” e il 3.8 da 400 CV della “Carrera S”. Completavano la gamma dei motori aspirati la versione da 425 CV della GTS, sempre con il 3.8, e la GT3 da 475 CV. Al vertice delle gamma si collocavano le versioni turbo del 3.8 boxer che sprigionavano 520 e 560 CV (quest’ultima nella “Turbo S”)

Dopo il restyling del 2015 la denominazione del modello cambia in 991.2, i motori aspirati meno potenti sono stati rimpiazzati dal nuovo 3.0 turbo da 370, 420 e 450 CV, mentre l’unica aspirata rimasta sale di cilindrata a 4.0 litri e la potenza arriva a 500 CV in abbinamento all’esclusivo cambio manuale a sei marce, oltre che all’automatico PDK (quest’ultimo è l’unica opzione per la GT3 RS da 520 CV). Le versioni Turbo e Turbo S guadagnano 20 CV salendo rispettivamente a 540 e 580 CV. Infine si pone all’apice della gamma la cattivissima GT2, presentata nel 2017, da ben 700 CV un autentico missile terra-aria tanto sul dritto quanto in pista. A seconda delle versioni si può è disponibile la trazione posteriore o integrale.

Motori Porsche 991

Benzina

  • Base, 3.4 350 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • 4, 3.4 350 CV, cambio manuale o automatico, trazione integrale
  • S, 3.8 400 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • 4S, 3.8 400 CV, cambio manuale o automatico, trazione integrale
  • GTS, 3.8 430 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • GTS 4, 3.8 430 CV cambio manuale o automatico, trazione integrale
  • GT3, 3.8 475 CV, cambio automatico, trazione posteriore
  • Turbo, 4.0 520 CV cambio automatico, trazione integrale
  • Turbo S, 4.0 560 CV cambio automatico, trazione integrale

Motori Porsche 991.2

Benzina

  • Base, 3.0 370 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • 4, 3.0 370 CV, cambio manuale o automatico, trazione integrale
  • S, 3.0 420 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • 4S, 3.0 420 CV, cambio manuale o automatico, trazione integrale
  • GTS, 3.0 450 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • GTS 4, 3.0 450 CV cambio manuale o automatico, trazione integrale
  • GT3, 4.0 500 CV, cambio manuale o automatico, trazione posteriore
  • GT3 RS, 4.0 520 CV, cambio automatico, trazione posteriore
  • Turbo, 3.8 540 CV, cambio automatico, trazione integrale
  • Turbo S, 3.8 580 CV, cambio automatico, trazione integrale
  • GT2, 3.8 700 CV, cambio automatico, trazione posteriore

Prezzi Porsche 991

La Porsche 991 vantava un’amplissima gamma di motori (aspirati o turbo), trazioni (posteriore o integrale) e persino di trasmissioni (cambio manuale o automatico). Poi si poteva anche scegliere fra tre diversi tipi di carrozzeria che erano, ricordiamo, la chiusa Coupé, e le scoperte Cabriolet e Targa. Insomma l’unico limite erano le dimensioni del portafoglio del cliente che poteva ritagliarsi l’auto quasi su misura. Da nuova il listino prezzi della Porsche 991 partivano da almeno 96.000 euro per arrivare fino a quasi 300.000 euro della top di gamma GT2, naturalmente optional esclusi.

Essendo un’auto che, nella sua nicchia, ha venduto relativamente molto (il milionesimo esemplare in assoluto di 911 è proprio una 991), la Porsche ha prodotto diverse versioni speciali di questa 991 in serie limitata per chi desiderasse qualcosa di più esclusivo, i cui prezzi, verosimilmente, cresceranno negli anni a venire. Le Porsche 991 speciali più importanti sono: la “50th anniversary” in 1963 esemplari, la Carrera S Martini Racing Edition prodotta nel 2014 in 80 esemplari con l'inconfondibile livrea Martini, la "5 Million Porsche Fans” realizzata per festeggiare i 5 milioni di like su Facebook (raggiunti nel settembre 2013), la “vecchia scuola” 911 R su base GT3 RS e infine la una particolare versione scoperta denominata “Speedster” del 2019.

Porsche 991: concorrenti e conclusioni

La Porsche 911 è una pietra miliare dell’auto sportiva e del made in Germany, ma ovviamente storia e prestigio si fanno pagare a caro prezzo. La 911 rappresenta, da decenni, l’essenza di una vettura certamente molto veloce ma in grado di farsi sfruttare, senza troppi sacrifici, come auto da tutti i giorni. Questa Porsche 991 non è stata da meno nel rappresentare queste caratteristiche, riuscendo a far convivere bene con la tecnologia dello scorso decennio con uno spiccato piacere di guida. Tutte le motorizzazioni, comprese le più “turistiche” Carrera, sono capaci di raggiungere almeno i 290 km/h e di bruciare lo 0-100 in meno di 5 secondi, con le versioni più potenti poi si superano agevolmente i 300 km/h mentre lo 0-100 si fa tranquillamente sotto i 4 secondi.

Trattandosi di una supercar, i prezzi rimangono elevati anche da usata ma come quasi tutti i modelli di Porsche, acquistare una 991 non è una spesa, bensì un investimento e soprattutto la si compra per passione. Le principali concorrenti della Porsche 991 erano l’Aston Martin Vantage, l’Audi R8, la Chevrolet Corvette C7, la Jaguar F-Type, la Lamborghini Huracan, la Ferrari 458/488, la McLaren MP4 12C, la Nissan GT-R, la Honda NSX.

FAQ

Quanto costa la Porsche 991?
Il listino da nuova partiva da circa 96.000 euro delle 991 Carrera in versione coupé, per arrivare a sfiorare i 300.000 euro della GT2.
Qual è la velocità massima della Porsche 991?
Anche la meno potente delle 991 sfiorava comunque i 290 km/h e la maggior parte della gamma superava agevolmente i 300 km/h. La più veloce è stata la GT2 con i suoi 340 km/h di velocità massima.
Dove viene prodotta la Porsche 991?
La Porsche 991 è stata prodotta nella fabbrica tedesca di Zuffenhausen, come tutte le 911, un quartiere di Stoccarda dove ha sede la Casa Madre, oggi è fuori produzione.