Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Audi A5

Pro
  • Unione tra comfort e guidabilità
  • Spazio e qualità da berlina di lusso
Contro
  • Troppi optional a pagamento
  • Alcuni comandi scomodi

Audi A5: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Se c’è un’auto che è riuscita a cambiare la percezione del brand Audi in Europa è stata proprio la coupé A5. Audi, del resto, non era nuova al mondo delle Coupé, anzi: uno dei suoi modelli più iconici, la quattro, altro non era che la versione ad alte prestazioni della Audi Coupé, versione a due porte dell’apprezzata Audi 80. La storia dell’Audi quattro ha segnato per sempre il destino di Audi, che con le vittorie nei rally della sua coupé portò la Casa di Ingolstadt al successo, capace di rivoluzionare l’appeal della Casa in tutto il mondo. Continua a leggere

Modelli alternativi

Nel 1996, la Coupé su base Audi 80 ha salutato il listino dei Quattro Anelli con l’arrivo della nuova A4, e si è dovuto aspettare oltre 10 anni per il ritorno di una sportiva a due porte nella gamma Audi: l’inedita A5. Basata sulla piattaforma della A4 B7, la prima generazione di Audi A5 sfoggia un look pulito, elegante e sportivo disegnato dall’italiano Walter de Silva, che infatti considera la A5 il suo capolavoro di una carriera costellata da modelli iconici. Dotata di motori benzina e diesel con potenze tra i 160 e i 420 CV della RS5 dotata del 4.2 V8 aspirato con cambio manuale o automatico, la A5 su strada combina il comfort di una A4 con una guidabilità agile e disinvolta.

Nel 2016, Audi ha deciso di aggiornare dopo quasi 10 anni la sua A5, con il lancio della nuova generazione totalmente rinnovata. Basata sul nuovo pianale della Audi A4 B9, il modulare MLB Evo usato da tantissime vetture con motore trasversale, oggi la nuova A5 non è più disegnata da de Silva, bensì da Jakob Hirzel, che ha puntato su uno stile meno elegante e raffinato e più sportivo e dinamico, coadiuvato da un comportamento dinamico ancora più brillante di prima. All’interno poi la tecnologia la fa da padrona, con un interno curato, tecnologico e spazioso per quattro persone e relativi bagagli. Per chi ha poi bisogno di più spazio è disponibile anche una pratica versione Sportback, dotata una berlina-coupé a 5 porte con portellone esteso e più spazio per cose e persone, dotata anche di un’interessante versione a metano. Oggi però ci occupiamo solo della A5 più “pura”, della A5 Coupé.

Scopriamo allora dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Audi A5.

Dimensioni Audi A5

Le dimensioni della Audi A5 sono:

  • lunghezza 4,70 metri
  • larghezza 1,85 metri
  • altezza 1,37 metri
  • passo 2,75 metri

Da fuori, Audi A5 ha un aspetto deciso ma elegante e molto raffinato, e regala un look di sostanza ad un’auto che, metro alla mano, non è affatto compatta. La lunghezza di 4,70 metri la pone a soli 6 cm dalla berlina A4, e per un metro di paragone globale è 36 cm più lunga di una A3 Sportback. A dare una maggiore sensazione di sportività rispetto alla prima, elegantissima serie è il frontale, ora molto più aggressivo e sportivo che in passato. L’intero frontale è infatti dominato dalla grande calandra Single Frame, tipica del linguaggio stilistico di Audi, che con il restyling della fine del 2019 ha introdotto una nuova finitura a nido d’ape più sportiva e aggressiva. Tra calandra e cofano, poi, sono comparse tre sottili feritoie: sono una citazione alla celebre antenata, la Audi Sport quattro del 1984, la coupé che vinse tutto nei rally. I fari, Full LED di serie e Matrix con tecnologia Laser a richiesta, sono sottili e sfuggenti, con una personale firma luminosa molto sportiva, ed il cofano lungo e con importanti nervature ne enfatizza ancora di più lo stile sportivo e dinamico.

Lateralmente, invece, Audi A5 torna un po’ al passato elegante e lussuoso del modello, con una fiancata pulitissima e levigata, con la grande portiera con vetri a giorno senza cornice e i cerchi in lega, da 17” di serie e disponibili con un diametro fino a 20 pollici, che fanno il paio con il cofano anteriore e la coda decisamente pronunciate. Come le coupé di un tempo, infatti, anche Audi A5 è dotata di un vero e proprio terzo volume, con dei fari Full LED orizzontali che enfatizzano la larghezza di 1,85 metri del corpo vettura e delle linee pulite e filanti che danno un senso di elegante e aerodinamicità all’intera vettura. Concludendo con le dimensioni di Audi A5, le versioni S5 ed RS5 sforano un po’ di lunghezza, arrivando rispettivamente a 4,71 e 4,72 metri, mentre la potentissima RS5 è anche più larga, arrivando a 1,87 metri. Infine, pur essendo una sportiva a due porte Audi A5 è molto pratica, con un bagagliaio di dimensioni generose: siamo a 450 litri di capacità, che scendono a 410 per la S5 dotata del 3.0 TDI mild hybrid, mentre è possibile anche abbattere gli schienali dei sedili posteriori per ottenere diversi litri in più di spazio.

Interni Audi A5

Gli interni di Audi A5 hanno sempre brillato per una qualità e una dotazione tecnologica e di comfort decisamente superiore a quanto ci si potrebbe aspettare da una coupé sportiva, seppur di medio-grandi dimensioni. Ed anche il restyling della seconda generazione di A5 riprende l’eredità del modello, sfoggiando un abitacolo tecnologico, curato e molto elegante. La sportività è infatti solo accennata, forse poco presente per chi vuole un interno che si distingua dalle altre “solite” Audi, ma dalle sorelle meno sportiveggianti eredita una qualità dei materiali e degli assemblaggi eccellente, unita ad una plancia elegante, pulita e tecnologica. Con il restyling del 2020 è arrivato un nuovo sistema di infotainment, l’MMI Touch da 10,1 pollici: è dotato di un pannello ad alta risoluzione ed è comandabile solo tramite lo schermo tattile.

Scompare infatti il rotore al centro della plancia: al suo posto, troviamo invece dei comodi portaoggetti. Sotto lo schermo touch si ritrovano i comandi del clima, fisici e con un feedback di estrema qualità, diversi tasti funzione, anch’essi fisici, tra cui il selettore (opzionale su tante motorizzazioni) delle modalità di guida. Nella plancia molto simile a quelle di Audi A4 e Q5 troviamo ancora il quadro strumenti digitale, l’apprezzato Audi Virtual Cockpit disponibile con diagonali da 10,25 o 12,3 pollici, da sempre uno dei migliori sistemi in circolazione per qualità del pannello, personalizzazione e leggibilità delle informazioni. Il volante sportivo multifunzione è di serie per tutte le A5, ma fa un po’ storcere il naso le prime volte la posizione del cruise control, ancora montato su una leva satellite sul piantone dello sterzo.

Nonostante sia poi comodo ed immediato da utilizzare una volta imparati i comandi, è meno semplice ed intuitivo dei comandi sulle razze del volante. Concludendo con gli interni di Audi A5, lo spazio è davvero ottimo sia davanti, dove anche i più alti trovano una posizione di guida sportiva e sdraiata, ma anche dietro, dove sorprende la quantità di spazio per le gambe e per le spalle. I più alti di 1,80 metri, com’è normale che sia, saranno però un po’ sacrificati a causa del tetto discendente da vera coupé.

audi-a5-coupe-interieur audi-a5-coupe-seats

Motori Audi A5

La gamma motori di Audi A5 è stata investita con il restyling del 2020 da tantissime motorizzazioni elettrificate, sia a benzina che a gasolio. Se infatti l’interessante 40 g-tron turbo a metano è esclusiva per la versione Sportback a 5 porte e 5 posti, la A5 Coupé è dotata di sei motorizzazioni elettrificate, due a benzina e quattro a gasolio, e una sola motorizzazione “pura” a benzina, la sportivissima RS5. Ma andiamo con ordine e partiamo dalla motorizzazione d’accesso della gamma A5, la 40 TFSI. Sotto il cofano di questa versione troviamo il classico 2.0 quattro cilindri turbo EA888 del Gruppo Volkswagen, qui dotato anche di modulo mild hybrid e declinato in versione da 204 CV e 320 Nm di coppia, accoppiato al cambio automatico S tronic a doppia frizione e 7 rapporti. La versione 40 TFSI è poi disponibile sia con trazione anteriore che nella mitica versione quattro a trazione integrale. E proprio la quattro è l’unico sistema di trazione disponibile con la più potente delle A5 a benzina “normali”, la 45 TFSI. Qui il 2.0 quattro cilindri turbo si spinge fino a 265 CV e 370 Nm di coppia, ed è sempre accoppiato al cambio S tronic a 7 marce. Audi A5 dimostra la sua indole da stradista con una bella dose di motori a gasolio, tutti dotati di modulo mild hybrid a partire dal più piccolo 35 TDI.

Questa versione sfoggia la versione elettrificata e da 163 CV e 360 Nm di coppia del mitico 2.0 TDI del Gruppo Volkswagen, sempre dotato del cambio S tronic e disponibile solo a trazione anteriore. Per avere più potenza bisogna passare alla 40 TDI: qui il 2.0 TDI passa a 204 CV e 400 Nm di coppia, e la trazione è sia anteriore che integrale quattro. Al gradino più alto della gamma motori di Audi A5 “normale” troviamo invece la 50 TDI: qui il motore è il 3.0 V6 turbodiesel, declinato in questa versione con 286 CV e ben 630 Nm di coppia, cambio automatico a 8 rapporti e trazione integrale. Questo motore è dotato di prestazioni da sportiva e consumi medi omologati superiori a 15 km/l. E proprio sulla base di questo eccellente 3.0 V6 a gasolio, Audi ha deciso di derivare la S5. Avete capito bene: la nuova S5 non è più a benzina, ma Diesel: il 3.0 V6 turbo a gasolio sotto il cofano passa da 286 a 341 CV, e la coppia sale a ben 700 Nm, per prestazioni da sportiva vera (0-100 km/h in 4,6 secondi e 250 km/h di velocità massima) e consumi nell’ordine dei 14/15 km/l. Al top della gamma motori di Audi A5 c’è però ancora lei, la mitica RS5. Unica versione priva di elettrificazione, sotto il cofano troviamo il 2.9 V6 biturbo a benzina sviluppato in collaborazione con Porsche, capace qui di 450 CV e 600 Nm di coppia, unito alla tradizionale trazione integrale quattro e al cambio automatico a 8 marce con convertitore di coppia. Qui le prestazioni sono davvero eccezionali, con uno 0-100 km/h coperto in 3,9 secondi e la velocità massima di 250 km/h autolimitata.

Motori Audi A5

Benzina

  • RS5 TFSI quattro, 2.9 V6 biturbo, 450 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale

Mild Hybrid Benzina

  • 40 TFSI, 2.0 quattro cilindri turbo, 204 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, trazione anteriore
  • 40 TFSI quattro, 2.0 quattro cilindri turbo, 204 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, traz. integrale
  • 45 TFSI quattro, 2.0 quattro cilindri turbo, 265 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, traz. integrale

Mild Hybrid Diesel

  • 35 TDI, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 163 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, trazione anteriore
  • 40 TDI, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 204 CV, cambio aut. doppia friz. a 7 marce, trazione anteriore
  • 40 TDI quattro, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 204 CV, cambio doppia friz. DSG a 7 marce, traz. int.
  • 50 TDI quattro, 3.0 V6 turbodiesel, 286 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale
  • S5 TDI quattro, 3.0 V6 turbodiesel, 341 CV, cambio automatico a 8 marce, trazione integrale

Prezzi Audi A5

Il listino prezzi di Audi A5 è ancora più completo e complesso della già intricata e ricca gamma motori. Sono infatti quattro gli allestimenti “classici” di A5: base, Business, Business Advanced e lo sportivo S line edition, a cui si aggiungono le versioni S5, S5 sport attitude ed RS5. Partiamo subito dalla versione base, che com’è ovvio rappresenta anche la porta d’accesso del listino prezzi di Audi A5. Con il motore 40 TFSI da 204 CV, trazione anteriore e cambio automatico (di serie su tutte le A5), il prezzo di partenza della coupé tedesca è di 49.600 euro.

A questo prezzo, A5 offre di serie i cerchi in lega da 17 pollici, i fari anteriori e posteriori full LED, i sedili con regolazioni manuali, il volante in pelle multifunzione, il sistema di infotainment MMI con schermo da 10,1 pollici, il quadro strumenti analogico, il Cruise Control, la frenata automatica d’emergenza, il selettore delle modalità di guida e il clima automatico monozona. C’è quindi tutto quello che serve per avere un’auto moderna e sicura, ma mancano tante delle funzionalità più utili, come l’Audi Virtual Cockpit, le luci a LED per l’ambiente interno, il clima automatico trizona e il sistema di infotainment con navigatore. Queste funzionalità sono inserite nell’allestimento Business, che quindi punta al massimo della tecnologia senza spendere un’esagerazione, ed è offerta a circa 3.000 euro in più a parità di motorizzazione.

Per chi vuole ancora qualcosa in più, la Business Advanced aggiunge i cerchi in lega da 18 pollici, l’interfaccia con Apple CarPlay e Android Auto (disponibile, ma opzionale, per la base e la Business), le prese USB al posteriore e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori con retrocamera, nonché l’apprezzatissimo Audi Virtual Cockpit Plus. La top di gamma S line edition infine punta su una caratterizzazione estetica più marcata, con un paraurti più sportivo, modanature color alluminio sia all’esterno che all’interno, cerchi da 19 pollici specifici, volante e sedili sportivi, assetto sportivo più rigido e il clima trizona.

Le S5 ed RS5 offrono lo stesso allestimento della S line edition, con la S5 sport attitude che aggiunge gli assistenti alla guida completi, il tetto panoramico in vetro, il sistema audio maggiorato e la chiave elettronica completa. Rimangono quindi a richiesta diversi optional “obbligatori” come i fari Matrix LED, disponibili anche con tecnologia Matrix, il mantenitore attivo di corsia, il cruise control adattivo, la telecamera a 360°, gli interni in pelle o il differenziale posteriore autobloccante per le 50 ed S5, di serie invece sulla RS5, così come gli ammortizzatori a controllo elettronico, optional su tutte le A5 tranne che sulla sportivissima RS5. Ed è proprio la RS5 la versione più costosa del listino prezzi di Audi A5, con un prezzo di listino privo di optional che parte da 103.450 euro.

Listino prezzi Audi A5

Base

  • 40 TFSI, 49.600 euro
  • 40 TFSI quattro, 52.200 euro
  • 45 TFSI quattro, 58.300 euro
  • 35 TDI, 51.400 euro
  • 40 TDI, 53.000 euro
  • 40 TDI quattro, 55.600 euro
  • 50 TDI quattro, 66.600 euro

Business

  • 40 TFSI Business, 52.800 euro
  • 40 TFSI quattro Business, 55.400 euro
  • 45 TFSI quattro Business, 61.500 euro
  • 35 TDI Business, 54.600 euro
  • 40 TDI Business, 56.200 euro
  • 40 TDI quattro Business, 58.800 euro
  • 50 TDI quattro Business, 69.800 euro

Business Advanced

  • 40 TFSI Business Advanced, 55.700 euro
  • 40 TFSI quattro Business Advanced, 58.300 euro
  • 45 TFSI quattro Business Advanced, 64.400 euro
  • 35 TDI Business Advanced, 57.500 euro
  • 40 TDI Business Advanced, 59.100 euro
  • 40 TDI quattro Business Advanced, 61.700 euro
  • 50 TDI quattro Business Advanced, 72.700 euro

S line edition

  • 40 TFSI S line edition, 57.500 euro
  • 40 TFSI quattro S line edition, 59.500 euro
  • 45 TFSI quattro S line edition, 65.600 eur
  • 35 TDI S line edition, 59.500 euro
  • 40 TDI S line edition, 60.900 euro
  • 40 TDI quattro S line edition, 62.900 euro
  • 50 TDI quattro S line edition, 73.900 euro

S5

  • S5 TDI quattro, 84.500 euro

S5 sport attitude

  • S5 TDI quattro sport attitude, 89.750 euro

RS5

  • RS5 TFSI quattro, 103.450 euro

Audi A5: concorrenti e conclusioni

Audi A5 non è quindi una coupé perfetta: non è la più economica, tantissime dotazioni disponibili di serie su auto ben meno costose sono a pagamento, alcuni comandi possono essere un po’ scomodi e la linea è si più aggressiva e sportiva, ma ha perso quell’eleganza innata della prima A5 di de Silva. Nonostante tutto questo, però, Audi A5 è una delle coupé più complete e versatili in circolazione: la nuova piattaforma MLB Evo l’ha resa agile e dinamica tra le curve, maneggevole in città ma estremamente comoda nei lunghi viaggi, dove i parchi motori a gasolio diventano il compagno ideale per viaggi di centinaia di km passati nel comfort e nel relax. A5 è infatti in grado di divertire parecchio tra le curve, mangiarsi traversate europee ed essere la perfetta compagna della vita di tutti i giorni, il tutto con una qualità costruttiva invidiabile e una dose di spazio superiore anche a berline delle stesse dimensioni. Sebbene poi la dipartita di una S5 a benzina potrà far storcere il naso ai puristi, il 3.0 V6 turbodiesel dell’attuale S5 TDI è velocissimo, quasi rabbioso nell’erogazione della potenza ed è in grado di offrire consumi incredibili per il livello delle prestazioni offerto. Se poi volete davvero fare sul serio, la RS5 da 450 CV è una sportiva eccellente, a livello delle migliori rivali.

A proposito, quali sono le concorrenti di Audi A5? Ormai il segmento delle grandi coupé sta perdendo sempre più pezzi, con le uniche rappresentanti rimaste provenienti dalla teutonica Germania. Oltre ad Audi A5, le concorrenti di questo segmento da sempre connubio di sportività ed eleganza sono la BMW Serie 4 e la Mercedes Classe C Coupé, che presto verrà aggiornata alla nuova generazione. Andando a cercare delle rivali simili per dimensioni, troviamo la più sportiva e meno lussuosa Ford Mustang, mentre dal Sol Levante si propone come concorrente di Audi A5 fuori dagli schemi la Lexus RC, ora disponibile solo in versione F con il 5.0 V8 aspirato da 464 CV, ma disponibile ancora anche come ibrida da 224 CV.

FAQ

Quanto costa la Audi A5?

Audi A5 non è tra le coupé più economiche del mercato: la vettura tedesca è infatti offerta ad un prezzo di partenza di 49.600 euro per la 40 TFSI da 204 CV con trazione anteriore e cambio automatico S tronic a 7 marce. A questo prezzo, A5 offre di serie i cerchi in lega da 17 pollici, i fari full LED, il volante in pelle multifunzione, il sistema di infotainment MMI con schermo da 10,1 pollici, il Cruise Control, la frenata automatica d’emergenza, il selettore delle modalità di guida e il clima automatico monozona. Vanno pagate a parte su tutte le versioni soluzioni tecniche utilissime come il quadro strumenti digitale Audi Virtual Cockpit, l’interfaccia per Apple CarPlay e Android Auto, il Cruise Control Adattivo e i fari Matrix LED, disponibili anche con tecnologia Laser.

Quando è uscita l’Audi A5?

Audi A5 ha debuttato nel 2007 con la prima, iconica serie disegnata dall’italiano Walter de Silva, prodotta fino al 2016 dopo un importante restyling, non realizzato da de Silva, nel 2011. Audi ha poi lanciato la seconda generazione di A5 nel 2016, basata sulla nuova Audi A4 B9, che a sua volta ha ricevuto un importante rinnovo estetico e tecnico nel 2020.

Quanto consuma l’Audi A5?

Audi A5 è una vettura aerodinamica e piuttosto leggera per le dimensioni e la dotazione tecnologica: queste due caratteristiche, unite a motori molto efficienti dotati di tecnologia mild hybrid, lascia spazio a sorprese alla pompa di benzina. Il motore a benzina più efficiente è il 40 TFSI, capace di percorrere nel ciclo misto WLTP 16,7 km/l, mentre la RS5 da 450 CV si deve accontentare di un onesto consumo di 10,4 km/l. Tutta un’altra musica con le A5 Diesel: la 35 TDI d’accesso, dotata di trazione anteriore e del 2.0 TDI da 163 CV, supera di slancio i 21 km/l di media omologata, mentre la più potente 50 TDI dotata del 3.0 V6 da 286 CV riesce a farne 15,4. La S5 turbodiesel da 341 CV? È un po’ più assetata, ma nonostante i 4,9 secondi con cui copre lo 0-100 km/h riesce a fare più di 14 km/l in un percorso misto.

Recensioni dei veicoli Audi A5

160 Recensioni

4,8