Audi 50

audi-50

Audi 50: un tuffo negli anni settanta

Chi si ricorda della mitica Audi 50? Per i collezionisti di auto usate questo esemplare storico creato dalla casa automobilistica tedesca è davvero unico. L'Audi 50, conosciuta anche come Typ 86, è stata una celebre utilitaria prodotta dall'Audi a cavallo tra il 1974 e il 1978 e venduta solo sul mercato europeo. Fu introdotta dopo un paio d'anni dal lancio sul mercato di due vetture concorrenti, la Fiat 127 e la Renault, e segnò l'entrata della Germania nel mercato delle automobili supermini e utilitarie. La produzione della nuova autovettura Audi 50 venne affidata dall'Audi NSU Auto Union AG alla fabbrica che precedentemente apparteneva alla NSU, situata a Neckarsulm in Germania, oltre ad essere prodotta dallo stabilimento Volkswagen di Wolfsburg. Grazie al genio creativo di Claus Luthe, la Audi 50 nacque come una piccola autovettura hatchback a 3 porte con un motore a benzina e trazione anteriore, con retrotreno che prevedeva ruote interconnesse. Per spingere l'automobile erano presenti quattro cilindri di tipo monoalbero, con una trasmissione manuale a quattro rapporti. I cilindri, inoltre, avevano spessore di 895 o 1093 cm³. L'audi 50 prevedeva una versione con cilindrata inferiore, 50 o 50L, con potenza di 40 CV, mentre la versione con cilindrata superiore aveva 50 CV nella Audi 50 LS e 60 CV nella versione GLS, a seconda del carburatore, mono o doppio corpo.

Il derby tra Audi 50 e la nuova Volkswagen Polo

Nel settembre 1974, sei mesi dopo l'uscita sul mercato dell'Audi 50, la casa automobilistica tedesca Volkswagen, mise in commercio la Volkswagen Polo, che venne commercializzata in tutta Europa, Regno Unito incluso. Si trattava del modello di automobile che fece maggiormente concorrenza all'Audi 50 durante gli anni settanta. I due modelli furono prodotti in contemporanea fino al 1978, quando le vendite della Volkswagen Polo avevano superato di netto quelle dell'Audi 50, che era più costosa e aveva una potenza minore. Nonostante ciò il modello Audi 50 continuò ad essere amato soprattutto nei paesi europei, per la sua praticità e per il fatto di essere un'utilitaria all'avanguardia per quegli anni. Furono prodotte 180.812 unità del modello Audi 50 in 4 anni. Fino al 1999 non furono lanciate sul mercato altre Audi di tipo supermini e il modello Audi 50 rimase unico nel suo genere fino all'avvento dell'Audi A2 e dell'Audi A1, l'autovetture considerate come le degne eredi dell'Audi 50. Ovviamente chi ha nel cuore l'Audi 50 potrebbe tutt'ora fare un giro presso i rivenditori di auto usate, per cercare di reperirne una: il modello è ancora in circolazione, spesso più che come auto usata, come vettura storica. Il prezzo, in questo caso potrebbe essere leggermente più alto, ma certamente varrà la pena acquistare un pezzo di storia dell'automobile europea.