Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Renault Kadjar

Pro
  • Tanto spazio a bordo
  • Ottima dotazione di sicurezza
Contro
  • Sterzo non troppo preciso
  • Visibilità posteriore scarsa

Renault Kadjar: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Nata nel 2015, Renault Kadjar è una delle Crossover medie a trazione anteriore più longeve del mercato, dotata di uno stile personale e ancora moderno, di interni spaziosi e ben assemblati e di una bella dose di spazio e praticità ad un prezzo interessante. Quando è arrivata sul mercato, la SUV media francese aveva in dote il compito di sostituire la mai amata Koleos, e per farlo ha unito le forze con la best-seller del momento. Continua a leggere

Modelli alternativi

Nissan Qashqai. Kadjar è infatti realizzata sulla piattaforma della seconda generazione di colei che, nel 2006, ha inventato il segmento dei Crossover medi, riprendendone, quindi, le dimensioni generali e gran parte della meccanica, ma modificando drasticamente gli interni, lo stile e anche il comportamento su strada. Presto, Renault lancerà la nuova generazione dei suoi SUV medi, cambiando il nome del suo modello familiare in Austral e basandosi sulla nuova, terza generazione di Nissan Qashqai. Ad oggi, però, Renault Kadjar si propone come un’ottima soluzione per chi non è alla ricerca dell’ultimo modello lanciato sul mercato, cercando nella sua auto da tutti i giorni praticità, facilità di utilizzo e un’ottima dotazione a fronte di un prezzo decisamente interessante.

Scopriamo allora dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Renault Kadjar.

Dimensioni Renault Kadjar

Le dimensioni della Renault Kadjar sono:

  • lunghezza 4,49 metri
  • larghezza 1,84 metri
  • altezza 1,61 metri
  • passo 2,65 metri

Rispetto alla seconda generazione di Nissan Qashqai su cui è basata, Renault Koleos è decisamente più lunga, con quasi 10 centimetri in più di lunghezza, tre in larghezza e anche due in altezza, mentre il passo è esattamente identico a 2,65 metri. Da fuori, le parole d’ordine per Renault Kadjar sono eleganza e morbidezza. Tutti i volumi sono infatti tondeggianti e rassicuranti, con ben poco di quello stile ostentatamente sportivo portato avanti da tanti rivali del segmento. Il frontale è infatti personale ma non aggressivo, con il restyling del 2019 che ha aggiornato la mascherina, ora dotata di eleganti elementi cromati, una nuova firma luminosa con i grandi fari lunghi e sottili e un cofano increspato ma mai ostentato. Lateralmente, Renault Kadjar fa notare i centimetri di spazio nell’abitacolo, con fiancate morbide e tondeggianti e importanti vetrature, ottime per i passeggeri più piccoli dietro. Si apprezzano poi i cerchi, ristilizzati con il Model Year 2019, con disegni, questi si più sportivi e dinamici, rivisti su cerchi in lega con dimensioni comprese tra 17 e 19 pollici.

Dietro, Renault Kadjar continua a mostrarsi morbida, comoda e rilassata, con delle linee tondeggianti e rassicuranti. Il lunotto, però, è un po’ piccolo e costringe a fare un po’ di fatica nella vista posteriore dell’auto, soprattutto in manovra. Questa peculiarità però dona un certo dinamismo al posteriore di Kadjar, con i fari a sviluppo orizzontale che enfatizzano la larghezza dell’auto. Infine, il paraurti posteriore è ora più personale, con una finitura paracolpi e gli scarichi (finti) integrati al suo interno. Concludendo con le dimensioni di Renault Kadjar, il SUV francese offre un ottimo vano di carico, dalla forma squadrata e regolare e con tanto spazio da sfruttare. Kadjar offre infatti un bagagliaio di 472 litri, che salgono a 1.478 abbattendo il divano posteriore.

Interni Renault Kadjar

Gli interni di Renault Kadjar sono forse l’ambito dove il SUV francese (ma assemblato in Spagna) sente maggiormente il peso degli anni. Le forme della plancia sono infatti morbide e sinuose, ma senza quell’andamento orizzontale che tanto va di moda oggi. Le plastiche utilizzate per la plancia sono morbide, e colpisce in positivo il “maniglione” che spunta dal tunnel centrale lato passeggero, per offrire un solido appiglio a chi siede davanti. Ci sono però alcune plastiche, come quelle delle modanature intorno alle bocchette dell’aria, che risultano un po’ dure, così come quelle utilizzate per la consolle centrale. Quest’ultima è molto pulita e minimale, forse troppo, ma è stata comunque aggiornata nelle componenti uniformandola alle ultime Renault. I comandi del clima, ad esempio, sono gli stessi che troviamo sulle nuove Clio, Captur e Arkana, con display integrato all’interno dei rotori dotati di un rivestimento metallico molto appagante.

Al centro della plancia troviamo invece il sistema RLink 2 con schermo da 7 pollici: è ben integrato nella plancia, include anche il navigatore con mappe europee e la connettività con Apple CarPlay e Android Auto via cavo, ma non è l’ultimo EasyLink trovato anche sulla più piccola Clio. La grafica è quindi un po’ antiquata, e non ha tantissime funzionalità, ma è molto veloce e reattivo al tocco, una manna quando si utilizzano i sistemi di connettività al telefono. Sebbene i materiali siano a tratti migliorabili, colpiscono gli assemblaggi molto curati, che restituiscono una sensazione di estrema robustezza dell’abitacolo. Concludendo con gli interni di Renault Kadjar, lo spazio è davvero parecchio sia davanti, dove è facilissimo trovare la propria posizione di guida, di tipo rilassato e piuttosto alta, ma anche dietro. Il divano posteriore è ben spaziato per tre persone, e al centro troviamo le bocchette per l’aria condizionata e due prese USB per ricaricare i device portatili.

renault-kadjar-interieur

renault-kadjar-seats

Motori Renault Kadjar

La gamma motori di Renault Kadjar è molto semplice, formata da due propulsori, uno a benzina e uno Diesel. Per chi vive in città o percorre pochi km la scelta più adatta è il 1.3 TCe FAP: questo moderno 1.3 quattro cilindri turbo a benzina, sviluppato in collaborazione con Mercedes-Benz, è fluido, potente e molto regolare, con una bella spinta anche dai bassi giri. Su Kadjar, il 1.3 eroga 140 CV e 240 Nm, non è accoppiato al modulo mild hybrid a 48 V visto su Arkana e Captur ed è disponibile sia con cambio manuale a 6 marce che con l’ottimo cambio automatico EDC a doppia frizione a 7 marce.

Sebbene il manuale sia facile da usare e ben manovrabile, l’automatico si adatta meglio all’indole tranquilla di Kadjar, che tra l’altro è anche più vivace con il doppia frizione (lo 0-100 km/h scende da 10,4 a 9,6 secondi). La gamma motori di Renault Kadjar si conclude poi con un vero mito della Casa francese, l’eccellente 1.5 Blue dCi turbodiesel. Il 1.5 K9K, in produzione dal 1999 e sempre affinato e migliorato da Renault, è uno dei turbodiesel più affidabili e parchi in circolazione, capace di consumare poco su qualsiasi modello sia montato. Su Kadjar, il 1.5 Blue dCi è disponibile unicamente in abbinamento al cambio automatico EDC, ed eroga 115 CV e 260 Nm di coppia. Le prestazioni non sono vivacissime, con uno 0-100 km/h coperto in 11,5 secondi, ma i consumi sono davvero contenuti, con una media di 19,6 km/l nel severo ciclo WLTP. Sebbene quindi non sia il Diesel più vivace e vigoroso, fare i 20 km/l non sarà affatto difficile.

Motori Renault Kadjar

Benzina

  • 1.3 TCe FAP, 1.3 quattro cilindri turbo, 140 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore
  • 1.3 TCe FAP EDC, 1.3 quattro cilindri turbo, 140 CV, cambio automatico EDC a 7 marce, traz. ant.

Diesel

  • 1.5 Blue dCi EDC, 1.5 quattro cilindri turbodiesel, 115 CV, c. automatico EDC a 7 marce, traz. ant.

Prezzi Renault Kadjar

Così come la gamma motori, anche il listino prezzi di Renault Kadjar è estremamente semplice e di facile lettura. Il SUV francese offre infatti due allestimenti, quello d’accesso Equilibre e il ricco Techno. La versione d’accesso, la Equilibre, è offerta con il motore 1.3 TCe FAP con cambio manuale a 6 marce a 27.950 euro, un prezzo davvero interessante per le dimensioni e le qualità della vettura. A questo prezzo, Kadjar Equilibre offre un allestimento, manco a dirlo, molto equilibrato: cerchi in lega da 17 pollici, luci diurne a LED, clima automatico bizona, sistema di infotainment da 7 pollici con Apple CarPlay, Android Auto e navigatore, Cruise Control, frenata automatica d’emergenza, fendinebbia a LED, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e retrocamera.

La versione Techno, invece, è la più ricca e offre in più i fari full LED, i cerchi in lega da 19 pollici, il sensore per l’angolo cieco, i sensori di parcheggio laterali, il mantenitore di corsia e i fari automatici. Il tutto è offerto ad un prezzo decisamente interessante: 29.900 euro per la 1.3 TCe con cambio manuale, che salgono a 35.050 euro per il parco 1.5 Blue dCi con cambio automatico EDC. Per avere il cambio automatico EDC anche sul 1.3, bisogna spendere 2.000 euro in più. La versione Techno offre poi a richiesta il tetto panoramico, i sedili in pelle, la vernice metallizzata e anche il sistema Extended Grip, che prevede una diversa taratura di motore, cambio (se automatico) ed ESP per massimizzare l’aderenza sui fondi difficili.

Listino prezzi Renault Kadjar

Equilibre

  • 1.3 TCe FAP Equilibre, 27.950 euro
  • 1.3 TCe FAP EDC Equilibre, 29.950 euro
  • 1.5 Blue dCi EDC Equilibre, 33.100 euro

Techno

  • 1.3 TCe FAP Techno, 29.900 euro
  • 1.3 TCe FAP EDC Techno, 31.900 euro
  • 1.5 Blue dCi EDC Techno, 35.050 euro

Renault Kadjar: concorrenti e conclusioni

Sebbene non sia più il SUV medio più fresco e moderno del mercato attuale, Renault Kadjar ha ancora delle importanti frecce al suo arco. Su strada, infatti, convince per un ottimo livello di comfort, silenziosità e risposta sulle buche, che lo rendono ottimo per la vita di tutti i giorni in città e anche per i viaggi più lunghi in autostrada, soprattutto col parco 1.5 Blue dCi. Tra le curve, il rollio non è pochissimo a causa delle sospensioni morbide, lo sterzo non è dei più precisi e i motori sono vivaci ma mai troppo vigorosi. In ogni situazione, però, la piattaforma della precedente Qashqai si rivela molto stabile e sicura, perfetta per qualsiasi viaggio con la famiglia abbiate in mente. Nonostante non abbia la trazione integrale, poi, grazie alla generosa altezza da terra ci si può avventurare anche sulle strade bianche. Come detto in precedenza, poi, Kadjar è comoda, spaziosa, ben dotata, sicura e offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, peculiarità che la rendono davvero interessante per chi bada al sodo e cerca una vettura moderna, completa di tutto ciò che serve da sfruttare per la vita di tutti i giorni e i viaggi in famiglia.

Per chi invece volesse qualcosa di più moderno, tra poco arriverà la nuova Austral, che porterà tecnologia, elettrificazione e una guidabilità più gustosa anche sul SUV medio francese. Nel frattempo, però, Kadjar è ancora una buona scelta, anche se di rivali agguerrite non ne mancano. Le concorrenti di Renault Kadjar sono infatti tantissime, a partire dalle conterranee Citroen C5 Aircross, Peugeot 3008 e DS 4, nonché le bestseller Jeep Compass, Ford Kuga, Volkswagen T-Roc e Tiguan, Toyota CH-R, SEAT Ateca e Skoda Karoq. Le concorrenti di Renault Kadjar più temibili, però, sono quelle che ha in casa: la pragmatica e più economica Dacia Duster, e la nuova e più sportiveggiante Renault Arkana, che seppur basata sulla più piccola Captur offre più spazio a bordo, uno stile Coupé molto particolare, interni più moderni e motori elettrificati, ma costa anche un po’ di più.

FAQ

Quanto costa una Renault Kadjar nuova?

Renault Kadjar offre un ottimo rapporto qualità-prezzo su tutta la gamma. La versione d’attacco Equilibre, già ben accessoriata con clima automatico bizona, infotainment da 7 pollici con navigatore, cruise control, cerchi in lega e sensori di parcheggio anteriori e posteriori è offerta con il motore 1.3 TCe da 140 CV e cambio manuale a 27.900 euro. La versione top di gamma Techno, invece, offre in più i fari full LED, i sensori di parcheggio laterali e i cerchi da 19 pollici a partire da 29.900 euro, con la top di gamma 1.5 Blue dCi turbodiesel e cambio automatico proposta a 35.050 euro.

Quando esce la nuova Renault Kadjar?

La nuova Renault Kadjar è in arrivo, e cambierà tutto a partire dal nome. Il nuovo SUV medio della Casa francese si chiamerà Austral, sarà realizzato sulla piattaforma della terza generazione di Nissan Qashqai, la CMF-C, e offrirà uno stile più moderno, interni più tecnologici, motori elettrificati e una guidabilità ancora più gustosa. Il suo arrivo è previsto per la fine del 2022.

Quanto costa la Renault Kadjar ibrida?

Renault Kadjar non è offerta con motorizzazioni elettrificate, né ibride leggere né tantomento full o Plug-In Hybrid. Per trovare una gamma motori ibrida su un SUV di medie dimensioni di Renault, è obbligatorio saltare alla più sportiveggiante, tecnologica, spaziosa e costosa Arkana, che offre sia motorizzazioni mild hybrid che ibride full, con il sistema E-Tech sviluppato da Renault.

Recensioni dei veicoli Renault Kadjar

6 Recensioni

5,0