Skoda Kodiaq - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Skoda Kodiaq

Skoda Kodiaq

Skoda Kodiaq: il SUV grande dal prezzo compatto

Al Salone di Ginevra del marzo 2016 Skoda mostrò il primo concept della Kodiaq da cui poi sarebbe scaturito il modello di serie presentato a Parigi nel settembre dello stesso anno. Una piccola rivoluzione per il marchio ceco, vista l'importanza del prodotto in un momento storico come questo dove SUV è la parola d'ordine. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Skoda Kodiaq - Carrozzeria

Skoda Kodiaq - Colore carrozzeria

Skoda Kodiaq - Offerte Top

Skoda Kodiaq - Carburante

Nel quartier generale di Blada Moleslav è nato un SUV atipico, nel senso che si inserisce perfettamente al centro tra due segmenti – il C e il D – con le dimensioni più vicine al secondo e i prezzi più consoni al primo. Con un prezzo di attacco del benzina di molto sotto i 30.000 euro si porta a casa un vero SUV di 4,7 metri che ha un vano bagagli degno di un furgone, un’abitabilità fino a 7 posti e tutto il meglio della tecnologia del Gruppo Volkswagen.

Skoda Kodiaq: com’è fatta, pro e contro

La Skoda Kodiaq ha una lunghezza di 4,70 metri, 1,88 m di larghezza e 1,68 m di altezza, con un’altezza da terra di 19 cm e un passo di 2,79 m. Nel complesso l’auto ha un design solido e con pochi fronzoli. Le sue linee sono quelle tipiche del marchio Skoda, ma qui sono declinate sulla carrozzeria di un grande SUV. Le dimensioni sono ben bilanciate enfatizzate dalle proporzioni e in generale il corpo vettura è adeguato alle esigenze di chi cerca un’auto sfruttabile sia in città sia fuori.

Il linguaggio stilistico è quello attuale del brand ceco, col frontale che propone gruppi ottici sdoppiati su due livelli e la nuova griglia del radiatore verticale e pronunciata. I passaruota sono piuttosto pronunciati, anche per movimentare la linea laterale e hanno la fascia plastica in contrasto con la carrozzeria. I cerchi disponibili vanno dai 17 ai 19 pollici. Al posteriore, invece, il design è più frastagliato con le forme dei gruppi ottici molto spigolose e affilate. Molto intelligente il fascione di plastica nero che copre la parte bassa di tutto il perimetro dell’auto proteggendo la carrozzeria dai piccoli urti.

Il caratteristico design della carrozzeria viene ripreso anche a livello di interni: le linee doppie si ritrovano, infatti, anche sulla plancia con superficie di comando tridimensionale. Robusti elementi verticali come le quattro grandi bocchette sono caratteristici per gli interni. Il grande display divide la plancia in due parti, una riservata al conducente e una al passeggero.

L’interno è accogliente in termini di spazio e ben realizzato a livello di materiali. Trova corrispondenza anche nel comfort che non ha nulla da invidiare a quello delle cugine più blasonate del Gruppo. Anche in tema di infotainment la Kodiaq offre solo il meglio, con l’ultima generazione di MIB che ha rinunciato ai classici tasti in favore dei comandi a sfioramento. La sensibilità del touchscreen è perfetta, così come la risoluzione del monitor, mentre l’interfaccia dei menu è subito intuitiva. Attingendo alla lista degli optional, poi, la Kodiaq può diventare una vera ammiraglia con equipaggiamenti come le sospensioni regolabili elettronicamente, il tetto apribile panoramico o l’incredibile impianto audio firmato Canton.

I 2.065 litri massimi sono un piccolo record, ma impressionano maggiormente i 720 litri in configurazione 5 posti. Inoltre, c’è il plus dei 7 posti. Un optional che costa tra gli 800 e i 970 euro a seconda degli allestimenti e che, portando via solo 90 litri al bagagliaio, rende disponibili altri due sedili in terza fila. Anche il divano posteriore è estremamente versatile: può essere abbattuto in rapporto 60:40, spostato di serie in senso longitudinale di 18 cm oltre a disporre di funzione di inclinazione dello schienale regolabile individualmente. Considerato il particolare mix tra dimensioni e prezzi, la Skoda Kodiaq non ha molti concorrenti, anzi. Per contare le proposte realmente comparabili non servono nemmeno tutte le dita di una mano. Mitsubishi Outlander, Nissan X-Trail, Peugeot 5008 e Renault Koleos sono le auto che più si avvicinano alla SUV ceca.

Skoda Kodiaq: allestimenti, motori e prezzi

La gamma della Skoda Kodiaq si basa su sei allestimenti: Active, Ambition, Executive e Style, a cui vanno aggiunte le personalizzazioni Sportline e Scout.

L’allestimento Active prevede di serie: 7 airbag, hill assist, cerchi in lega da 17”, ESC, fendinebbia, front assist, luci diurne e posteriori a LED, volante in pelle, mancorrenti neri, hi-fi con 4 altoparlanti e Bluetooth, connettività Apple.

L’allestimento Ambition aggiunge: rilevatore di stanchezza, luci automatiche, vetri posteriori oscurato, specchietti ripiegabili e riscaldabili elettricamente, climatizzatore bi-zona, sistema avviamento senza chiave, hi-fi con 8 altoparlanti e display infotainment da 8 pollici, sensori di parcheggio posteriori, supporto lombare per sedili anteriori, volante multifunzione in pelle.

L’allestimento Executive aggiunge: navigatore satellitari, sensori di parcheggio anteriori, servizi online per un anno.

L’allestimento Style aggiunge: cruise control adattivo, cerchi in lega da 19”, fari ant. e post. full Led, connettività smartlink, illuminazione ambientale.

La Skoda Kodiaq viene proposta con la trazione anteriore e con la trazione integrale ed è disponibile con un motore benzina e due diesel.

Benzina

  • 1.5 TSI 150 CV, con la sola trazione anteriore e con cambio manuale a sei rapporti
Diesel
  • 2.0 TDI 150 CV con trazione anteriore o integrale e cambio manuale a 6 rapporti o doppia frizione a 7 rapporti
  • 2.0 TDI 190 CV con trazione integrale e cambio doppia frizione a 7 rapporti
I consumi medi si attestano sui 6,1 l/100 km della 1.5 TSI e, per quanto riguarda i Diesel, i 5,7 l/100 km per le versioni a trazione integrale e di 5 l/100 km per quella a trazione anteriore.

La Skoda Kodiaq parte da un listino di circa 25.000 euro. Per quanto riguarda i prezzi della Kodiaq di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

Skoda Kodiaq: conclusioni

La Kodiaq è stata sviluppata sull’ennesima declinazione della piattaforma MQB ed è spinta dall’ultima generazione di 2.0 TDI a cui è accoppiato anche il recente cambio doppia frizione a 7 rapporti. Il motore è traversale e la trazione integrale è del tipo on-demand, con il differenziale centrale Haldex che invia la coppia alle ruote posteriori solo quando c’è realmente bisogno. Una ricetta super collaudata che è in grado di soddisfare i bisogni del 95% dei guidatori.

La Kodiaq non è certo pensata per il fuoristrada pesante, che appartiene a una nicchia di automobilisti, ma come una vettura utilizzabile a 360°. La lunghezza, infatti, è ancora di quelle “possibili” da parcheggiare e l’agilità della guida è sorprendente anche nel traffico più intenso. La Kodiaq, in effetti, è multiforme perché anche in autostrada si trova completamente a suo agio. Una volta impostato il cruise control l’isolamento con l’esterno è pressoché perfetto, si avverte solo qualche lieve fruscio nella zona specchietti. Lo sterzo è leggero ma preciso e il comportamento su strada sempre sincero. Insomma, questa Skoda si guida sempre in grande relax e in totale sicurezza considerando la lunga lista di sistemi di assistenza alla guida che vegliano sul conducente.

Recensioni dei veicoli Skoda Kodiaq

2 Recensioni

5,0