Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Seat Tarraco

Pro
  • Cambio DSG
  • Baule
Contro
  • Fruscii
  • Comandi del clima

Seat Tarraco: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

La Seat Tarraco venne presentata nel 2018 ed ha consentito alla Casa spagnola di inserire nei propri listini il terzo SUV della gamma, dedicato a chi cerca un mezzo dalla grande abitabilità con spazio per tutta la famiglia, in grado di ospitare fino a sette passeggeri. Il modello nasce sulla ben nota piattaforma MQB A+ del gruppo Volkswagen, base di partenza anche per la Skoda Kodiaq e la Volkswagen Tiguan Allspace dalla quale eredita molta della tecnologia a bordo. Ora, con l’ultimo aggiornamento arriva anche un’inedita versione plug-in che viene incontro alle necessità di chi vuole muoversi con il minore impatto ambientale possibile e strizza l’occhio al green. Continua a leggere

Modelli alternativi

Il segmento C-SUV ha una valenza molto importante e per questo Tarraco che ha bisogno di tutte le carte in regola per conquistare clientela, soprattutto deve farsi largo in una folla che è pronta a rubarle una fetta di mercato, comprese le sue cugine Volkswagen e Skoda.

Questa nuova Seat Tarraco punta tutto sullo spazio e sulla praticità, ecco quindi che non passa inosservata per le sue dimensioni extra large che si fermano poco sotto i cinque metri.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, concorrenti e prezzi della Seat Tarraco.

Dimensioni Seat Tarraco

Le dimensioni della Seat Tarraco sono:

  • lunghezza 4,74 metri
  • larghezza 1,84 metri
  • altezza 1,66 metri
  • passo 2,79 metri

Il design esterno della nuova Seat Tarraco risulta essere imponente e maestoso, ma al tempo stesso più aerodinamico. A primo sguardo sembra una Volkswagen Tiguan Allspace, ma richiama la più recente impostazione stilistica realizzata dalla casa spagnola, ovvero, fatta di linee nette e decise con particolari che ne esaltano le linee e la differenziano dalle altre sorelle. Il frontale del SUV presenta tutti i canoni della famiglia Seat con un design che si sviluppa in senso orizzontale. La fanaleria a LED dal taglio filante, abbraccia l’ampia mascherina nero lucido che tende ad amplificare la larghezza dell’anteriore conferendo un’immagine ancora più solida e spessa della Seat Tarraco.

I fianchi vengono caratterizzati da una bassa linea di cintura e da nervature decise che sottolineano i cristalli, mentre i passaruota, oltre ad essere ben marcati, presentano le classiche protezioni in plastica grezza e racchiudono al loro interno cerchi che vanno da 17 e 18” a seconda delle versioni. Il retro della Seat Tarraco, infine, si fa notare per la particolare forma dei gruppi ottici a LED posteriori, che ben si integrano con le linee decise del portellone e che, insieme all’accenno di spoiler superiore, aumentano la sensazione di dinamicità della vettura. La parte inferiore si caratterizza per modanature cromate a ricordare l’indole fuoristradistica.

Chiudendo con le dimensioni della Seat Tarraco che si inserisce nel segmento dei SUV di medie dimensioni grazie ad una lunghezza che sfiora i 4 metri e 80 centimetri, che non la rende del tutto adatta alla guida in città, quanto più alle lunghe percorrenze. Importante la capienza del bagagliaio, con un valore minimo di ben 230 litri con le tre file di sedili con in posizione che arriva a 760 litri con la seconda fila e anche lo spazio per i passeggeri posteriori è degno di nota grazie ad un passo di 280 centimetri.

Interni Seat Tarraco

Gli interni della Seat Tarraco offrono uno spazio molto generoso, con a disposizione fino a sette posti a sedere, una seduta rialzata e un ottimo bagagliaio, ma colpisce per eleganza ed essenzialità. L’abitacolo della Seat Tarraco risulta essere abbastanza pulito, ma decisamente ricco di dotazioni tecnologiche. Entrando si nota subito lo schermo touch da 8″ al centro della plancia, con sistema d’infotainment dotato di Wireless SmartLink con connessioni Android Auto e Apple CarPlay, sim digitale e aggiornamenti OTA. Al suo fianco, dietro al volante multifunzione a tre razze, troviamo invece il display del cruscotto digitale a colori per la strumentazione da 10,25” e, per le versioni più accessoriate, il navigatore. Poco più in basso sono ben in evidenza i comandi del climatizzatore automatico bi-zona che racchiude tutto il necessario e poco più in basso la grossa leva del cambio sia per il manuale che per l’automatico.

Ma il restyling ha portato anche diversi aggiornamenti non solo sugli interni della Seat Tarraco, ma anche sul fronte dei dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida, con una nuova e ampliata suite di adas di livello 2. Sono infatti inclusi di serie su tutti gli allestimenti il Cruise Control Adattivo, fino a 210 km/h, il sistema di monitoraggio radar dello spazio antistante la vettura con rilevamento pedoni e frenata automatica d’emergenza, i sensori per il parcheggio posteriori con frenata d’emergenza automatica, il Lane Assistant e tanto altro ancora.

seat-tarraco-interieur seat-tarraco-seats

Motori Seat Tarraco

I motori della Seat Tarraco vedono disponibili una buona gamma di motori: tre a benzina, due diesel e un plug-in che, in base al tipo di trazione, vengono modulati con un cambio manuale a 6 marce o con un cambio a doppia frizione DSG a 7 marce. Il listino di Seat Tarraco sul fronte dei benzina, si parte dall’1.5 TSI quattro cilindri in grado di sviluppare 150 CV, ma si può optare anche per il più potente 2.0 TSI da 190 CV o da 245 CV di casa Volkswagen, abbinabile al cambio automatico DSG. Seat ha anche dotato la gamma di una versione 4×4, con un propulsore 2.0 TSI che sprigiona fino a 190 o 245 CV e cambio DSG di serie.

Per quel che riguarda i motori della Seat Tarraco diesel, tutti dotati di catalizzatore SCR, l’accesso alla gamma è rappresentato dal 2.0 TDI EVO da 150 CV, che viene declinato anche in una versione da 200 CV per chi cerca più potenza. Quest’ultima è abbinabile anche alla trazione integrale, mentre indipendentemente dalla potenza del propulsore si può optare per il cambio automatico DSG. Infine è disponibile il motore 1.4 e-Hybrd che sviluppa 245 CV. Tutti i propulsori sono stati presi direttamente “da mamma” Volkswagen, per questo si mostrano affidabili e senza ulteriori problemi.

Motori Seat Tarraco

Benzina

  • 1.5 TSI, 150 CV, cambio manuale 6 rapporti, trazione anteriore
  • 1.5 TSI DSG, 150 CV, cambio automatico, trazione anteriore
  • 2.0 TSI, 190 CV, DSG, 4X4 cambio automatico, trazione integrale
  • 2.0 TSI, 245 CV, DSG, 4X4 cambio automatico, trazione integrale

Diesel

  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, cambio manuale 6 rapporti, trazione anteriore
  • 2.0 TDI EVO, DSG, 4x4, 200 CV, cambio automatico, trazione integrale

Elettrico

  • 1.4 e-Hybrid, 245 CV, DSG, cambio automatico, trazione anteriore

Prezzi Seat Tarraco

Il prezzo della nuova Seat Tarraco parte da 32.650 euro per il motore 1.5 TSI in allestimento Style.

Per quanto riguarda i diesel, motorizzazione che va ancora per la maggiore, si parte con Seat Tarraco 2.0 TDI 150 CV a 36.500 euro e si chiude con lo stesso motore portato a una potenza di 200 CV in allestimento FR con trazione integrale 4x4 e DSG a 48.850 euro.

La Seat Tarraco nell’equipaggiamento di base prevede fin da subito un allestimento di tutto rispetto che include di serie fari Seat Full Led, strumentazione digitale Seat Virtual Cockpit con il display da 10,25 pollici, Seat Full Link, indicatori di direzione posteriori dinamici, sistema multimediale Media Style Plus con il display da otto pollici, cerchi in lega da 17 pollici, mancorrenti al tetto di colore nero, E-Call, Front Assist e Lane Assist, Frenata anticollisione multipla MKB e differenziale autobloccante elettronico XDS, Adaptive Cruise Control, monitoraggio radar dello spazio antistante la vettura con sistema di monitoraggio pedoni e frenata automatica d’emergenza, Parking Distance Control, sistema di mantenimento del veicolo in corsia, Ausilio partenza in salita, Driver Activity Assistant, sistema di avviamento senza chiave, Luci diurne con indicatori di direzione LED, Luci posteriori in tecnologia LED con indicatori di direzione dinamici.

A salire di trova l’allestimento Business, il più venduto e studiato per le aziende, che include il navigatore ed il climatronic, controllo adattivo di velocità ACC, cerchi in lega da 18 pollici, Pre-Crash, Roll-Over Assist, Blind Spot Detection, vetri posteriori oscurati, luce ambiente, finestrini cromati e ruotino di scorta. La versione Xcellence vedi i prezzi della Seat Tarraco a partire da 37.950 euro ed aggiunge cerchi da 19” e portellone elettrico. Infine l’FR adotta un pacchetto di dettagli dal look decisamente aggressivo, oltre a cerchi in lega specifici.

Listino prezzi Seat Tarraco

Style

  • 1.5 TSI ACT, 150 CV, 32.650 €
  • 1.5 TSI ACT, DSG 150 CV, 34.950 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, 36.500 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, DSG 38.850 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, DSG, 4x4, 36.200 €

Business

  • 1.5 TSI ACT, 150 CV, 34.550 €
  • 1.5 TSI ACT, DSG 150 CV, 36.850 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, 38.400 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, DSG 40.750 €
  • 2.0 TSI, 190 CV, 4Drive, DSG 41.550 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, 4x4, 33.950 €
  • 2.0 TDI EVO, 150 CV, DSG, 4x4, 38.050 €

XCellence

  • 1.5 TSI ACT, 150 CV, 37.950 €
  • 1.5 TSI ACT, 150 CV, DSG 40.300 €
  • 2.0 TDI, 150 CV, 41.100 €
  • 2.0 TDI, 150 CV, DSG 43.400 €
  • 2.0 TSI, 190 CV, 4Drive, DSG 44.900 €
  • 2.0 TDI, 200 CV, DSG, 4Drive, 47.950 €
  • 2.0 TSI, 245 CV, DSG, 4Drive, 47.150 €
  • 1.4 e-Hybrid, 245 CV, DSG, 46.700 €

FR

  • 1.5 TSI ACT, 150 CV, 38.900 €
  • 1.5 TSI ACT, 150 CV, DSG 41.150 €
  • 2.0 TDI, 150 CV, DSG 44.300 €
  • 2.0 TSI, 190 CV, DSG, 45.800 €
  • 2.0 TSI, 245 CV, DSG, 4Drive, 48.000 €
  • 2.0 TDI, 200 CV, DSG, 4Drive, 48.850 €
  • 1.4 e-Hybrid, 245 CV, DSG, 48.850 €

Seat Tarraco: concorrenti e conclusioni

Le concorrenti della Seat Tarraco sono moltissime e tutte molto agguerrite, inoltre tutte con caratteristiche proprie: si parte dalla Francese Renault Captur e Kadjar con la quale ha maggiormente da temere in numeri di vendite estere, si passa ad altre best seller, come le italiane Fiat 500X, Jeep Renegade e Compass, perseguendo con la francese Peugeot 5008 e ancora la nuovissima Opel Mokka, l’immancabile la giapponesina Nissan Qashqai fresca di rinnovo che anni addietro ha creato questo segmento, la coppietta coreana, ovvero la Kia Sportage e la Hyundai Tucson. La Seat Tarraco ha anche delle rivali in casa come la Skoda Kodiaq e la Volkswagen Tiguan Allspace dalla quale eredita molto del backgorund che c’è a bordo, in particolare sotto al motore. Sono proprio le soluzioni che rendono più accattivante il SUV di Seat.

Seat rinnova completamente la sua SUV Tarraco. Le migliorie sono tutte mirate a migliorare gli elementi meno convincenti del precedente modello. In particolare è stato unificato il senso di famiglia all’interno di Seat in modo da adattarlo al tempo che passa e migliorarne tuti i difetti, il tutto mettendo un costo accessibile a tutti, come solo Seat sa fare rispetto alle altre vetture di queste dimensioni.

FAQ

Quanto costa la nuova Seat Tarraco?

La Seat Tarraco parte da 32.650 euro per la versione 1.5 turbo-benzina quattro cilindri in allestimento Style.

Perché comprare Seat Tarraco?

Su Seat Tarraco si viaggia comodi, grazie alla valida taratura delle sospensioni e la fluidità del 2.0 diesel da 150 CV è buono per la famiglia e per le aziende; peccato solo per la ripresa non proprio brillante, dovuta in parte alle ultime due marce lunghe.

Come va la Seat Tarraco diesel?

La Seat Tarraco diesel si dimostra piacevole da guidare, dimostra una buona tenuta di strada, nonostante l’altezza da terra, inoltre si può scegliere con il cambio automatico DSG e la versione integrale 4Drive.