Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

SEAT Arona

Il primo small SUV della Casa spagnola

Commercializzata a cavallo tra il 2017 e il 2018, la nuova SEAT Arona è un SUV/Crossover di segmento B, stretto parente della Ibiza. Creata e disegnata a Barcellona, in Spagna, la Arona punta sulle diverse possibilità di personalizzazione e su un design giovanile, nel pieno family feeling con le altre vetture del Marchio. In un mercato dalla forte richiesta di Crossover e SUV, soprattutto di dimensioni contenute, la Arona punta a conquistare clienti in tutta Europa, nonostante un arrivo in ritardo rispetto alla concorrenza.Continua a leggere

Video - Seat Arona Profilo

Modelli alternativi

SEAT Arona: com’è fatta, pro e contro

Basata sulla piattaforma MQB A0, la Arona ha una lunghezza di 4,13 metri, 1,78 di larghezza e 1,54 di altezza. Rispetto alla sorella minore Ibiza ci sono 8 cm in più di lunghezza, 2 mm in più di passo e ben 10 cm in più di altezza. Queste modifiche nelle dimensioni le permettono di risultare più muscolosa, con un’impronta maggiore su strada, in modo da rispettare i canoni estetici del segmento, rimanendo fedele alla Ateca, primo SUV lanciato dal Marchio iberico.

Il linguaggio stilistico riprende tutti i punti di forza del Brand, grazie ai fari full LED anteriori e posteriori, e al mix tra forme arrotondate e linee taglienti. Dove non si vede l’Ibiza, la Arona richiama la Ateca, ma con un look più giovanile e meno sobrio, dove spiccano elementi originali come la grafica a X scolpita nella lamiera del montante posteriore, che separa le varie colorazioni che si possono scegliere per carrozzeria e tetto. In totale sono 68 le combinazioni disponibili per gli esterni, per una personalizzazione veramente ampia.

Anche gli interni traggono ispirazione dalle altre vetture della gamma SEAT. Al centro della plancia domina la console da 8”, che domina il centro della plancia e, anche l’abitacolo, offre tante possibilità di personalizzazione, grazie al fascione che percorre tutto il cruscotto disponibile in diverse tinte e materiali. A proposito i materiali, questi ultimo sono morbidi e piacevoli al tatto nella parte superiore, mentre, come per la concorrenza, le plastiche diventano rigide e meno appaganti nella zona inferiore.

Il sistema di infotainment è un vero punto di forza, grazie alla superficie vetrata, che permette una user experience molto simile a quella di un tablet, peccato che il top di gamma sopra citato sia presente di serie esclusivamente sui due allestimenti più alti. All’interno di questo sistema è presente il navigatore, la gestione di radio e media e i sistemi Mirrorlink, con Android Auto e Apple CarPlay.

Per quanto riguarda lo spazio, la B crossover di Casa SEAT offre un bagagliaio che si pone ai vertici della categoria, grazie a una base di partenza di 400 litri di capienza, che arriva a 1.280 con il divano posteriore abbattuto. In quattro si riesce a stare comodi, mentre in cinque si fatica maggiormente.

L’arrivo in ritardo in un mercato così concorrenziale rappresenta una delle vere insidie per la SEAT Arona, che d’altro canto ha potuto sfruttare tutte le competenze del Gruppo di appartenenza per arrivare più pronta possibile già al debutto. Il prezzo però non è dei più bassi, soprattutto quando ci si rapporta con veri “professionisti” del segmento come Renault Captur, Peugeot 2008 e Citroen C3 Aircross, oltre a modelli che offrono anche la trazione integrale, come la Fiat 500X, la Mini Countryman, la Ford Ecosport, la Nissan Juke e la Mazda CX-3.

SEAT Arona: allestimenti, motori e prezzi

La SEAT Arona si basa su quattro allestimenti: Reference, Style, Xcellence e FR.

Nella versione Reference, la Arona propone di serie barre al tetto nere, fari alogeni H7, cerchi in acciaio da 16”, clima manuale, Media System Color con schermo touchscreen capacitivo da 6”, Bluetooth e dotazioni di sicurezza, come il Front Assist con sistema di frenata di emergenza automatico, l’Hill Hold Control e il limitatore di velocità.

Con la Style si aggiungono i cerchi in lega da 16”, i fari con luci diurne a LED, i fari fendinebbia, volante e cambio in pelle e il cruise control. Con la Arona Xcellence si raggiunge una dotazione pressoché completa, grazie all’aggiunta del Navigation Pack con touchscreen capacitivo 8", tetto e specchietti in contrasto, clima automatico bi zona, cornici e barre al tetto cromate, inserti di diversi materiali e ingresso con avviamento senza chiave.

L’ultimo allestimento, l’FR è quello più sportivo e completo, che comprende la maggior parte della dotazione della Xcellence, ma si caratterizza con i diversi loghi FR, il doppio terminale di scarico, i cerchi da 17” Dynamic, i vetri posteriori oscurati e i sedili sportivi.

La SEAT Arona viene proposta esclusivamente con la trazione anteriore ed è disponibile con tre motori benzina e due diesel.

Benzina

  • 1.0 TSI 95 CV tre cilindri, cambio manuale a cinque rapporti
  • 1.0 TSI 115 CV, offerta con cambio manuale a sei rapporti o cambio DSG a sette rapporti
  • 1.5 TSI 150 CV, quattro cilindri con tecnologia attiva di disattivazione dei cilindri e cambio manuale a sei rapporti

Diesel

  • 1.6 TDI 95 CV, con cambio manuale a 5 marce o DSG
  • 1.6 TDI 115 CV, con cambio manuale a 6 rapporti

I consumi medi si attestano tra i 4,9 l/100 km del 1.0 da 95 CV e 115 CV e i 5,1 l/100 km della 1.5 da 150 CV. Per i motori a gasolio, invece, si parla di un consumo medio di 4-4,1 l/100 km.

La SEAT Arona parte da un listino di circa 17.000 euro. Per quanto riguarda i prezzi della Arona di seconda mano, questi sono disponibili sul sito di AutoScout24.

SEAT Arona: conclusioni

In breve, la SEAT Arona è un prodotto originale, ma già ben radicato nel segmento, con tutti gli elementi al posto giusto per competere e con una possibilità di personalizzazioni che va oltre la concorrenza. Questa è però ben agguerrita e vanta una presenza molto solida, oltre al know how maggiore acquisito da anni sul campo. Bene la proposta di allestimenti e motorizzazioni, che incontra tutti i gusti e le esigenze dei potenziali clienti, peccato per l’assenza della trazione integrale, che avrebbe potuto completare al meglio la gamma, considerato il fatto che alcuni SUV propongono 4x4 e uguale dotazione a prezzi simili. Non male comunque la dotazione di serie, che, però, dota la vettura degli accessori più interessanti solo sul top della gamma.

Recensioni dei veicoli SEAT Arona

2 Recensioni

4,0