Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

SEAT Ateca

Pro
  • Dotazione ricca
  • Guida vivace e agile
Contro
  • Visibilità posteriore scarsa
  • Comandi del clima molto in basso

SEAT Ateca: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Il primo SUV non si scorda mai: parafrasando un famoso detto, SEAT deve tanto del suo successo degli ultimi anni al primo modello a ruote alte della sua storia, SEAT Ateca. Basata sulla classica e poliedrica piattaforma MQB, il crossover medio della Casa spagnola ha puntato su uno stile moderno e sportiveggiante, tanto spazio interno, una qualità costruttiva all’altezza delle migliori rivali e una guidabilità superiore alle altre SUV per conquistare il mercato. Per questo, nel 2016 SEAT ha lanciato la sfida al mercato dei SUV compatti capitanato da Ford Kuga, Nissan Qashqai e Volkswagen Tiguan con l’inedita Ateca. Continua a leggere

Modelli alternativi

Sostituta della mai troppo amata monovolume media Altea, Ateca riprende il nome dall’omonima città spagnola della regione dell’Aragona ed è prodotta in collaborazione con Skoda, che sulla stessa base realizza la SUV Karoq. Prodotta già in oltre 300.000 esemplari, SEAT Ateca si sta rivelando un grande successo di vendite, pubblico e critica, ed ha anche l’onore di essere la prima vettura prodotta dal brand CUPRA. La Casa spin-off di SEAT, infatti, è nata 3 anni fa e il suo primo modello è stato proprio la versione ad alte prestazioni di Ateca, dotata di 300 CV e prestazioni da sportiva: questa, però, è un’altra storia. Oggi, SEAT Ateca si è sottoposta ad un restyling importante che ha uniformato lo stile a quello inaugurato dalla nuova Leon, ha introdotto nuovi motori e nuove tecnologie, puntando però sempre all’ottimo rapporto qualità-prezzo che da sempre la contraddistingue.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di SEAT Ateca.

Dimensioni SEAT Ateca

Le dimensioni della SEAT Ateca sono:

  • lunghezza 4,38 metri
  • larghezza 1,84 metri
  • altezza 1,60 metri
  • passo 2,63 metri

Nonostante Ateca sia uno dei C-SUV più “esperti” sul mercato, dopo 6 anni continua a convincere a livello estetico grazie ad un design curato, sportivo e personale. Il merito di una linea ancora fresca è anche del restyling attuato a giugno del 2020 che ha uniformato Ateca alle altre SEAT più moderne, come Leon o la più grande Tarraco. Il frontale oggi ospita una mascherina trapezoidale con effetto tridimensionale sportiva ed elegante, mentre i fari sono stati rivisti e ora sono più sottili ed ispirati a Tarraco e Leon, con una firma luminosa più personale e intricata. Lateralmente, Ateca è cambiata pochissimo: rispetto ad un frontale molto dinamico ed aggressivo, di lato Ateca è molto rassicurante e tradizionale, con fiancate verticali, una ampia vetratura laterale e delle portiere posteriori davvero voluminose. A dare dinamismo al profilo laterale ci pensano i passaruota leggermente bombati e il disegno particolare del terzo finestrino, che dà un po’ di dinamismo in più alla fiancata.

Il posteriore di SEAT Ateca segue lo stilema tranquillo e razionale della vista laterale, senza però apparire noiosa o poco dinamica. Il SUV spagnolo, anzi, ha una bella presenza, impreziosita da nuovi fari Full LED e dal lettering scritto a mano ispirato alle SEAT più moderne. Nel complesso, Ateca è un SUV piacevole e sportivo, che offre delle linee dinamiche ma sempre rassicuranti e tradizionali, perfette per una vettura da famiglia completa e razionale. Concludendo con le dimensioni di SEAT Ateca, a stupire c’è anche il bagagliaio, davvero capiente: nonostante la lunghezza di un solo centimetro maggiore rispetto alla compatta Leon (4,38 metri contro 4,37), il vano di carico è davvero capiente: parliamo infatti di 510 litri, che salgono a ben 1.604 abbattendo i sedili posteriori. Scegliendo una versione 4Drive a trazione integrale, però, si perde qualche litro a causa dell’ingombro della trazione integrale: le 4Drive ospitano infatti 485 litri, aumentabili a 1.579 abbattendo il divano.

Interni SEAT Ateca

Gli interni di SEAT Ateca dimostrano come il C-SUV spagnolo sia rimasto leggermente indietro rispetto ad altre vetture del Gruppo Volkswagen e della stessa Casa di Martorell. La plancia è infatti pressoché la stessa della Leon di terza generazione prodotta dal 2012 al 2020: sebbene sulla carta si tratti di un difetto, gli interni di Ateca sono molto curati e realizzati con estrema cura. Certo, manca l’andamento orizzontale e moderno visto sull’attuale Leon, ma Ateca risponde con un set di comandi davvero razionale e comodo, con i comandi del clima tutti fisici e facilissimi da comandare anche in marcia. A vivacizzare gli interni ci pensa poi il nuovo volante, ripreso dalle SEAT più moderne e anche il set di luci a LED d’ambiente configurabili in 64 colorazioni differenti.

Troviamo poi anche il SEAT Virtual Cockpit da 10,3 pollici, optional su tutte le versioni, mentre al centro della plancia troviamo lo schermo dell’infotainment. Se sulla versione d’accesso Reference ha una diagonale da 8,3 pollici, su tutte le altre Ateca è di serie lo schermo da 9,2 pollici dotato del nuovo sistema operativo SEAT Full Link. Dotato di connettività Apple CarPlay e Android Auto Wireless, il sistema è bello da vedere, moderno e completo, ma non è privo di qualche rallentamento ogni tanto. Dietro alla leva del cambio, ancora di tipo tradizionale, troviamo poi il selettore delle modalità di guida, di serie sugli allestimenti più completi. Concludendo sugli interni di SEAT Ateca, la vettura spagnola sfoggia una posizione di guida ottimale e piuttosto sportiva, anche se ci si trova seduti a qualche centimetro d’altezza in più rispetto ad una classica Leon. Lo spazio è poi tantissimo sia davanti, dove anche i più alti trovano posto, ma soprattutto dietro, con una grande quantità di spazio per testa, spalle ma soprattutto gambe.

seat-ateca-interieur

Motori SEAT Ateca

Basata sulla poliedrica piattaforma MQB, la gamma motori di SEAT Ateca ha una bella mancanza rispetto a diverse sue rivali. Non c’è infatti traccia di motorizzazioni elettrificate, né di tipo mild hybrid né tanto meno plug-in hybrid. Una scelta curiosa in quanto la Volkswagen Tiguan, realizzata sulla stessa base, è dotata di motorizzazioni elettrificate, e le stesse Tarraco e Leon, che con Ateca condividono gran parte della meccanica, hanno sia motori mild hybrid che l’efficiente sistema e-Hybrid da 204 o 245 CV. Nonostante questo, però, Ateca non è priva di motorizzazioni interessanti, anzi. La gamma motori di SEAT Ateca prevede tre motori a benzina e un Diesel, tutti turbocompressi. Ad aprire le danze ci pensa il 1.0 TSI tre cilindri turbo visto anche su Leon e sulle piccole Ibiza e Arona: dotato di 110 CV, è disponibile solo con trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce.

Dopo il motore d’attacco della gamma Ateca, già piuttosto vivace e versatile, troviamo l’ottimo 1.5 EcoTSI da 150 CV, disponibile con cambio manuale o, in opzione, con l’ottimo cambio automatico DSG a doppia frizione a 7 rapporti.. Si tratta di un quattro cilindri turbo dotato di disattivazione attiva di due dei quattro cilindri quando il motore non viene sollecitato al massimo: il sistema è pressochè impercettibile, notabile dal conducente solo per la scritta “Modalità a 2 cilindri” che compare nel quadro strumenti. Al top della gamma Ateca c’è poi il 2.0 TSI, un motore declinato in tutte le salse nel Gruppo Volkswagen. Su Ateca, il 2.0 EA888 è nella sua versione più tranquilla, con 190 CV e 320 Nm di coppia, ed è accoppiato solo al cambio DSG a 7 marce e alla trazione integrale 4Drive. Per chi fa tanta strada, invece, SEAT Ateca propone l’amatissimo 2.0 TDI: il mitico 4 cilindri turbodiesel è invece declinato in versione da 116 e 150 CV, e mentre la prima è disponibile solo con trazione anteriore e cambio manuale, il più potente TDI è disponibile anche con cambio automatico e trazione integrale 4Drive.

Motori SEAT Ateca

Benzina

  • 1.0 TSI, 1.0 tre cilindri turbo, 110 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore
  • 1.5 EcoTSI, 1.5 quattro cilindri turbo, 150 CV, c. man. a 6 marce o aut. DSG a 7 marce, traz. ant.
  • 2.0 TSI 4Drive DSG, 2.0 quattro cilindri turbo, 190 CV, cambio aut. DSG a 7 marce, trazione integrale

Diesel

  • 2.0 TDI, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 116 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore
  • 2.0 TDI 150 CV, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 150 CV, c. man. a 6 m. o aut. DSG a 7 marce, traz. anz.
  • 2.0 TDI 4Drive, 2.0 quattro cilindri turbodiesel, 150 CV, cambio aut. DSG a 7 marce, trazione integrale

Prezzi SEAT Ateca

Il listino prezzi di SEAT Ateca dimostra una volta in più l’ottimo rapporto qualità-prezzo di tutti i prodotti usciti dalla Casa di Martorell. Sebbene infatti sia costruita nella fabbrica ceca di Kvasiny di proprietà di Skoda, dove sono costruite anche le Skoda Kodiaq, Karoq e Superb, Ateca condivide l’ottima dotazione e il prezzo onesto delle altre sorelle made in Martorell. La versione d’accesso della gamma Ateca è la 1.0 TSI da 110 CV in allestimento Reference. Questo allestimento base è in realtà decisamente ben accessoriato, capace infatti di offrire di serie i fari Full LED, l’infotainment con schermo da 8,3 pollici, il clima automatico bizona, i cerchi in lega, diversi ADAS come la frenata automatica di emergenza, l’avviso anti-colpo di sonno, il cruise control “classico” e anche l’ESP con funzione di differenziale autobloccante XDS.

Già dall’allestimento intermedio Business, Ateca offre di serie i fari automatici, i fendinebbia, lo schermo dell’infotainment da 9,3 pollici con navigatore, il cruise control adattivo e il mantenitore attivo di corsia. Al top del listino prezzi di SEAT Ateca troviamo infine le versioni FR, dotata di un’impostazione sportiva data da paraurti più sportivi, spoiler posteriore, cerchi più grandi e interni dedicati, e Xperience. Quest’ultima è la versione più avventurosa di Ateca, dotata di protezioni paracolpi più generose davanti e dietro, interni specifici ma anche una dotazione completissima. Le versioni FR ed Xperience offrono infatti in più i cerchi da 18 pollici, l’ingresso e partenza Keyless, i fari Full LED posteriori, i vetri posteriori scuri, le barre sul tetto e lo sterzo a demoltiplicazione variabile. A richiesta, poi, possono essere aggiunti anche l’impianto Hi-Fi Beats da 340 W, il tetto panoramico elettrico, le telecamere a 360° e anche la guida autonoma di Livello 2. Ed è proprio una Xperience la versione più costosa del listino prezzi di SEAT Ateca, nello specifico la 2.0 TDI con cambio DSG e trazione integrale 4Drive, offerta a 40.450 euro.

Listino prezzi SEAT Ateca

Reference

  • 1.0 TSI Reference, 25.250 euro
  • 2.0 TDI Reference, 28.750 euro

Business

  • 1.0 TSI Business, 28.750 euro
  • 1.5 EcoTSI Business, 30.350 euro
  • 2.0 TSI 4Drive DSG Business, 37.150 euro
  • 2.0 TDI Business, 32.250 euro
  • 2.0 TDI 150 CV Business, 33.450 euro
  • 2.0 TDI 4Drive DSG Business, 37.600 euro

FR

  • 1.0 TSI FR, 30.550 euro
  • 1.5 EcoTSI FR, 32.150 euro
  • 2.0 TSI 4Drive DSG FR, 38.950 euro
  • 2.0 TDI FR, 34.050 euro
  • 2.0 TDI 150 CV FR, 35.250 euro
  • 2.0 TDI 4Drive DSG FR, 39.400 euro

Xperience

  • 1.0 TSI Xperience, 31.600 euro
  • 1.5 EcoTSI Xperience, 33.200 euro
  • 2.0 TSI 4Drive DSG Xperience, 40.000 euro
  • 2.0 TDI Xperience, 35.100 euro
  • 2.0 TDI 150 CV Xperience, 36.300 euro
  • 2.0 TDI 4Drive DSG Xperience, 40.450 euro

SEAT Ateca: concorrenti e conclusioni

SEAT Ateca è quindi un SUV di medie dimensioni dotato di un ottimo rapporto qualità-prezzo, tanto spazio a bordo, interni tecnologici e curati e, ultimo ma non meno importante, una guidabilità degna del marchio che porta sul cofano. Da anni, infatti, la Casa di Martorell riesce, con un’ottima taratura di sospensioni, telaio e sterzo, a creare automobili che si comportano molto bene tra le curve, con un’agilità e un coinvolgimento di guida molto alto anche su vetture insospettabili, come Ateca. Il merito è anche della meccanica condivisa con le altre vetture del Gruppo Volkswagen, con motori turbo potenti e vigorosi, affidabili e accoppiati a cambi piacevoli e veloci da utilizzare. Nonostante la sua indole da vettura da famiglia, Ateca si guida molto bene, è agile e dinamica, e grazie all’ampia vetratura è anche molto facile da guidare in città sfruttando bene le sue dimensioni compatte. Peccato per una visibilità posteriore non eccezionale, tamponata dalla presenza di sensori e di sistemi di telecamere classici o a 360°, ma soprattutto per l’assenza di motorizzazioni ibride, che ne precludono le porte a tanti clienti interessati a motori elettrificati.

Nonostante questo, però, SEAT Ateca è una vettura completa e adatta a famiglie, piccole o grandi, ma anche a chi vuole un’auto spaziosa senza rinunciare a stile e a guidabilità. Essendo un C-SUV, le concorrenti di SEAT Ateca sono tantissime e super agguerrite. Le cugine Volkswagen Tiguan, T-Roc e Skoda Karoq, le bestseller Ford Kuga, Nissan Qashqai e Peugeot 3008, ma anche Citroen C5 Aircross, Opel Grandland e le più costose BMW X1, Audi Q3 e Mercedes GLA sono tra le rivali più agguerrite di Ateca. La concorrente di SEAT Ateca numero uno, però, la troviamo in Casa, prodotta proprio a Martorell: si tratta di CUPRA Formentor, il SUV basato sulla stessa base meccanica e che offre meno spazio e abitabilità, ma uno stile e una guida ancora più sportivi ed ispirati.

FAQ

Che motore monta SEAT Ateca?

SEAT Ateca è disponibile con quattro motorizzazioni, tre benzina e una Diesel. La gamma motori di SEAT Ateca si apre con la 1.0 TSI, dotata del tre cilindri turbo visto su decine di altri modelli del Gruppo Volkswagen, qui dotato di 110 CV. Per chi vuole un po’ di più, inoltre, troviamo il parco e vivace 1.5 EcoTSI da 150 CV con disattivazione di due dei quattro cilindri quando non è sollecitato, e al top della gamma c’è il 2.0 TSI da 190 CV, accoppiato alla trazione integrale e al cambio DSG. Per chi fa molti km, invece, c’è il longevo 2.0 TDI offerto con 116 o 150 CV, quest’ultimo disponibile anche con trazione integrale.

Quanto costa la SEAT Ateca ibrida?

Al momento, SEAT Ateca non è offerta con motorizzazioni ibride. Al contrario della più grande Tarraco e della compatta media Leon, con cui condivide la meccanica, non troviamo la motorizzazione e-Hybrid ibrida plug-in, ma neanche dei motori elettrificati come gli eTSI con modulo mild hybrid a 48 V.

Quanto costa la SEAT Ateca 2022?

SEAT Ateca è dotata di un ottimo rapporto qualità-prezzo, dimostrato dall’offerta riservata dalla Casa spagnola per la versione d’accesso, la 1.0 TSI Reference. Accoppiato al motore 1.0 da 110 CV e al cambio manuale a 6 marce, il SUV spagnolo offre di serie il cruise control “classico”, i fari full LED, il sistema di infotainment con schermo da 8 pollici, il clima automatico bizona, i cerchi in lega, la frenata automatica di emergenza, diversi ADAS come l’avviso anti-colpo di sonno e anche l’ESP con funzione di differenziale autobloccante XDS. Per una ricca Xperience con il 2.0 TSI da 190 CV e cambio automatico DSG, ci vanno invece esattamente 40.000 euro.

Recensioni dei veicoli SEAT Ateca

39 Recensioni

4,5