Fiat Punto - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Fiat Punto

Fiat Punto

L’utilitaria italiana da record

La Fiat Punto è l'utilitaria della Fiat che ha caratterizzato un'epoca. La prima versione (sigla di progetto 176) venne presentata nel 1993 e riscosse fin da subito un grande successo. La linea frutto del lavoro di Giugiaro convinse il pubblico e gli addetti ai lavori, ma non fu solo la linea a convincere. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

La Punto conquistò anche per soluzioni tecnologiche e comportamento stradale e per la grande disponibilità di spazio all’interno, nonostante le dimensioni compatte (lunghezza 3,76 metri). Una cifra per capire il successo della Punto: nel primo anno e mezzo il modello fu venduto in circa 1,5 milioni di unità. La seconda generazione della Punto (numero di progetto 188) ha debuttato nel 1999, la vettura venne disegnata dal Centro Stile Fiat e rinnovata profondamente nelle linee rispetto alla prima serie, anche se manteneva dimensioni simili, con una lunghezza di 3,84 metri. La rivisitazione del progetto ha influito anche sul comportamento nei crash test. La seconda serie della Punto, infatti, totalizzò quattro stelle e fu la prima utilitaria al mondo a raggiungere questo risultato.

La seconda serie ha ricevuto un restyling piuttosto importante nel 2003, con grandi novità nello stile e dal 2005 è stata affiancata da una nuova Punto decisamente aumentata nelle dimensioni, commercializzata con la denominazione Grande Punto, poiché era ormai arrivata a superare i quattro metri di lunghezza (4,03 per la precisione). Nel 2007 nuovo aggiornamento per la seconda serie della Punto che ha ricevuto la nuova denominazione di Punto Classic e resta in produzione fino al 2010 ed è commercializzata fino al 2011.

La terza serie (numero progetto 199) ha debuttato nel 2005 e affianca, come già detto, la Punto seconda serie. La vettura è basata sulla piattaforma modulare sviluppata con General Motors che la adotta sulla Opel Corsa. Per la linea Fiat si rivolge alla Italdesign di Giugiaro. Nel 2007 c’è un lieve restyling, che interviene sulle finiture interne e le dotazioni senza minimamente interessare gli esterni. Questi vengono aggiornati con il debutto nel 2009 della Punto Evo che affianca senza sostituire, nei listini, la Grande Punto. La Punto Evo introduce significative novità riguardo la linea della calandra e della mascherina frontale, mentre gli interni sono completamente modificati e resi decisamente più moderni. L’ultima evoluzione della Punto porta la data del 2012: le novità non sono consistenti, e con l’ultimo model year Fiat riunisce le precedenti Grande Punto e Punto Evo. La produzione della compatta di Torino è terminata nell’agosto del 2018, ma la vettura è ancora presente nei listini Fiat.

Fiat Punto: com’è fatta, pro e contro, allestimenti e motori

La Punto ancora presente nei listini Fiat è l’ultima evoluzione del modello che ha debuttato nel 2005 denominato Grande Punto prima e Punto Evo dopo. È basata sul pianale SCCS (Small Common Components Systems), che Fiat ha sviluppato nei propri impianti di Torino, in collaborazione con la General Motors. Lo schema delle sospensioni prevede all’avantreno ruote indipendenti MacPherson, al retrotreno invece, un più semplice schema a ruote interconnesse da ponte torcente. Una scelta decisamente meno raffinata e soprattutto meno costosa, che occupa poco spazio. Un vantaggio non da poco in termini di capacità di carico del bagagliaio. Proprio lo sfruttamento dello spazio interno è una delle carte vincenti della Punto che si distingue per la grande abitabilità. La linea della Punto del 2005, frutto del lavoro della Italdesign di Giugiaro si distingue per la dinamicità: il frontale è aerodinamico e sportivo, la fiancata con i passaruota ben marcati; la linea di cintura spiovente mantiene la sportività del frontale e il posteriore è caratterizzato dai fari posizionati molto in alto, ai lati del lunotto di generose dimensioni e sono caratterizzati da uno sviluppo verticale. La linea esterna della Punto rimane invariata fino al 2009, al debutto della Punto Evo, rinnovata soprattutto nel frontale. La Punto model year 2012 non introduce variazioni circa lo stile esterno, bensì su interni e dotazioni. La dotazione di sicurezza è completa senza però prevedere i sistemi di assistenza alla guida che si stanno diffondendo piano piano anche fra le utilitarie. Tutte le Punto attualmente ancora in vendita hanno omologazione Euro 6.

La Fiat Punto non è più in produzione dall’agosto 2018 dunque la gamma motori è ridotta. L’unico benzina disponibile è un 1.2 litri da 69 CV, mentre l’unico Diesel a listino è il 1.3 Multijet da 95 CV; sono previsti poi, come tradizione per Fiat, i motori alimentati a metano e GPL. A metano, denominato Natural Power il motore è di 1,4 litri di cilindrata con una potenza di 70 CV, la motorizzazione GPL, denominata invece Easy Power ha cilindrata 1,4 litri e potenza di 77 CV.

Ridotti anche gli allestimenti disponibili, il costruttore prevede solo dei Pack denominati Style, Comfort, Safety, Tech e Versatility. Attingendo tra i vari Pack è possibile dotare la vettura di diversi accessori come climatizzatore automatico bizona, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega fino a 16 pollici, radio con Bluetooth, airbag laterali anteriori a protezione della testa e fendinebbia con funzione cornering. I prezzi di listino partono da circa 14.000 euro e arrivano fino a poco meno di 18.000 euro. Tutte le generazioni di Fiat Punto sono disponibili su AutoScout24.

Benzina

  • 1.2 69 CV esclusivamente trazione anteriore cambio manuale
Diesel
  • 1.3 turbo 95 CV esclusivamente trazione anteriore cambio manuale
Metano
  • 1.4 70 CV esclusivamente trazione anteriore cambio manuale
GPL
  • 1.4 77 CV esclusivamente trazione anteriore cambio manuale

Fiat Punto: conclusioni

La Fiat Punto è stata una vettura di grande successo, dotata di contenuti non comuni per un’utilitaria, soprattutto al debutto. Il pubblico ne ha amato la linea sempre piacevole e attuale, la grande praticità d’uso e i costi di acquisto ed esercizio non proibitivi. Grande favore nella gamma Punto hanno riscosso sia le motorizzazioni Diesel, con le grandi performance e i bassi consumi garantiti da Common Rail e in seguito dal Multijet, sia le versioni a GPL e soprattutto a metano in grado di garantire grandi economie e un impatto ambientale molto limitato, argomento sempre più attuale nell’acquisto di una vettura. Negli attuali piani di Fiat non è previsto l’arrivo di una nuova generazione della Punto, dal momento che il mercato, ormai, è indirizzato su segmenti differenti.

Recensioni dei veicoli Fiat Punto

139 Recensioni

4,0