Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Lancia Ypsilon

La Lancia Ypsilon è stata introdotta sul mercato nel 2003

Lo sviluppo di piccole automobili per uno stile di vita urbano si è trasformato da pochi anni in un trend di enormi dimensioni e difficilmente un grande produttore è ancora assente dall’essere rappresentato in questo segmento. Continua a leggere

Modelli alternativi

Tuttavia, l’apparenza non è così moderna come il marketing afferma. La società italiana di produzione automobilistica Lancia, che fa parte del gruppo Fiat dal 1969, è sempre stata vista nella famiglia Fiat come un fornitore di modelli di classe piccola e compatta così come di berline della classe media ben equipaggiate, caparbie e con una motorizzazione sportiva. Nel segmento dei piccoli veicoli aveva svolto un ruolo particolarmente importante per lungo tempo nel mercato nazionale. Gli strateghi della marca avevano già pensato, nella metà degli anni 90, che i clienti per motivi pragmatici preferivano un veicolo esteticamente semplice, ma non volevano rinunciare a caratteristiche di comfort come l’aria condizionata o a desideri individuali come i rivestimenti in pelle. Con la Lancia Y quest’azienda ha realizzato questo tipo di strategia nel 1995 con un modello di piccole dimensioni e ha anticipato di decenni quello che è stato pubblicizzato nei modelli retrò come avantgard. Le considerazioni degli italiani sono proseguite infine nel successore della Lancia Y, che è stato presentato sul mercato nel 2003 come Lancia Ypsilon.

La Lancia Ypsilon ha ricevuto un ammodernamento del modello nel 2006

Con caratteristiche meno futuristiche e con un certo riguardo rispetto ai costi di produzione e con meno equipaggiamenti disponibili rispetto al modello precedente, la Lancia Ypsilon è uscita per la prima volta dalla catena di montaggio nel 2003. Sono rimaste opzionali la verniciatura bicolore cosi come caratteristiche d’equipaggiamento tipo i sedili in pelle che sono difficilmente disponibili su questo tipo di modelli. Insolito era anche il concetto di abitabilità che poteva essere variato sulla Ypsilon a seconda del sedile posteriore commissionato a due o tre posti. Nel 2006 la Lancia Ypsilon è stata sottoposta ad un ammodernamento, che ha portato dei sottili cambiamenti sulla parte frontale e di coda e ha migliorato alcuni dettagli del modello come il gruppo ottico di luci in vetro trasparente.

Il programma di motori per la Lancia Ypsilon

All’inizio della loro costruzione nel 2003, la Lancia Ypsilon è stata presentata sul mercato in tre varianti a benzina e con un motore diesel. Nella versione diesel la casa italiana ha costruito un aggregato Fiat-Multijet, con una Lancia Ypsilon che aveva a disposizione fino a 51 kW (70 CV). I motori a benzina sono disponibili da una classe di potenza da 44 kW (60 CV) fino a 70 kW (95 CV). Mentre i tre motori a benzina sono stati costrutti anche dopo l’ammodernamento del modello, il programma dei motori diesel ha proposto due motori a quattro cilindri con 66 kW (90 CV) e 77 kW (105 CV).

Recensioni dei veicoli Lancia Ypsilon

15 Recensioni

4,3