Hyundai i20 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Hyundai i20

Hyundai i20

La Hyundai i20 è stata introdotta sul mercato nel 2008 Con il completo rinnovamento della sua gamma nel 2007, il produttore d'automobili sudcoreano Hyundai voleva inventare un linguaggio di forme che fosse comprensibile globalmente ma con forti accenti europei. Al concetto non appartenevano solamente la partecipazione di stilisti europei e il movimento della produzione di alcuni modelli negli impianti di nuova costruzione in Europa. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Hyundai i20 - Colore carrozzeria

Anche le denominazioni più prosaiche come Hyundai Elantra o Lantra dovevano essere sostituite, al fine di sviluppare la nuova immagine desiderata. Tutto ha avuto inizio nel 2007, con il successore della compatta Elantra che, come berlina e station wagon ha ricevuto il nome di Hyundai i30. A questo modello sono state affiancate un anno dopo le più piccole Hyundai i10 e Hyundai i20.

La Hyundai i20 offre maggiore spazio ai passeggeri rispetto al suo predecessore Getz

Come generazione successiva a quella costruita a partire dal 2002 con il nome di Hyundai Getz, la nuova serie della Hyundai i20 doveva definire la posizione dei sudcoreani nel mercato delle auto di piccole dimensioni in un modo diverso. Mentre la Getz, con le sue forme sobrie voleva essere semplicemente una vettura piccola e pratica, la Hyundai i20 aspirava a raggiungere ben altri traguardi. Con una lunghezza di 3,94 metri e una larghezza di 1,71, quindi rispettivamente 10 centimetri più lunga e cinque centimetri più larga rispetto al suo predecessore, la Hyundai i20 presentava accenti ben diversi già attraverso le sue dimensioni esterne.

La Hyundai i20 è disponibile come berlina in due varianti di carrozzeria

Nello stesso momento il costruttore stava cercando di distinguere la piccola berlina dal suo predecessore, la Hyundai Getz, grazie al suo design decisamente più dinamico. Caratteristiche particolari della Hyundai i20 erano la parte frontale cuneiforme e il paraurti integrato esteso verso il basso con ampie prese di ventilazione e fari in vetro trasparente molto inseriti nella costruzione.  La Hyundai i20 è stata prodotta in due versioni a tre e cinque porte. Il volume di carico nel bagagliaio della berlina è di 300 litri, che può essere massimizzata a 1000 litri con il sedile posteriore diviso completamente ripiegato.

La Hyundai i20 è stata offerta in tre classi di potenza con i motori a benzina

La Hyundai i20 è stata offerta come versione a benzina in tre diverse classi di potenza così come con una motorizzazione diesel. Il modello di base della gamma a benzina equipaggia la Hyundai i20 con un motore da 1,2 litri di cilindrata, che può sviluppare fino a 57 kW (78 CV). I consumi medi dell’aggregato più piccolo, che viene offerto solo con cambio manuale a 5 marce, dichiarati dal produttore sono di 5,2 litri. Ciò corrisponde ad emissioni di CO2 pari a 124 g/km. Nella versione da 1,4 litri di cilindrata il motore della Hyundai i20 sviluppa oltre 74 kW (101 CV) con una velocità  massima di 180 chilometri orari. Nei tratti misti la Hyundai i20 consuma, con questa motorizzazione, sei litri di benzina Super (142 g/km CO2). L’aggregato più potente delle versioni a benzina è il motore da 1,6 litri con 93 kW (126 CV), con quasi gli stessi consumi.

Le versioni diesel della Hyundai i20

Nei primi due anni di costruzione la Hyundai i20 è stata prodotta con un Euro4-Diesel da 1,6 litri di cilindrata e 85 kW (116 CV) che, con consumi medi di 4,4 litri (117 g/km CO2), rappresenta la versione con i minori consumi tra le piccole vetture. Nel 2010 un nuovo aggregato Euro5 con 66 kW (90 CV) ha sostituito il più grosso diesel.

Recensioni dei veicoli Hyundai i20

74 Recensioni

4,5