Ford EcoSport - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Ford EcoSport

Ford EcoSport

Ford EcoSport è il piccolo SUV che la casa di Detroit ha fatto debuttare in Europa nel Febbraio del 2014, dopo aver operato un restyling completo rispetto alla versione precedentemente venduta sul mercato americano. La Ford EcoSport si inserisce nel "frizzante" segmento dei crossover SUV, cioè piccoli SUV compatti che uniscono la maneggevolezza di un'utilitaria alla versatilità del fuoristrada. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Ford EcoSport - Carrozzeria

Ford EcoSport - Colore carrozzeria

Ford EcoSport: un piccolo SUV dalla grandi doti

Le sue dimensioni sono generose, ma non troppo: Ford EcoSport è infatti lunga 424 cm, larga 177 cm, alta 170 cm e dotata di un bagagliaio di 362 litri espandibile fino a 705 litri, forse un po' sottodimensionato rispetto ad alcune concorrenti, ma comunque sufficiente per la sua destinazione d'uso. Le linee della Ford EcoSport non passano certo inosservate, o la si ama o la si odia. Il possente muso e la compattezza degli elementi stilistici, come i montanti del parabrezza in rilievo sul cofano, i fari allungati, la sottile mascherina e l'ampia griglia esagonale a 3 elementi cromati, le donano un aspetto quasi "robotico" e molto aggressivo. La silhouette laterale è caratterizzata dai vistosi passaruota e dalle ampie protezioni sottoscocca in plastica nera, che fanno da anello di congiunzione con quelle già presenti sia sul paraurti anteriore che posteriore. Proprio al posteriore troviamo diverse soluzioni stilistiche interessanti, come i gruppi ottici incastonati a metà fra il portellone e il montante, la ruota di scorta fissata al portellone come nei fuoristrada vecchio stile e soprattutto il piano di carico in posizione molto bassa, che rende molto più agevole l'accesso al bagagliaio. Gli interni della Ford EcoSport sono molto simili a quelli della Ford Fiesta, dalla quale riprendono le caratteristiche forme geometriche delle bocchette d'aerazione, la posizione del display del computer di bordo ed i comandi del climatizzatore. Dalla Fiesta deriva anche il cruscotto a due quadranti separati. Volante e maniglie degli sportelli sono gli unici elementi dotati di cromature, mentre il resto delle plastiche interne condivide sostanzialmente la medesima colorazione e gli stessi materiali. Il comfort a bordo è decisamente buono per quanto riguarda guidatore e passeggero, così come è ampio lo spazio dedicato ai sedili posteriori, che limita però la capienza del bagagliaio ottenibile con l'abbattimento dei sedili, che risulta inferiore a quella delle principali concorrenti. Degno di nota è il sistema multimediale Sync, che permette di gestire il proprio smartphone attraverso i comandi vocali. Altra caratteristica peculiare di questa SUV compatta è la grande varietà di vani porta oggetti, soprattutto quello molto capiente posto sotto il sedile del passeggero. La Ford EcoSport è comoda e silenziosa anche nei lungi viaggi, grazie alla taratura piuttosto soffice delle sospensioni e all'efficienza del sistema di climatizzazione. Il segmento dei crossover SUV è in pieno fermento sia nel mercato del nuovo che in quello delle auto usate e sono molte le rivali con cui la Ford EcoSport dovrà competere. Fra queste, possiamo menzionare la Peugeot 2008, la Renault Captur, la Nissan Juke e la Opel Mokka.

Una storia che parte da lontano

La Ford EcoSport è un'assoluta novità nel mercato europeo, ma in realtà è un modello che ha già una storia importante alle sue spalle, soprattutto nel mercato americano. Nel nuovo continente, infatti, è stata commercializzata a partire dal 2003, ed era stata progettata come alternativa alla Ford Fusion destinata al mercato dell'America Latina. Anche la nuova Ford EcoSport prende spunto da vetture già in produzione, infatti il pianale su cui è basata è lo stesso delle sorelle Ford Fiesta e B-Max, dalle quali ha ereditato anche alcuni elementi estetici e, ovviamente, le nuove motorizzazioni.

Ford EcoSport: pochi motori, tanti accessori

La gamma di motori della Ford EcoSport è composta da due unità benzina ed una diesel. I due motori a benzina sono i nuovissimi tre cilindri 1.0 turbocompressi già visti su altri modelli della casa e disponibili con potenze di 110 e 125 cv. Queste unità rappresentano forse la scelta più interessante, in quanto, grazie alla piccola cilindrata e alle potenze elevate, permettono di abbassare i costi di gestione come bollo e assicurazione, offrendo un vantaggio che può rivelarsi importante anche per la quotazione nel mercato dell'usato auto. L'unica pecca è forse la mancanza della sesta marcia, che avrebbe aiutato a ridurre ulteriormente i consumi, che nel ciclo combinato raggiungono i 6,3 l/100km per la versione da 110 cv ed i 5,3 l/100km per la versione EcoBoost da 125 cv. L'unica motorizzazione diesel della Ford EcoSport è il collaudato 1.5 TDCi da 90 cv con cDPF, che si fa apprezzare soprattutto per i bassissimi consumi, che nel ciclo misto raggiungono i 4,6 l/100km. Gli allestimenti della Ford EcoSport coincidono in pratica con le tre diverse motorizzazioni, ma condividono una dotazione di serie veramente molto completa, degna di una berlina di categoria superiore. I sistemi di sicurezza si compongono di ben 7 airbag, ABS, EBA, EBD, ESC+TCS, sensore di pressione degli pneumatici e sensori di parcheggio posteriori. Invidiabile è anche la dotazione di accessori di serie, che include il sistema multimediale Sync, computer di bordo, radio CD MP3, allarme perimetrale, climatizzatore automatico e l'ingegnoso Key Free System, ovvero il sistema di apertura e chiusura automatico senza chiave. Come optional merita una menzione speciale il cosiddetto "Visibility Pack", che porta in dote i fari automatici, lo specchietto retrovisore foto-cromatico, il sensore di pioggia ed il Cruise Control.

Recensioni dei veicoli Ford EcoSport

9 Recensioni

4,8