Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
ford-b-max-front

Ford B-Max

1 / 3
ford-b-max-front
ford-b-max-side
ford-b-max-back

Pro

  • Portiere scorrevoli senza montante originali e pratiche
  • Interni spaziosi e realizzati con cura

Contro

  • Troppi comandi della radio di piccole dimensioni
  • Rumorosa a velocità autostradali

Ford B-Max in sintesi

Qui trovi una panoramica generale dell’auto Ford B-Max inclusi i dati relativi alle caratteristiche principali, alla motorizzazione, all’equipaggiamento e altre informazioni utili relative al modello dell’auto. leggi di più

Nuovo a partire da:€ 12.990,-*
Usato a partire da:€ 2.180,-*
*Prezzo più basso su AutoScout24 nel mese scorso

Ford B-Max: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

È ancora possibile stupire con un monovolume negli anni ’10? In tanti pensavano che i classici MPV fossero ormai un ricordo del passato, sostituiti a furor di popolo dagli amatissimi SUV e Crossover che anche oggi popolano le nostre strade e i nostri listini. Alcuni brand, però, a metà degli anni ’10 credevano ancora nelle monovolume, specie in quelle piccole, e hanno deciso di lanciare nuovi modelli per sfidare i B-SUV delle Case rivali. Una di queste fu Ford, che nel 2012 lanciò l’inedita Ford B-Max. Continua a leggere

Ti interessa la Ford B-Max

Altre informazioni per la tua ricerca

Modelli alternativi

Realizzata sul pianale della sesta generazione di Fiesta, Ford B-Max è un monovolume di dimensioni compatte, dotato di uno stile personale e piuttosto dinamico e di porte posteriori scorrevoli, rare tra le monovolume di queste dimensioni. A stupire, però, fu l’assenza del montante centrale, che regalava così a B-Max un’accessibilità da record. Dotato di motori benzina e Diesel con potenze fino a 125 CV, B-Max è una monovolume molto interessante e completa, arrivata però alla fine della popolarità di queste pratiche vetture. La prima e unica serie di B-Max ha salutato nel 2018, venendo sostituita dalla SUV compatta Puma. Ma ha ancora senso puntare su una Ford B-Max in un mondo popolato da SUV?

Scopriamo allora dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Ford B-Max.

Dimensioni Ford B-Max

Le dimensioni della Ford B-Max sono:

  • lunghezza 4,08 metri
  • larghezza 1,75 metri
  • altezza 1,60 metri
  • passo 2,49 metri

Lunga solo 4,08 metri, è circa 10 cm più lunga della coeva Fiesta, sul cui pianale è basato l’MPV della Casa americana. Dal punto di vista estetico, B-Max riprende gli stilemi visti sui più grandi e apprezzati monovolume della Casa come C-Max, S-Max e Galaxy. In particolare, Ford B-Max eredita il frontale dalla più grande C-Max, con la grande bocca sormontata da una piccola feritoia con l’Ovale Ford al centro e i grandi gruppi ottici che sforano addirittura sul passaruota anteriore. Il cofano, come ogni buona monovolume che si rispetti, condivide l’inclinazione con il grande parabrezza, mentre lateralmente la vettura è solcata da una modanatura cromata che impreziosisce la fiancata.

Il tetto alto (B-Max raggiunge gli 1,60 metri di altezza, 10 in più della Fiesta) sfoggia un’andatura discendente verso la coda: si tratta di una soluzione ereditata dalle più grandi C-Max ed S-Max, e contribuisce a dare un look più dinamico alla vettura. Spiccano poi le pratiche portiere posteriori scorrevoli, con le guide ben integrate nel look del montante posteriore. Le classiche guide, infatti, oltre ad essere verniciate, si “tuffano” nei grandi fari posteriori, rimanendo nascoste al primo sguardo. I passaruota bombati e il paraurti avvolgente aiutano a dare un ulteriore tocco dinamico a B-Max, che in coda riprende il family feeling della più grande C-Max: a lei sono ispirati il taglio del portellone, il disegno dei fari e il grande lunotto. Il risultato è un MPV gradevole e dinamico, che dissimula bene le sue dimensioni riuscendo ad avere una bella presenza su strada. Concludendo con le dimensioni di Ford B-Max, il bagagliaio è abbastanza generoso per le dimensioni esterne, con 318 litri di capacità minima aumentabili a 1.386 abbattendo gli schienali posteriori.

Interni Ford B-Max

Gli interni di Ford B-Max sono ben fatti e assemblati con cura, con uno stile ispirato a quello della più piccola Fiesta. Dalla piccola di Casa Ford arriva, ad esempio, il quadro strumenti analogico, la grande “pulsantiera” centrale con i comandi del sistema multimediale SYNC e il piccolo volante con i comandi sulle razze. Rispetto a Fiesta, però, la plancia è rifinita con più cura e con materiali più morbidi, mentre piacciono la plancetta del clima più curata e la posizione rialzata della leva del cambio. Da Fiesta, però, eredita anche i piccoli tasti della radio, un po’ scomodi da raggiungere e da vedere in marcia. Il sistema SYNC, dotato di uno schermo a colori piccolo e in cima alla plancia, ha la connessione Bluetooth, AUX e USB, accontentando anche la moderna “fame” di musica in streaming direttamente dal telefono.

Il vero punto a favore degli interni di Ford B-Max, oltre alla qualità degli assemblaggi, è però l’abitabilità e l’accessibilità. Lo spazio è ottimo sia davanti, dove la posizione di guida è rialzata ma ben realizzata e distesa, come da tradizione Ford, che dietro, dove in quattro si sta davvero comodi. Solo il quinto passeggero troverà in mezzo ai piedi il pratico mobiletto centrale. La vera specialità di B-Max è l’assenza del montante centrale, integrato in entrambe le portiere. Questa soluzione è intelligente poiché non costringe, come su altre vetture ad apertura centrale, ad una particolare sequenza di apertura, e in più rende facilissimo salire a bordo. Scendere, invece, è facilissimo davanti, mentre dietro le maniglie un po’ arretrate costringono ad allungarsi, ma l’unione tra le porte scorrevoli e l’apertura completa rende facile anche per chi ha una mobilità limitata salire e scendere dietro. Concludono un quadro molto positivo i tanti portaoggetti, compreso il pratico portalattine tra i sedili anteriori, la retina vicina alla leva del cambio lato passeggero e la mensola integrata nel vano portaoggetti anteriore.

ford-b-max-interior ford-b-max-seating

Motori Ford B-Max

La gamma motori di Ford B-Max è più dotata di quanto ci si possa immaginare. Ereditata totalmente dalla Fiesta, il motore d’accesso per Ford B-Max è il 1.4 quattro cilindri aspirato a benzina da 90 CV, disponibile anche con alimentazione benzina-GPL (a gas, eroga 86 CV). Per chi vuole qualcosa in più, poi, c’è il classico 1.6 Duratec aspirato da 105 CV, disponibile sia con cambio manuale a 5 marce che con il veloce cambio automatico Powershift a doppia frizione e 6 marce. Al top della gamma a benzina, invece, troviamo il pluripremiato 1.0 EcoBoost, il 3 cilindri turbo oggi alla base della gamma Ford. Disponibile con 100 o 125 CV, rappresentava la soluzione più vivace della non leggerissima B-Max.

Nella gamma motori di Ford B-Max c’è però spazio anche per chi fa molti km, con tre motori Diesel. Lanciato con il solo 1.6 TDCi quattro cilindri da 95 CV di origine PSA, presto questo motore è stato sostituito dal nuovo 1.5 TDCi sviluppato da Ford. Disponibile con 75 o 95 CV, consente alla piccola monovolume della Casa di Dearborn di percorrere senza problemi oltre 20 km/l di media con prestazioni, però, non brillantissime (il 1.5 da 95 CV scatta da 0 a 100 km/h in oltre 13 secondi, quello da 75 CV in oltre 16…). Il telaio è lo stesso di Fiesta, ma è stato rinforzato per permettere a B-Max di fare a meno del montante centrale.

Motori Ford B-Max

Benzina

  • 1.4, 1.4 quattro cilindri aspirato, 90 CV, cambio manuale a 5 marce, trazione anteriore
  • 1.0 EcoBoost, 1.0 tre cilindri turbo, 100 CV, cambio manuale a 5 marce, trazione anteriore
  • 1.6 Powershift, 1.6 quattro cilindri aspirato, cambio automatico doppia friz. a 6 m., traz. anteriore
  • 1.0 EcoBoost, 1.0 tre cilindri turbo, 125 CV, cambio manuale a 6 marce, trazione anteriore

Diesel

  • 1.5 TDCi, 1.5 quattro cilindri turbodiesel, 75 CV, cambio manuale a 5 marce, trazione anteriore
  • 1.5 TDCi, 1.5 quattro cilindri turbodiesel, 95 CV, cambio manuale a 5 marce, trazione anteriore
  • 1.6 TDCi, 1.6 quattro cilindri turbodiesel, 95 CV, cambio manuale a 5 marce, trazione anteriore

GPL

  • 1.4 GPL, 1.4 quattro cilindri aspirato benz./GPL, 90 CV, cambio manuale a 5 marce, traz. anteriore

Prezzi Ford B-Max

Si sa, l’originalità si paga: per questo, il listino prezzi di Ford B-Max era piuttosto salato per gli standard di allora. Visti i prezzi gonfiati a cui siamo abituati adesso, infatti, il prezzo di partenza di 16.750 euro per la 1.4 in allestimento base non sembrano tantissimi: confrontati però con i 13.000 di una Fiesta equivalente o con i 19.750 di una C-Max ben più grande e prestante, capiamo presto come la soluzione originale delle portiere senza montante si facesse ben pagare. C’è però da dire che anche l’allestimento base fosse davvero ben accessoriato: tutte le B-Max offrono infatti di serie computer di bordo, cruise control, volante regolabile in altezza e profondità, alzacristalli elettrici, retrovisori elettrici riscaldabili e 7 airbag. Solo il clima è a pagamento per la versione base e per la Business, a 750 euro.

Si pagava 250 euro il sistema SYNC, e 500 per lo schermo da 4,2 pollici, mentre a richiesta troviamo anche i sedili in pelle riscaldabili, il tetto panoramico e il parabrezza termico, grande classico di tutte le Ford moderne. E oggi, quali sono i prezzi di Ford B-Max? Nonostante le monovolume non siano più al centro dei desideri del pubblico, Ford B-Max è ancora ricercata sul mercato dell’usato: le più chilometrate partono da poco più di 5.000 euro, con le desiderabili 1.0 EcoBoost che partono da 6.900 euro e si trovano in ottime condizioni tra i 7.500 e gli 8.500 euro. Particolarmente interessanti sono le 1.5 TDCi prodotte tra il 2015 e il 2018: dotate di omologazione Euro 6, si possono trovare anche a 12.500 euro.

Ford B-Max: concorrenti e conclusioni

Il prezzo a cui è offerta Ford B-Max sul mercato dell’usato è decisamente interessante: con una cifra intorno ai 7-8.000 euro, ci si porta a casa una vettura compatta originale, spaziosa e molto pratica, in grado di essere una vettura da tutti i giorni comoda, pratica e versatile. Il peso del telaio rinforzato la rende più massiccia delle vetture della sua categoria, limitando così la verve dei motori in gamma. Scegliendo uno dei motori più potenti e dotati di turbo, come il 1.0 EcoBoost o il 1.5 TDCi, però, si possono sfruttare in pieno le doti del telaio, ancora più rigido di quello di Fiesta e capace, insieme ad uno sterzo preciso e ad un’aderenza ottima, di strappare anche un timido sorriso tra le curve.

La dimensione perfetta di B-Max, però, è la città. Grazie alla posizione di guida alta, allo sterzo molto preciso ma mai pesante e ad una ottima visibilità, B-Max è agile e facile da guidare nel traffico. Le porte scorrevoli posteriori, al di là dell’assenza del montante centrale, sono comodissime nei parcheggi più stretti, e la sua originalità sarà sempre piacevole una volta girata la chiave la mattina. Peccato per i comandi della radio un po’ confusionari e difficili da usare in marcia, la già citata mancanza di verve dei motori meno potenti e per una certa rumorosità alle velocità autostradali. A parte questo, però, B-Max è ancora una vettura capace di regalare grandi soddisfazioni.

Le concorrenti di Ford B-Max sul mercato dell’usato sono le stesse con cui combatteva quando era in listino: la rivale n°1 è l’italiana FIAT 500L, senza dimenticare Opel Meriva, anche lei con portiere posteriori originali (in questo caso controvento), le coreane Hyundai ix20 e KIA Venga, la Citroen C3 Picasso e la Nissan Note. Con il tempo, però, le concorrenti di Ford B-Max sono diventate le B-SUV come Nissan Juke, KIA Stonic, Hyundai Kona, Opel Mokka e FIAT 500X, senza dimenticare la rivale interna Ford EcoSport.

FAQ

Quanto costa la Ford B-Max?

Da nuova, Ford B-Max partiva da 16.750 euro nella versione base accoppiata al motore 1.4 benzina da 90 CV. Dotata di una dotazione completa di Cruise Control, radio, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, computer di bordo, 7 Airbag e regolazioni complete di volante e sedile, per avere il clima bisognava pagare 750 euro. Oggi, le più desiderabili 1.0 EcoBoost con un chilometraggio discreto e in ottime condizioni si trovano a partire da 6.500 euro. 

Quanto consuma la Ford B-Max?

La versione più virtuosa della gamma era la Ford B-Max dotata del 1.5 TDCi da 95 CV: con il 4 cilindri turbodiesel, la monovolume americana è in grado di percorrere secondo il ciclo omologativo 25 km/l, mentre nella realtà i 20 km/l in un percorso misto sono alla portata. 

Quanto è lunga la Ford B-Max?

Ford B-Max è lunga 4,08 metri, 11 cm in più della coeva Ford Fiesta di sesta generazione sulla quale B-Max era basata. 

Valutazioni sul veicolo per Ford B-Max

14 Valutazioni

4,7