Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Opel Meriva

Pro
  • Abitabilità
  • Buona scelta motori
Contro
  • Assemblaggi
  • Lunotto posteriore

Opel Meriva: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

L’Opel Meriva rappresenta una vettura spaziosa ma con dimensioni esterne relativamente compatte, quando si puntava su una piccola monovolume. Nata in un periodo in cui il mercato era affollato di modelli con queste caratteristiche e, tra questi, nel 2003, arrivò la Opel Meriva, che fu anticipata da alcune immagini. Continua a leggere

Modelli alternativi

L’auto era basata sulla Opel Corsa e si caratterizzava per forme semplici e molto regolari e con una serie di soluzioni innovative per l’organizzazione dello spazio interno.

Lunga 4,05 metri e con un passo di 2,63, prese direttamente dalla monovolume di segmento superiore Zafira. Tra questi, la soluzione FlexSpace per i sedili, con la seconda che poteva scorrere longitudinalmente e, a richiesta, poteva ripiegarsi a scomparsa per creare un enorme piano di carico.

La seconda versione dell’Opel Meriva si caratterizzava per le porte controvento posteriori che rimasero un unicum nel panorama delle monovolume dell’epoca. La Meriva rimase a listino fino al 2017, quando venne sostituita dall’Opel Crossland X.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, concorrenti e prezzi dell’Opel Meriva.

Dimensioni Opel Meriva

Le dimensioni dell’Opel Meriva sono:

  • lunghezza 4,28 metri
  • larghezza 1,81 metri
  • altezza 1,61 metri
  • passo 2,64 metri

Rispetto alla prima generazione, le dimensioni dell’Opel Meriva sono leggermente superiori, si parla di una manciata di centimetri in totale, ma che la rendono una vettura più matura. Le novità dell’Opel Meriva sono moltissime, una di queste è senza dubbio il frontale ben sviluppato ed aggressivo che include un griglione molto ampio come se volesse dominare la strada nel quale è inserito il logo Opel. Nella parte laterale troviamo i proiettori che si chiudono nella zona alta del fianco. Il cofano si presenta liscio e con due grandi nervature che degradano sotto al montante.

Lateralmente l’Opel Meriva si caratterizza per una forma semplice, che denota, all’altezza della porta posteriore un piccolo scalino e poco più in basso le due maniglie di apertura delle porte vicine, questo evidenzia come le porte posteriori si aprono ad armadio, dal nome Flex Doors, questa modalità rappresenta un vero unicum per l’epoca, dato che solo questa Meriva ebbe questa configurazione.

Lateralmente troviamo anche cerchi in lega che vanno dalla dimensione da 16 a 18 pollici in base agli allestimenti. Chiudono le dimensioni dell’Opel Meriva un portellone posteriore grande ed ampio che riprendere i dettami dell’Opel Zafira dell’epoca.

Anche qui si trovano fanali ampi e ben disposti con un disegno orizzontale. Ad accentuare la sportività dell’Opel Meriva ci pensa lo spoiler nella parte superiore del tetto.

Interni Opel Meriva

Gli interni dell’Opel Meriva offrono, com’è giusto che sia per una monovolume, molto spazio sia per bagagli che per gli occupanti. La versatilità interna regna sovrana ed è resa possibile grazie alla scorrevolezza della panca posteriore e dall’accesso posteriore, sia per merito degli schienali reclinabili in formato 60:40, il fine ultimo è quello di ottenere un vano di carico piatto con una capacità minima variabile tra 370 e 460 litri, in base al movimento della panca, fino a un massimo di 1.500 litri.

Il cruscotto presenta tutti comandi al posto giusto, proprio davanti alla leva del cambio si trovano tutti i comandi principali della radio e del climatizzatore. l’unica alternativa disponibile è lo schermo a sbalzo nella parte alta da 6” o da 7” sull’allestimento top di gamma, che può essere dotato anche di navigatore con mappe di navigazione europee. Altri comfort sono resi disponibili, sempre all’interno, dai sedili ergonomici, con l’utilizzo di materiali sia in tessuto, pelle o Alcantara, sia per una migliore ergonomia di seduta.

Al fine di arricchire gli interni della Opel Meriva si può optare per il Winter Pack, che prevede sedili anteriori e volante riscaldabili.

Per facilitare le manovre di parcheggio in retromarcia, Opel mette a disposizione sia i sensori di parcheggio anteriori che posteriori sia la retrocamera a 180°: un optional davvero utile data la dimensione per nulla grande del lunotto posteriore, specie per l’ambiente urbano in modo da facilitare le manovre di parcheggio.

opel-meriva-b-interieur

Motori Opel Meriva

I motori di Opel Meriva, proponevano motorizzazioni a quattro cilindri, sia aspirati con e senza turbo benzina, ed un quattro cilindri diesel. Sono inoltre disponibili, per alcune unità, sia cambi manuali sia cambi automatici, tutti con a disposizione sei rapporti.

Il 1.4 benzina da 100 CV aspirato rappresenta il motore d’ingresso e si abbina egregiamente al cambio manuale a cinque rapporti, mentre le alte motorizzazioni da 120 e 140 cavalli sono turbo facendo registrare una velocità massima di 170 km/h ed uno 0-100 km/h: 15,5 secondi. Queste versioni si potevano avere sia con cambio manuale che automatico.

Il motore diesel vede un’offerta variegata, si parte dal 1.3 CDTI 16V di origine Fiat che viene proposto sia nella versione da 75 che 95 cavalli, oppure si può optare per un 1,7 CDTI di origine Isuzu da 100 cavalli, disponibile con il solo cambio automatico, oppure altre due versioni più potenti da 110 e 130 cavalli.

A livello di consumi WLTP: 6-6,5 l/100 km per i benzina che diminuiscono nell’ordine dei 4,5-5 l/100 km per le versioni diesel. Tutti i motori propongono la sola trazione anteriore.

Per alcune motorizzazioni benzina era disponibile anche l’impianto GPL di fabbrica

Prezzi Opel Meriva

Il listino prezzi di Opel Meriva viene distribuito su 2 allestimenti Elective e Cosmo, alle quali poteva essere abbinato il tetto bicolore o bicolore panorama. Nell’allestimento entry level, ovvero l’Elective, risulta una serie molto completa che comprende nella dotazione di serie airbag frontali, laterali e per la testa anteriori e posteriori; il clima manuale, ABS, ESP, CBC, controllo della trazione e assistenza alla frenata di emergenza; retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente e tutti i pacchetti Flex presenti.

La versione Cosmo aggiunge gli interni in misto pelle/tessuto, il clima automatico bizona, i cerchi in lega da 18", il volante e il pomello del cambio in pelle, i fendinebbia, i vetri laterali posteriori oscurati e la radio con doppio sintonizzatore e 7 casse.

La versione b-color aggiunge rispetto alla Cosmo il tetto nero lucido e i fari anteriori ruotanti in curva mentre la b-color panoramic il tetto panoramico in vetro fisso e i fari ruotanti.

L’Opel Meriva partiva da poco più di 17.000 euro, ma oggi che non è più disponibile si può trovare sul mercato con prezzi nell’ordine dei 10/12.000 euro a seconda delle versioni, mentre per le versioni più accessoriate i prezzi si aggirano intorno ai 20.000 euro.

Opel Meriva: concorrenti e conclusioni

Le concorrenti dell’Opel Meriva sono molto variegate, perchè il segmento di monovolume vero e proprio non è più di tendenza, tant’è che anche la 500L, l’erede della Fiat idea con la quale condivideva molte cose, non viene più prodotta.

Quindi ora va per la maggiore il segmento SUV che vede tra le varie sfidanti la Hyundai ix35 la Kia Venga, o ancora un must come Nissan Note, la Volkswagen Golf Plus, la Lancia Musa, o ancora dovrà vedersela sia con la Ford C-Max, sia con la Toyota Corolla Verso.

Opel Meriva, specialmente nelle prime versioni, ha venduto moltissime unità, merito di un prezzo in linea con i dettami dell’epoca ed una vettura che era in grado di coniugare molto spazio in piccole dimensioni, tutto questo, aggiungendo uno spirito maggiore d’innovazione venne raccolto dalla nuova Opel Meriva, che però risulta essere all’avanguardia per il periodo nella quale venne lanciata, specialmente per le porte posteriori controvento.

Nel 2017 l’Opel Meriva lasciò il testimone alla nuova Opel Crossland X diventando così il primo monovolume della joint venture tra Opel ed il gruppo PSA.

FAQ

Quanto costa un Opel Meriva nuova?

L’Opel Meriva nuova partiva da 17.400 euro fino a 24.450 euro.

Quant’è lunga Opel Meriva?

Opel Meriva è lunga 4,21 metri, larga 1.81 metri e alta 1,61 metri.

Dove viene prodotta l’Opel Meriva?

L’Opel Meriva veniva prodotta a Saragozza in Spagna, dove verrà prodotta anche l’Opel Crossland X.

Recensioni dei veicoli Opel Meriva

168 Recensioni

4,4