Kia Niro - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Kia Niro

Kia Niro - Carrozzeria

Kia Niro - Colore carrozzeria

Kia Niro: l'ibrida leggera che convince.

La casa coreana Kia, del gruppo Hyundai, interpreta il crossover con lo sguardo attento alla natura green delle auto del futuro. Pronta a sfidare la Nissan Juke, la sport utility compatta dal cuore ibrido della Kia diventa oggetto di curiosità e discussione al Salone di Ginevra del 3-13 marzo 2016. Il debutto globale avviene già nel febbraio a Chicago, per accontentare anche i desideri eco del mercato USA. La famiglia Eco Dynamics di appartenenza è la stessa della Soul EV e dell'ibrida Optima (non prevista, per ora, per il mercato italiano). Le misure? Lunghezza 4,36 m, larghezza 1,80 m, altezza 1,54 m. Il peso di 1425 kg e un passo di 2,7 m la collocano tra la Sportage e la grande Sorento, e la connotano come la naturale evoluzione del SUV classico. Aerodinamica e leggera, con un pianale ribassato, la Niro ha la stessa piattaforma della berlina Hyundai Ioniq: il sistema ibrido presenta un motore termico aspirato a ciclo Atkinson di 1.6 litri, GDI (Gasoline Direct Injection) da 105 CV ed un motore elettrico che ne sviluppa 44. Il powertrain ibrido eroga 141 cavalli e una coppia di 265 Nm. Il punto di forza? Il cambio robotizzato a doppia frizione DCT a sei rapporti, per una guida rilassata e non turbata dalle scosse e dalla rumorosità del cambio a variazione continua CVT. Le batterie agli ioni di litio da 1,56 kWh pesano "appena" 33 kg e sono collocate sotto i sedili posteriori, per risparmiare spazio. Uscita nell'autunno 2016, prevede 2 modelli: con cerchi da 18" e una gommatura 225/45 e da 16" con gommatura 205/60. Interessante e competitivo, per un HUV, il coefficiente di penetrazione aerodinamico di 0,29: una piccola conquista per il compatto e potente prodotto coreano. La pedaliera dall'allure sportiva è in alluminio, ma ha un'impostazione che può risultare discutibile: la presenza del freno di stazionamento a pedale sulla sinistra impedisce al passeggero di azionarlo in caso di emergenza. Questo rappresenterà un problema solo secondario? In ogni caso, i costi contenuti della vettura nuova si riflettono sull'usato auto di categoria: un vantaggio per i giovani e le famiglie che desiderano un SUV sicuro e affidabile, ma anche sporty e grintoso.

Kia Niro: l'HUV aggressivo dal cuore gentile.

Il prototipo "verde" della Kia Niro fa la sua prima apparizione al Salone di Francoforte nel 2013 e stupisce per la silhouette aggressiva e, nel contempo, raffinata. Caratteristico il "naso di tigre" della calandra (una costante dalla Picanto in poi) e le audaci porte che si aprono in verticale. I fanali a virgola possono non conquistare al primo impatto, ma sono di grande effetto. La firma è quella di Gregory Guillaume, Chief Designer Europe del centro di sviluppo Kia a Francoforte. Il look singolare della compatta, studiato per far innamorare l'Europa, è avvalorato dalle funzioni del software di serie e dallo stile elegante degli interni del modello definitivo. L'ibrida coreana si distingue dalle ibride pure come la Toyota Prius, per le linee decise tipiche dei SUV di casa Kia, che diventano, nella Niro, più sensuali e affusolate. Il basso impatto ambientale è confermato dalle emissioni di CO2 che ammontano a 89 g/km. Buona l'accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi e ottimi i consumi: in media 20 km/l.

Kia Niro: il crossover che sceglie la sicurezza.

La Niro viene offerta nella versione ibrida, in futuro esisterà la versione a batteria ricaricabile, ma non la versione elettrica, che caratterizza, invece la Soul. La new technology offre il navigatore da 7 pollici con il sistema Kia Connected Services supportati da Android Auto e il sistema wireless per la ricarica del cellulare. I sistemi di sicurezza comprendono, tra l'altro, l'AEB per la frenata d'emergenza, il sistema LDWS che calcola l'angolo morto e il Lane Keep Assist per il mantenimento della corsia di emergenza. Spazioso e confortevole l'abitacolo, con rivestimenti in pelle, pelle/tessuto o tessuto con cinture regolabili in altezza. La Niro non teme concorrenti come la nuova Mini Countryman o la Jeep Renegade sia per quanto riguarda le performance che per l'estetica complessiva.