Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.
mahindra-thar-front

Mahindra

1 / 3
mahindra-thar-front
mahindra-goa-l-01.jpg
mahindra-bolero-back

Mahindra: storia, modelli, prezzi, nuovo e usato

Mahindra&Mohammed, importante produttore automobilistico in India e nel mondo, è la compagnia di bandiera del gruppo Mahindra ed è, da sempre, simbolo di eccellenza ingegneristica nel settore della produzione di mezzi di trasporto per terreni difficili, come Jeep, SUV e Pick up. Recentemente M&M si dedica anche al settore dei motoveicoli, lanciati per il momento soltanto su pista. Mahindra è la divisione per la produzione di autoveicoli del gruppo Mahindra&Mohammed. L'idea per la messa in strada del primo veicolo nasce quando, nel 1945, Mahindra stesso incontra negli USA Delmar G. Roos, uno dei padri della celebre Willys Jeep.

L'idea è quella di impiantare e portare al successo le Jeep anche in territorio indiano: i presupposti ci sono, la M&M all'epoca commercia acciaio con Gran Bretagna e Stati Uniti e la collaborazione risulta particolarmente favoreggiata anche dalla natura stessa dell'impervio territorio indiano. Più tardi, con esattezza nel 1947, l'azienda inizia ad assemblare Jeep vere e proprie su licenza puntando al florido mercato militare. Ben presto il marchio si dedica alla produzione di trattori agricoli e veicoli commerciali, senza però lasciare mai da parte il progetto iniziale, quello delle automobili, che verrà portato avanti anche grazie alla cooperazione con altri noti brand come Kaiser e American Motors (AMC). Il mercato indiano reagirà talmente bene all'innovazione che il brand si troverà ed espandere notevolmente il proprio bacino d'utenza, esportando vetture in oltre cento paesi mondiali.

mahindra-thar-m-02.jpg

I modelli Mahindra più cercati

Trova ora l'auto dei tuoi sogni. Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Caratteristiche del brand Mahindra

  • Marchio economico
  • Suv cittadini ottimi per il traffico
  • Fuoristrada puri e duri

La Storia di Mahindra

Nel 1994 diventa impellente la necessità di un restyling che vada a toccare tutti i settori di produzione; l'azienda è cresciuta talmente tanto che le aree strategiche sono diventate sei, con il settore dell'Automotive in improvvisa crescita. Nel 2000 viene lanciato sul mercato "Scorpio" il primo vero e proprio SUV prodotto interamente in India. Dal 2005 in poi la compagnia si accaparra il titolo di primo produttore di SUV in India ed attua una serie di strategie di mercato, fatte di importanti acquisizioni, che la portano ben presto al successo.

Recentemente ha infatti deciso di addentrarsi nell'ormai saturo mondo dei motoveicoli; l'acquisizione della Kinetic Motor Company le permetterà di partecipare alle competizioni di 125 prima e Moto3 successivamente, rispettivamente con il progetto Engines Engineering 125 per le prime competizioni e la MGP30 per le gare di Moto3. Il gruppo vanta anche di un settore ingegneristico in fase di crescita e sviluppo, il Mahindra Systems e Automotive Technologies (o più brevemente MSAT), indirizzato alla produzione ed alla vendita di componenti automobilistiche e servizi di consulenza ingegneristica.

Gli autoveicoli Mahindra sono caratterizzati da uno stile inconfondibile, possente ed aggressivo al tempo stesso. Le linee dei veicoli, scattanti ed eleganti, richiamano lo stile di uno degli animali più nobili e affascinanti della foresta: il velocissimo ghepardo. Questi veicoli sono poi dotati di motori possenti, dalla cilindrata ampia ma studiati in base a tecnologie e brevetti innovativi in grado di ridurre i consumi di carburante garantendo in ogni caso prestazioni elevate. Mahindra è presente in Italia dal 2005 con sede legale e magazzino di vendita a Roma.

mahindra-thar-back La storia del marchio è un insieme di acquisizioni e vendite. La compagnia indiana ha cercato di acquisire, nel corso degli anni, alcuni tra i più rinomati brand nel settore di produzione di SUV e Jeep, come Land Rover, Jeep, Jaguar e Bertone senza concludere mai alcuna trattativa in maniera positiva. Un'importante acquisizione è però avvenuta, ed è stata quella, nel 2011, della coreana SsangYong. Le trattative per l'acquisto del gruppo Saab sembrerebbero invece positive ma ancora in fase di stallo. L'azienda ha però avviato un'importante collaborazione con la celebre Renault, per l'esportazione sul mercato asiatico di vetture prodotte dal brand francese con la dispensa di qualità offerta dal marchio indiano.

È grazie a questa collaborazione che è nata l'ormai conosciuta Dacia Logan, modello di punta del brand europeo. Attualmente la casa automobilistica non sembra interessata al crescente settore delle Hybrid, probabilmente perché la stazza dei veicoli prodotti non permetterebbe un risultato soddisfacente. Ma chissà che le cose non si evolvano diversamente in futuro? Per il momento, Mahindra continuerà a produrre i suoi pochi (ma buoni) modelli di punta, andando ad incentrare le proprie attenzioni su quello che è il mercato dei motoveicoli, sempre che la partecipazione costante alle gare e le vittorie portino ad un riscontro positivo nel grande pubblico e che l'azienda riesca ad aprirsi una sua strada e farsi un suo nome all'interno di un settore ormai saturo.

I modelli di Mahindra

I modelli attualmente in vendita sono Bolero e Goa, entrambi disponibili in versione SUV e Pick Up, ed i recenti SUV XUV500 e KUV100 NXT. Altri modelli prodotti dalla casa sono:

  • Mahindra Thar: un SUV fuoristrada a quattro posti con un design robusto e muscolare. È dotato di un motore diesel da 2,2 litri e di una trasmissione manuale a 6 velocità o automatica a 6 velocità.
  • Mahindra Scorpio: un SUV di medie dimensioni con un design muscolare e aggressivo. Offre spazio per sette passeggeri ed è dotato di un motore diesel da 2,2 litri e di una trasmissione manuale a 6 velocità o automatica a 6 velocità.
  • Mahindra Marazzo: un MPV a sette posti con un design moderno ed elegante. È dotato di un motore diesel da 1,5 litri e di una trasmissione manuale a 6 velocità o automatica a 6 velocità.
  • Mahindra Verito: una berlina di medie dimensioni con un design sobrio ed elegante. Offre spazio per cinque passeggeri ed è dotata di un motore diesel da 1,5 litri e di una trasmissione manuale a 5 velocità o automatica a 5 velocità.

Alla creazione della Mahindra Bolero quest’ultima era molto vicina ad un restyling del vecchio modello, del quale ne conservava diversi elementi tra cui il telaio e la cabina insieme all’abitacolo. Questo fuoristrada venne prodotto sia in versione chiusa a 5 porte, disponendo di 5, 6 o 7 posti a seconda dell’allestimento, sia nella versione pick-up a cabina singola o doppia, con le varie versioni di lunghezze e dimensioni generali. Venne commercializzata anche in Italia dove tutte le sue versioni erano disponibili con omologazione autocarro. Infine nel 2013, la Bolero cessò di essere venduta in Italia, anche se la commercializzazione in India continua.

mahindra-bolero-front Lanciata nel 2005 in Italia, Mahindra Goa è un fuoristrada robusto e dotato di una vera meccanica da 4x4 duro e puro, con telaio a longheroni e la possibilità della trazione integrale e cambio con marce ridotte. Prodotta in India con il nome di Scorpio, non utilizzabile in Europa per la presenza della storica Ford Scorpio prodotta tra gli anni ’80 e gli anni ’90, Mahindra Goa è stata proposta per diversi anni sia come classico fuoristrada che in versione pick-up. La XUV500 è stata progettata e sviluppata nel centro di progettazione di Mahindra a Nashik e Chennai ed è prodotta nello stesso stabilimento. Lanciata nel 2011, la XUV500 è stata aggiornata nel 2015 e nuovamente nel 2019, per poi essere stata sostituita dalla XUV700 nel 2021. Se la casa automobilistica indiana aveva inizialmente pensato di commercializzare il Mahindra XUV 500 solo nel territorio nazionale, ne ha presto annunciato la distribuzione in altri paesi come il Sudafrica, l’Australia e l’Italia con il nome di Mahindra CBU, sperando di replicare il successo del Mahindra Scorpio.

Nel complesso se cercate un’auto economica e dallo stile sbarazzino e controverso Mahindra può essere una scelta da seguire. Rispetto all’usato si possono trovare delle versioni della bolero ad ottimi prezzi che potrebbero diventare delle ottime vetture per la campagna e per gli sterrati più impegnativi.

Prezzi Mahindra

Prezzi Mahindra nuove

Mahindra al momento vende un singolo modello sul mercato italiano: la KUV100 NXT al prezzo di 15.645 euro.

Prezzi Mahindra usate

Da ricerche di mercato è emerso che tra 7.000 e 11.000 euro si può portare a casa un Mahindra XUV500 prima serie, mentre sono necessari tra i 12 ed i 25.000 euro per gli ultimi modelli. Nel complesso il Mahindra XUV500 in Europa resta una vettura apprezzata e d’interesse per le persone che cercano un fuoristrada duro, ma lussuoso e spazioso ed a costo contenuto. Oggi i prezzi per gli ultimi Mahindra Goa Pik-Up dotati di tutte le novità appena elencate partono da poco meno di 15.000 euro IVA inclusa e si arriva a 17.000 euro per esemplari in ottime condizioni.

Brand concorrenti di Mahindra

I concorrenti di Mahindra includono altri produttori automobilistici che operano principalmente nel settore dei veicoli SUV e dei veicoli commerciali. Tra i principali rivali di Mahindra ci sono Tata Motors, Maruti Suzuki, Hyundai, Kia Motors, Toyota, Ford, Nissan, Renault, MG Motor e Jeep. Questi marchi competono in India e in altri mercati globali, offrendo una varietà di veicoli SUV, veicoli commerciali e automobili di piccole e medie dimensioni, cercando di soddisfare le esigenze dei consumatori in diversi segmenti del mercato automobilistico.

FAQ Mahindra

Che azienda è Mahindra?
Mahindra è una delle aziende automobilistiche più antiche dell'India, fondata nel 1945. Nel corso degli anni, ha sviluppato una vasta gamma di veicoli, inclusi SUV, veicoli commerciali e trattori.
Quali sono i modelli di SUV più popolari prodotti da Mahindra?
Tra i modelli di SUV più popolari di Mahindra ci sono il Mahindra Scorpio, il Mahindra Thar e il Mahindra XUV500.
Qual è l'approccio di Mahindra alla sostenibilità e all'innovazione tecnologica nei suoi veicoli?
Mahindra si impegna per la sostenibilità e l'innovazione tecnologica attraverso l'introduzione di veicoli elettrici, l'adozione di soluzioni eco-friendly e la ricerca continua per ridurre l'impatto ambientale dei suoi veicoli.

Tutti i modelli, tutte le versioni

Modelli