Nissan Figaro - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Nissan Figaro

Nissan Figaro

La Nissan Figaro è una piccola utilitaria prodotta in serie limitata nel 1991. Basata sulla meccanica della Nissan Micra, si posiziona come la terza Pike car prodotta dalla Pike Factory, sezione della Nissan specializzata nella progettazione di questa tipologia di vetture, molto apprezzate in Giappone. Lo stile così particolare e marcatamente retrò è stato concepito dal talentuoso industrial designer Naoki Sakai, già autore di progetti quali la Nissan Be-1, la Nissan Pao e quella che sarebbe stata la Nissan Rasheen, tre anni dopo. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Nissan Figaro: la giapponesina dal fascino magnetico

Le linee della Figaro sono morbide e tondeggianti, incapaci di esprimere aggressività da qualsiasi angolazione la si osservi. Ciò nonostante, la piccola griglia a nido d'ape posta sul frontale le dona un tocco di sportività, che può ricordare le spider di ispirazione europea. I fanali anteriori sono di forma circolare, incastonati in una coppia di ciglia cromate che si raccordano con due sottili inserti laterali, anch'essi cromati così come i paraurti e la presa d'aria. Le fiancate della Nissan Figaro si presentano molto pulite e prive di allargamenti o di qualsivoglia elemento di disturbo, ad esclusione dei paracolpi cromati che rifiniscono il bordo inferiore. Una capote in tela bianca richiudibile ricopre la sezione centrale del tetto ed integra il lunotto posteriore, ricordando esteticamente l'Autobianchi Bianchina Trasformabile, prodotta ben 34 anni prima. Il volume posteriore è disegnato in modo perfettamente coerente con il resto della vettura. Gli elementi ottici circolari sono elegantemente posti ad incasso nella carrozzeria. I numerosi inserti cromati non intaccano la sobrietà delle linee, che risultano sempre molto equilibrate ed eleganti. Anche internamente la Nissan Figaro offre una particolare atmosfera vintage, che ben si fonde con il design esterno, pur offrendo tutte le comodità delle auto moderne: i sedili di serie sono rivestiti in pelle, di colore bianco come tutti gli elementi dell'abitacolo. Il volante sottile a tre razze, posizionato sulla destra, integra un ampio clacson rotondo centrale avvolto da un bordo cromato, così come il tachimetro e il contagiri. L'autoradio con lettore CD, il climatizzatore e il cambio automatico sono di serie, andando così a completare una ricca dotazione di accessori, che include anche i cerchi in lega e il sistema frenante con ABS.

Il successo inaspettato per la piccola che piace agli inglesi

Presentata al Salone di Tokyo nel 1989, la Nissan Figaro doveva essere prodotta in soli 8000 esemplari, trattandosi di una Pike car in serie limitata. Ma le linee eleganti seppero conquistare i gusti del mercato giapponese, così come di quello irlandese e del Regno Unito, dove un piccolo numero di vetture venne distribuito tramite gli importatori. Furono addirittura organizzate vere e proprie lotterie nel tentativo di selezionare un numero di clienti più ristretto rispetto alla grande richiesta di questo modello, la cui produzione raggiunse le 20.000 unità. Grazie al notevole successo riscosso in passato, oggi le auto usate Nissan Figaro disponibili rappresentano una buona scelta per assicurarsi un'automobile molto originale e piuttosto difficile da scorgere sulle strade.

Un piccolo motore, parsimonioso e brillante

La Figaro è equipaggiata con un propulsore turbocompresso da 987 centimetri cubi abbinato ad un cambio automatico a 3 rapporti. Eroga 75 CV a fronte di un peso di soli 810 kg, sviluppando una velocità massima di 170 km/h. La coppia disponibile è di 106 Nm a 4400 giri/min. I consumi minimi sono molto ridotti: a 60 km/h su terreno pianeggiante percorre 25 km con un litro di benzina.

Recensioni dei veicoli Nissan Figaro

1 Recensioni

5,0