Prova auto usate: Audi A3 – Audi A3

Elegante fuori, curata dentro. La A3 è una media “di lusso” che per qualità costruttiva, dotazioni e prestazioni non ha nulla da invidiare a una grande berlina. Disponibile con carrozzeria a tre e a cinque porte (la Sportback), l’auto tedesca da usata è un ottimo affare.

Non tanto per le quotazioni (alte, specie delle diesel a cinque porte), quanto per l’affidabilità e l’ampia scelta di versioni: motori con potenze fino a 250 CV, trazione anteriore e 4x4, trasmissione manuale, automatica e robotizzata. Gli unici problemi sono venuti dal 2.0 TDI: vibrazioni al minimo (risolte con un nuovo software per la centralina) e, sugli esemplari prodotti fino al 2005, testata a rischio di fessurazione intorno ai 100mila chilometri.

Muso grintoso

Il frontale è dominato dalla grande calandra cromata con doppia presa d’aria che dà alla A3 un giusto tocco sportivo. Il resto della carrozzeria è ben proporzionato. Originale la coda della Sportback: ricorda quella di una SW.

Piace meno

Anche se meno apprezzata rispetto alla “sorella” Sportback, la A3 con carrozzeria a tre porte ha una linea che attira gli sguardi: c’è il giusto mix tra sportività ed eleganza. Su entrambe le versioni, il largo montante posteriore limita la visibilità in retromarcia.

Un abitacolo di qualità

Plancia e consolle sono realizzate con plastiche di qualità (resistenti e morbide al tatto) e sono impreziosite con inserti in legno o alluminio. I sedili offrono il giusto sostegno a schiena e cosce. Servosterzo e alzavetro elettrici hanno dato qualche noia.

Un buon baule

Il bagagliaio ha una forma regolare e una buona capacità di carico. Si può ampliare abbattendo (tutto o in parte) il divano.

Lo spazio c’è

L’abitabilità posteriore è buona sia sulla tre porte sia sulla Sportback. Ma su quest’ultima è più agevole accedere ai posti posteriori.

Le dotazioni di serie

ABS; airbag frontali, laterali e a tendina; alzavetro elettrici; cambio DSG; cerchi in lega; “clima”; controllo di stabilità; fari allo xeno; interni in pelle; radio cd; sedili elettrici.

DATI TECNICI

La A3 è una macchina particolare: chi la sceglie vuole il meglio in fatto di meccanica e prestazioni. E nella gamma della media tedesca, la versione più sofisticata è la 3.2 a iniezione diretta di benzina con trazione 4x4, 250 CV e cambio a doppia frizione DSG. Da usate, poi, le 3.2 hanno parecchi vantaggi rispetto alle “solite” diesel: non danno problemi di affidabilità, si svalutano di più, sono meno “sfruttate” e più accessoriate. E in quanto a prestazioni, non c’è paragone.

Dati tecnici
Marca e modello Audi A3 Sportback
Variante di equipaggiamento 3.2 V6 quattro Ambition DSG
Cilindrata (cm³) 3189
Numero e disposizione dei cilindri 6 aV
Potenza max kW (CV)/giri 184 (250)/6300
Coppia max (Nm)/giri 320/2500
Cambio 6 marce robotizzato
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Bagagliaio (litri) 302/1052
Peso con conducente (kg) 1535
Dimensioni
Lunghezza/ larghezza /altezza (cm) 429/177/142
Più datiMeno dati

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Prova auto usate: Audi A6 Avant – Audi A6 Avant

Prova auto usate: Audi A4 – Audi A4

Prova auto usate: Audi A6 – Audi A6

Mostra di più