Prova: Lexus RX450h – Lexus RX450h

Arriva la terza generazione della RX ibrida pronta a sbaragliare la concorrenza di BMW X6 ActiveHybrid, Mercedes-Benz ML 450 Hybrid e Volkswagen Touareg Hybrid. - Esterno

La RX non sembrerebbe un nuovo modello se non fosse per i gruppi ottici totalmente nuovi e per il moderno design del paraurti, elementi chiave per identificare questa terza generazione. I 10 millimetri in più di lunghezza (4,77 m) o i 2 centimetri in più di passo (2,74 m) richiamano appena l’attenzione dall’esterno. Ora, distinguere il modello ibrido dal resto della gamma è semplice: spiccano notevolmente i cerchi da 19” e lasciano in secondo piano la mascherina anteriore con il logo azzurro, i sottoporta laterali con l’iscrizione Hybrid, i retrovisori ridisegnati con lampeggianti integrati e la nuova e più grande presa d’aria che adorna il paraurti. Ci sono anche altri dettagli, come i fari anteriori con luci anabbaglianti LED, che sono un optional dell’allestimento base. L’essenza continua a essere la stessa.

Adesso arriva la parte interessante. Qualunque profano, in materia di ibridi, potrebbe considerarsi incapace di condurre un’auto con tre motori, 300 CV, cambio automatico sequenziale e tre modalità di guida differenti. Errore! Non c’è nulla che possa differenziare la guida di una RX450h rispetto a qualsiasi altro SUV. E’ sufficiente qualche giorno di pratica per prendere confidenza con il pedale dell’accelerazione.

Tuttavia è preferibile aiutarsi con il diagramma di energia che mostra lo schermo da 8 pollici a colori, al quale si accede rapidamente con il Remote Control Touch. In questo modo, i conducenti ecologici si preoccuperanno soltanto di osservare il modo in cui i motori elettrici spostano tranquillamente più di due tonnellate mentre, al contrario, i più arditi non si perderanno neanche un dettaglio del momento in cui le ruote posteriori entrano in gioco. Questo tipo di informazioni, come già accadeva con la RX400h, determina una speciale relazione tra il conducente e l’auto, poiché consente di conoscere i distinti comportamenti del veicolo in modo tecnico e affinare al massimo la nostra modalità di guida. Piace davvero.

Remote Control Touch

Senza dubbio uno dei piaceri della nuova RX450h è il dispositivo per controllare le funzioni di navigazione, climatizzazione, audio e informazioni sull’auto. A differenza di altri sistemi della concorrenza (come l’iDrive di BMW o il MMI di Audi), il Remote Control Touch non funziona mediante una rotella e vari pulsanti, bensì grazie a un piccolo comando che espleta praticamente le stesse funzioni del mouse del computer.

Abbiamo notato vantaggi e inconvenienti nel suo utilizzo. Per esempio, è molto utile per il passeggero lato guida che lo manovra, poiché si gestisce in modo ugualmente semplice sia da un lato che all’altro. Inoltre, è rapido perché passando vicino agli accessi del menu il puntatore viene “attratto” come una calamita. Tuttavia, con questo sistema il conducente non può “memorizzare” i comandi per cambiare, per esempio, un’emittente radiofonica, poiché deve guardare lo schermo e accedere visivamente ai distinti menu. Da un punto di vista ergonomico è perfetto, poiché collocato all’altezza del palmo della mano in una posizione comoda, ed esteticamente è eccezionale in quanto lascia sgombra da pulsanti la zona tra i sedili. Il tranello è che costa molto, poiché rientra nel pacchetto di navigazione che include alcuni optional in più, come lo schermo da 8 pollici (maggiori dettagli del pacchetto sulla scheda tecnica).

Dati tecnici
Marca e modello Lexus RX450H
Motore Premium
Specifiche
Lunghezza/larghezza/altezza (mm) 4770 / 1885 / 1685
Distanza tra gli assi (mm) 2.740
Diametro di sterzata (m) 5,7
Peso (kg) 2110
Vano portabagagli (l) 496
Pneumatici 235/60 R18
Motore Ibrido (2 elettrici + 1 benzina)
Cilindrata (cc) 3456 / 6 a V (benzina)
Potenza (cv) 249 / 6.000
Coppia massima (Nm/rpm) 317 / 4800
Potenza motori elettrici (cv) 167 + 68
Coppia motori elettrici (Nm) 335 + 139
Potenza massima totale 299
Trazione Total
Cambio Automatica, 6 velocità
Consumo
Carburante Benzina
Urbano/Extra Urbano/Combinato (l/100km) 6,6 / 6 / 6,3
Emissioni di CO2 (gr/km) 148
Consumo durante il test (l/100km) 10,3
Caratteristiche
Accelerazione 0-100 km/h (s) 7,9
Recupero 80-100 km/h (s) in 4ª
Capacità del serbatoio (l) 65
Velocità massima 200
Prezzo
Euro
Equipaggiamento extra Sistema di Navigazione che comprende: Schermo 8", disco rigido, telecamera per l'assistenza al parcheggio e Telecomando Touch
Più datiMeno dati

La Lexus RX450h è il perfetto esempio di auto dai molteplici volti. La sua funzione di risparmio in città, sebbene richieda pratica, è sorprendente su un’auto tanto grande e potente. Su strada, d’altra parte, è comoda per l’isolamento che conferiscono le sue sospensioni e per l’ottimo comfort dell’acustica aerodinamica. La RX450h, tuttavia, è un’auto molto più cara del modello precedente, ma anche più potente e tecnologica, sebbene per alcuni tanta differenza non sia giustificata. La buona notizia è che le alternative proposte ora sul mercato, sebbene siano molto più potenti, sparano un prezzo che sfiora la follia assoluta.

Pronto per gli step successivi?