Peugeot coupe

Peugeot Coupe

Peugeot coupé: fascino intramontabile

Nata come casa automobilistica ai primi del '900 Peugeot è il primo costruttore a proporre versioni coupé-cabriolet in serie. Nel 1934 nascono le Peugeot 401 e 601 Eclipse, che vengono immesse sul mercato con il tetto in metallo retraibile, ideato dallo stilista Georges Paulin. Anche durante il dopoguerra la tradizione dei coupé Peugeot prosegue senza sosta, e sia le Peugeot coupé che le cabriolet 404 verranno commercializzate nel 1962. Presenti nei saloni delle auto d'epoca le Peugeot coupé hanno fatto la storia e spesso la casa automobilistica ha messo in mostra le varie coupé, dalle antenate degli anni trenta alla nuova RCZ. Un vero spettacolo, che numerosi visitatori non si perdono per gustare il fascino dell'antico e la rivoluzione dei modelli tecnologici, passando dalla 301 D Coupé del 1935, alla 504 V6 Coupé del 1976, sino a quelle innovative del 2011.

Peugeot coupé: aerodinamicità ed eleganza

La 301 D Coupé era dotata di ruote indipendenti, e costituiva un esempio di studio aerodinamico, per quei tempi insolito. Il fatto di avere dettagli come i fari ed il parabrezza ribbassati e la coda assottigliata, era una novità assoluta. Inoltre, aveva un motore di 1465 cc da 35 CV e cambio a tre marce. Un pezzo raro è la 504 V6 Coupé degli anni Settanta, splendida vettura disegnata da Pininfarina e realizzata in pochi esemplari. La 504 V6 è una vettura elegante con interni rifiniti in velluto e carrozzeria metallizzata. Dotata di sei cilindri a V di 2664 cc da 136 CV garantiva una velocità di quasi 190 chilometri orari, per gustare l'ebbrezza di una macchina a tutto sprint.

Peugeot coupé: design raffinato per uno spirito sportivo

Il marchio Peugeot nel 2011 raggiunge il clou delle coupé inserendo nella gamma le 207 CC, 308 CC, Coupé 407 e l'eccezionale Peugeot RCZ. Elegante e meticolosamente rifinita nei dettagli, la Peugeot RCZ ha i rivestimenti in pelle con doppie impunture, inserti cromati satinati, bordo della leva del cambio e finitura in nero laccato. Il posto di guida assicura comfort al conducente, e i sedili sportivi si modellano alla forma del corpo. La nuova RCZ offre uno spazio insolito nel bagagliaio che di solito le coupé non posseggono. La vettura è disponibile in nuovo ma anche come auto usata, diesel o benzina, ed è molto apprezzata per la sua versatilità su qualsiasi strada.