Consigli · Assicurazione auto - Tutti gli articoli

Incidente in parcheggio

L’assicurazione auto copre un incidente in parcheggio? Molti automobilisti non saprebbero rispondere con certezza.

In effetti, dipende dai casi. Un tamponamento nel posteggio di un centro commerciale, o in un parcheggio pubblico, è diverso da quello che avviene in un’area privata. Inoltre, cosa succede se si ritrova in parcheggio la propria auto già tamponata? Non tutti lasciano un biglietto con i propri riferimenti. Vediamo nel dettaglio come si comportano le assicurazioni con gli incidenti avvenuti in un posteggio.

Incidente in parcheggio: la differenza tra posteggio privato e area privata

La premessa è che l’RC Auto copre tutti i danni arrecati al veicolo su strada pubblica. Un posteggio pubblico, essendo considerato come parte integrante della strada, rientra a pieno titolo nel casi previsti dal Codice della Strada. Fin qui nessun problema. Le assicurazioni sono tenute a rimborsare il danno e di solito procedono senza esitazioni. Il discorso è diverso, invece, quando si entra nel campo delle superfici di proprietà privata, che non sono soggette alle norme del Codice della Strada. La legge, a questo proposito, distingue tra parcheggi privati e aree private. Nel primo caso è previsto l’accesso per posteggiare, nel secondo no. Da questa distinzione nasce il problema dell’assicurazione che non risarcisce l’incidente in parcheggio. Il dubbio, a questo punto, potrebbe essere: come considerare i posteggi di un supermercato o di un negozio? Da un punto di vista giuridico sono considerati privati ma ad accesso pubblico. Ciò significa che l’assicurazione rimborserà sempre il danno. Questo vale anche se l’area del posteggio è ad accesso limitato, ad esempio perché è recintata oppure perché è accessibile solo oltrepassando una sbarra o in determinati orari della giornata. In tutte queste circostanze, l’incidente in posteggio privato equivale a quello che avviene su strada pubblica.

Cosa fare con un danno subito da ignoti

Gli incidenti in posteggio non sono rari, ma nemmeno così numerosi. Le basse velocità e le aree di manovra ristrette facilitano i comportamenti prudenti. È molto più frequente trovare la propria auto danneggiata e non sapere a chi addebitare il danno. Lasciare il classico biglietto è un gesto di onestà che spesso viene dimenticato. Non riuscendo a risalire alle generalità dell’autore del danno, non si può quindi procedere a una constatazione amichevole. L’unica cosa che si può fare è rivolgersi alle forze dell’ordine per sporgere una denuncia contro ignoti. Al termine della procedura viene rilasciata una copia della denuncia che può essere usata per ottenere un eventuale risarcimento dalla propria assicurazione.

Tutti gli articoli

Assicurazione neopatentati

Incidente con veicolo non assicurato

Pulizie stagionali dell’auto

Mostra di più