Presentazione: Abarth 695 Tributo Ferrari – Lo Scorpione si tinge di rosso

La tanto attesa serie speciale della 500 debutta finalmente nel nostro paese.

180 CV di potenza per una’auto esclusiva che va a confermare il legame tra la casa dello Scorpione e quella di Maranello, oltre alla passione di entrambe per le gare…
La nuova versione della 500, portata all’estremo della sportività, è una strizzata d’occhio tra Abarth e Ferrari, due marchi che, a detta del gruppo Fiat (proprietario dell’85% del Cavallino Rampante) condividono la passione per le prestazioni, lo spirito da corsa, la cura dei dettagli e lo stile italiano.

La Abarth 695 “Tributo Ferrari” presenta nuovi dettagli estetici e notevoli modifiche apportate sia dai tecnici dello Scorpione che da quelli di Maranello.Innanzitutto, il propulsore 1.4 Turbo T-Jet, che nella versione da strada più sportiva ad oggi (la Abarth 500 esseesse) erogava un massimo di 160 CV, è stato ora potenziato fino a raggiungere i 180 CV. Un’altra importante novità è l’introduzione del cambio MTA (“Manual Transmission Automated”), una trasmissione manuale robotizzata che oltre a presentare un modo manuale, permette di selezionare i rapporti mediante delle leve poste dietro il volante.

Grazie a tutto ciò, questo missile in miniatura è in grado di raggiungere i 225 Km/h di velocità massima, eseguendo lo sprint (da 0 a 100) in meno di 7 secondi. Anche le sospensioni e il sistema di frenata sono stati rafforzati per garantire prestazioni più elevate. I freni a disco, firmati dallo specialista Brembo, hanno un diametro di 284 mm e montano pinze a quattro pistoni. Incluso nell’equipaggiamento di serie l'impianto di scarico "Record Monza", progettato appositamente per migliorare le prestazioni e per ridurre i livelli di rumorosità al di sopra dei 3.000 giri/min.

Per quanto riguarda la componente estetica, segnaliamo la carrozzeria verniciata in Rosso Scuderia (oltre ad altre tre tonalità disponibili), gli specchi retrovisori in carbonio e le rifiniture in Grigio Racing per linee del cofano, cerchi (17 pollici), griglia anteriore e prese d’aria posteriori. Anche gli interni sono stati personalizzati a seconda della tonalità, il che dimostra la grande attenzione per i dettagli e il carattere sportivo. Segnaliamo a tal proposito i sedili “Abarth Corse by Sabelt” (in pelle nera, con federa e fondo cuscino in carbonio), il volante con inserti rossi, la pedaliera dedicata e il cruscotto sviluppato da Jaeger, inspirato alla strumentazione della casa di Maranello.

Ricordiamo che questa versione della 500 è l’unica che potrà montare fari allo xeno. Il prezzo della Abarth 695 Tributo Ferrari è di 35.500€.

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Nuova Ford Puma

Nuova Opel Corsa: sportiva, attraente, efficiente

Porsche 718 Spyder e 718 Cayman GT4

Mostra di più