Mercedes-Benz SLS

mercedes-benz-sls

Il predecessore della Mercedes-Benz SLS ha fatto storia

Quando l’importatore statunitense di Mercedes-Benz ha proposto al produttore di Stoccarda, all’inizio degli anni cinquanta, di sviluppare un’auto sportiva ad elevate prestazioni per la clientela nordamericana, gli Svevi hanno visto l’opportunità di aprire un nuovo segmento di mercato. Il know-how tecnico per questo modello era già disponibile e proveniva dal settore corse: nel 1952 il modello da corsa Mercedes-Benz 300 SL, equipaggiato con un’aerodinamica futuristica, ottenne prestigiose vittorie nei circuiti di Le Mans, Nürburgring e in Messico. Solo due anni dopo fu presentata la prima versione da strada della Mercedes-Benz 300 SL.

La Mercedes-Benz SLS s’ispira alle portiere ad ali di gabbiano degli anni cinquanta

Il clou del coupé: a causa del nuovo tipo di costruzione del telaio, particolarmente robusto ma nello stesso momento leggero, gli ingegneri hanno dovuto fissare le portiere dello sport coupé in alto al centro del tetto. Come Mercedes con le portiere ad ali di gabbiano, la 300 SL è stata costruita in poco meno di mille esemplari. Nel 2010 è stata realizzata una nuova edizione del modello leggendario che, come vettura super sportiva, è stato lanciato sul mercato con la denominazione di Mercedes-Benz SLS.

AMG ha sviluppato la Mercedes-Benz SLS

Per i lavori di sviluppo della Mercedes-Benz SLS erano responsabili gli ingegneri del preparatore di casa Mercedes, AMG, altrimenti responsabili per le modifiche sportive dei modelli di serie della Mercedes. Mentre le ali di gabbiano, per i predecessori degli anni cinquanta, erano una soluzione temporanea connessa al tipo di costruzione, per la Mercedes-Benz SLS gli ingeneri hanno utilizzato consapevolmente questa soluzione per l’effetto spettacolare fornito dalle portiere fissate nella parte alta della carrozzeria. Anche nei dettagli si potevano riconoscere queste somiglianze: come per il modello storico anche le portiere ad ali di gabbiano della Mercedes-Benz SLS oscillavano delicatamente verso l’alto grazie a molle telescopiche.

La Mercedes-Benz SLS offre le prestazioni di una super sportiva

Inoltre, erano presenti altre caratteristiche comuni nella progettazione: una struttura a rete garantisce sia stabilità sia un peso minore e l’utilizzo d’alluminio per il telaio e la carrozzeria garantiscono che il peso della Mercedes-Benz SLS non sia superiore a circa 1,6 tonnellate. Non da ultimo, la costruzione con materiali leggeri permette alla Mercedes-Benz SLS di ottenere prestazioni da vettura super sportiva.

Un motore centrale anteriore con 571 CV per la Mercedes-Benz SLS

La società controllata di Daimler, AMG, ha sviluppato per la Mercedes-Benz SLS un aggregato V8 ad elevate prestazioni, che è stato costruito come motore centrale anteriore. Questo ha permesso una distribuzione ottimale del peso e una migliore stabilità del mezzo. Il propulsore con 6,2 litri di cilindrata mette a disposizione del coupé fino a 420 kW (571 CV). La coppia massima del motore è pari a 650 newton metri. La Mercedes-Benz SLS mostra uno spunto fortemente migliorato: per raggiungere i cento chilometri orari con partenza da fermo, la due posti impiega solamente 3,8 secondi. In circa dodici secondi accelera fino ai 200 km/h.

La Mercedes-Benz SLS raggiunge una velocità massima di oltre 300 chilometri orari

Anche per la velocità massima il coupé Mercedes-Benz SLS mostra le qualità di una vettura super sportiva: a differenza dei tradizionali modelli da strada, la Mercedes-Benz SLS raggiunge una velocità massima regolata elettronicamente di ben 317 chilometri orari. I consumi combinati dichiarati dal produttore per lo Sport coupé con un aggregato V8 si attestano a 13,2 litri (314 g/km CO2).