Abarth 124 Spider - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Abarth 124 Spider

Abarth 124 Spider, roadster moderna dal sapore antico.

La Abarth 124 Spider è un'automobile sportiva derivata dalla Fiat 124 ed elaborata dal famoso produttore italiano per migliorarne le performance. Si tratta di una spider con due posti secchi e con tetto rimovibile, chiara rievocazione della Fiat 124 che negli anni Settanta riscosse un grande successo, sia commerciale che sportivo, specialmente nella sua versione rally. La vettura è lunga 4 metri, larga 1,74 metri e alta appena 1,23 metri, per una massa che supera di poco i 1.000 chilogrammi. L'estetica è indubbiamente uno degli aspetti positivi della Abarth 124 Spider: bassa e schiacciata, l'auto presenta un frontale di generose dimensioni ed un accattivante gruppo ottico, accompagnato da forme arrotondate sia per quanto riguarda i passaruota che per quanto concerne il cofano posteriore. Il retrotreno si fa notare in virtù dei due doppi terminali, i quali massimizzano l'aggressività della "quattro ruote". Di notevole sportività anche gli interni, caratterizzati da sedili in stile "racing" bicolore e dalla seduta arretrata, la quale regala sensazioni da vera auto da corsa. La console centrale è ben strutturata e dispone di un sistema multimediale basato su uno schermo LCD da 7 pollici. Numerose le funzionalità pensate per l'utente, dal Bluetooth al sintonizzatore digitale DAB, dalle prese USB all'ingresso Aux. Particolare il tetto, protagonista di una scelta controcorrente: anziché essere comandata tramite un sistema ad azionamento elettrico, la capote si apre e si chiude manualmente, operazione semplicissima da eseguire per via del leggerissimo peso della tela, con vantaggi che riguardano la durata nel tempo. Buona la disponibilità di colorazioni, sia a tinta unita che con verniciatura a contrasto. È possibile scegliere tra il bianco, il rosso, il blu, il grigio e il classico nero.

Meccanica e tecnologia.

Per quanto riguarda la meccanica, la Abarth 124 Spider dispone di un assetto con schema a quadrilatero alto per l'anteriore e di bracci multilink con ammortizzatori Bilstein per l'asse posteriore, dotazione che offre un'elevata precisione di guida e un'eccellente tenuta di strada. Il sistema frenante si fonda su dischi autoventilati con pinza fissa in alluminio per l'asse frontale e su dischi con pinza flottante per il retrotreno. L'impianto è stato realizzato in collaborazione con Brembo e garantisce spazi di arresto estremamente contenuti e ottime prestazioni anche a seguito di un uso intenso. Per quanto riguarda i cerchi è previsto un solo modello da 17 pollici, il quale monta gomme da 205/45 su entrambi gli assi. I fari anteriori sono di tipo LED e con orientamento automatico, i quali concedono un'ottima visuale in ogni condizione atmosferica. La Abarth 124 Spider prevede una serie di modalità di guida selezionabili dal conducente: la modalità Normal consente una guida più rilassata e consumi di carburante ridotti, mentre l'opzione Sport esalta le prestazioni della vettura. Entrambe le modalità intervengono sull'erogazione, sullo sterzo, sul cambio, sullo scarico e sulla trazione, così da massimizzare la sicurezza. Tutti i controlli possono essere disattivati per la guida sportiva su pista.

Il motore.

La Abarth 124 Spider è disponibile con un'unica motorizzazione. Per la roadster italiana è stato scelto un 1400 cc Turbo MultiAir, un quadricilindrico identico a quello montato dalla Fiat 124, ma con una potenza maggiore di 30 cavalli. Se il propulsore equipaggiato dalla Fiat sviluppa 140 cavalli, la versione elaborata dalla Abarth ne conta 170, con un considerevole incremento relativo alla prestazioni. Dal punto di vista dell'accelerazione, la spider realizza tempi di tutto rispetto, raggiungendo i 100 km/h con scatto da fermo in appena 6,8 secondi. Ottima anche la velocità di punta: la Abarth 124 Spider può essere spinta fino a 232 km/h. L'unica scelta da compiere riguarda la trasmissione: si può optare per un classico cambio manuale oppure per un cambio automatico, entrambi a sei rapporti. La versione automatica prevede sia la cloche che le palette sul volante, per un divertimento di guida ancora maggiore. Buoni i consumi: sul tratto misto la vettura fa segnare un consumo di circa 6 litri di benzina per percorrere 100 chilometri, naturalmente non esagerando con le accelerazioni.