Abarth 695 - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Abarth 695

Abarth 695

Abarth 695, il passato glorioso di un modello ancora attuale

La Abarth 695 è la versione sportiva più prestazionale dell'utilitaria Fiat 500. Carlo Abarth era un preparatore austriaco, rinomato negli anni '50 e '60 per la realizzazione di marmitte sportive e per l'elaborazione e la produzione di vetture da competizione. Attualmente, la sigla Abarth è un marchio del Gruppo Fiat, e viene utilizzata per indicare le versioni sportive dei propri modelli, in omaggio al grande lavoro fatto da Carlo Abarth nel passato...Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Il nome Abarth 695 viene utilizzato per indicare una versione di produzione attuale, ma il suo nome è stato utilizzato per primo in passato, molti anni prima. La Abarth 695 elaborazione per le corse fu presentata nel 1964, sulla base della Fiat Nuova 500 del periodo.

Disponibile nelle versioni 695 e 695 SS, questa piccola auto super sportiva divenne presto un riferimento del segmento delle corse, essendo velocissima e molto competitiva. Lo stesso concetto fu successivamente evoluto ed ulteriormente rielaborato con la Abarth 695 SS Assetto Corsa e con la Abarth 695 Competizione, entrambe prodotte dal 1969 fino al 1971. Queste due versioni rappresentarono il massimo livello di sviluppo prestazionale delle 500 dell'epoca. Furono innumerevoli i successi in pista delle Abarth 695 nelle varie versioni, che al termine della loro carriera ottennero un glorioso palmares sportivo, di tutto rispetto. Come da prassi, al tempo le Fiat 500 venivano trasformate alla Abarth e successivamente commercializzate da Fiat tramite la propria rete di concessionarie, sia per l'impiego stradale sportivo, che per l'uso in pista. Oggi le vetture da competizione Abarth 695 vengono ancora utilizzate nei rally e nelle competizioni dedicate alla vetture classiche e d'epoca, mantenendo sempre lo stesso carattere vincente di un tempo.

Le Abarth 695 dell'epoca moderna

La Fiat 500 di nuova generazione, presentata nel 2007, riprende gli stilemi della 500 delle precedenti generazioni, e ne segue anche le orme nella formazione della gamma sportiva. Già dal 2008 viene infatti introdotta la Fiat 500 Abarth, ma il modello di punta della casa dello scorpione è la Abarth 695, prodotta in diversi varianti. La Abarth 695 Tributo Ferrari è una vettura prodotta in edizione limitata, in grado di fondere assieme passione, prestazioni e tutto il meglio offerto dal design made in Italy. Le brillanti prestazioni delle vetture Abarth vengono combinate con l'elegante sportività delle vetture Ferrari, in un mix davvero ben riuscito, che permette di raggiungere la velocità massima di 225 km/h comodamente seduti su di un sedile sportivo ricoperto di raffinata pelle. Il 4 cilindri in linea della Abarth 695 Tributo Ferrari eroga una potenza di 180 CV, con una coppia di 250 Nm a 3000 rpm. Meccanicamente la piccola sportiva è configurata con trazione anteriore, sospensioni anteriori Mc Pherson con barra antirollio, dischi freno auto ventilanti forati e ampi pneumatici da 17". Il cambio è di tipo Abarth Competizione meccanico elettroattuato, con comandi a volante. La Abart 695 Assetto Corse rappresenta concettualmente lo stesso tipo di vetture elaborate da Carlo Abarth negli anni '60. Si tratta di una vettura pensata e realizzata esclusivamente per le competizioni in pista. Esteticamente, la vettura è dotata di assetto ribassato, ampio alettone aerodinamico posteriore, appendici aerodinamiche al paraurti allargato anteriore, estrattori al paraurti posteriore, vistoso roll bar interno e ampi cerchi da 17". La vera novità apportata dalla Abarth 695 Assetto Corse è il cambio sequenziale Sadev, che spinge la vettura a prestazioni di assoluto rilievo per una così piccola super sportiva. La Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione è la vera Abarth pienamente ispirata al proprio passato. Con il motore potenziato a 215 CV ed una riduzione peso di 20 kg rispetto alla Assetto Corse di base, la 695 Evoluzione è in grado di raggiungere prestazioni ancora più incredibili. La Fiat Abart 695 biposto è la versione Abarth più performante di sempre, come da stessa ammissione della casa produttrice. Combinazione perfetta tra prestazioni e performance su strada, la Abarth 695 biposto è essenziale in tutto, poiché al fine della riduzione del peso sono stati eliminati tutti i comfort e gli optional possibili. In soli 997 kg di massa complessiva è racchiuso il motore 1,4 litri T-jet da 190 CV, per un rapporto di peso/potenza pari a 5,2 kg/CV. La Abarth 695 biposto è in grado di raggiungere la velocità massima di 230 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,9", record per vetture dello stesso segmento. All'interno la 695 biposto non ha i sedili posteriori, come suggerito dal nome stesso infatti presenta solo due sedili, con guscio in carbonio, cinture a quattro punti e roll bar in titanio posteriore. Come chicca estetica finale, la Abarth 695 biposto ha leva del cambio e selettore in alluminio, in chiaro richiamo alle vetture supersportive di casa Ferrari.

Le Abarth 695, vetture eccezionali da nuove e da usate

Oggi, tutte le vetture Fiat identificate con il classico scorpione a sfondo giallo e rosso sono molto ricercate, e mantengono un valore più elevato rispetto alla versione base da cui vengono ricavate. Nel mercato delle auto usate è frequente imbattersi in una Abarth 695, ma è importante identificare degli esemplari che abbiano sempre esguito le necessarie manutenzioni, in quanto si tratta di vetture dalla meccanica molto performante, ma anche molto delicata. Pur avendo un costo iniziale di listino abbastanza elevato, tutte le serie Abarth 695 hanno avuto un notevole successo commerciale. Essendo prodotte in serie limitate, le Abarth 695 avranno sicuramente un interesse collezionistico nei prossimi decenni, e non vedranno abbassarsi di molto il loro valore.