Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Abarth 500

Pro
  • Linea
  • Guida
Contro
  • Posizione di guida
  • Strumenti

Abarth 500: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

Se la 500 Abarth fosse una ricetta di cucina ci sarebbe da prendere una Fiat 500, un motore sportivo, uno scarico rumoroso, una manciata di pepe per amalgamare il tutto ed eccovi fornita una 500 Abarth. La versione sportiva della 500 rappresenta la più sportiva e famosa al mondo. La piccola cittadina italiana è sul mercato da ben 15 anni, ma nonostante il lancio sia nel 2008. Grazie alla sua estetica inconfondibile una grinta innata data dalla sportività che solo Abarth sa regalare. Inoltre è memorabile anche la sua facilità e divertimento di guida, con un motore piccolo e cattivo che continua a convincere. Continua a leggere

Modelli alternativi

Dal 2008 il progetto è stato modificato il meno possibile, per dare alla 500 Abarth le dotazioni di sicurezza e tecnologia necessarie a rimanere sulla cresta dell’onda, ma senza perdere il suo carattere unico. Disponibile oggi esclusivamente con motorizzazione 1.4 turbo benzina a cavalli crescenti, la degna sportiva della Fiat 500 supera la prova del tempo e le suona ancora alle più giovani rivali. Oggi rappresenta l’unica Abarth a listino e lo rimarrà fino alla fine dei motori termici

Scopriamo allora dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti di Abarth 500.

Dimensioni Abarth 500

Le dimensioni della Abarth 500 sono:

  • lunghezza 3,66 metri
  • larghezza 1,63 metri
  • altezza 1,49 metri
  • passo 2,30 metri

Se uno è sovrappensiero può pensare di aver scambiato la Fiat 500 con l’Abarth, ma non è così l’Abarth che assume numerazione 595 per distinguersi e ricordare la possibilità di motore più potente. Tante le novità recentemente messe in campo da Abarth. Oggi il numero è diventato695 Esseesse che con l’ultimo allestimento Collector’s Edition edizione speciale, mantenendo il motore 1.4 T-Jet che eroga 180 CV e 250 Nm. Ma come spesso accade per queste icone non si possono trascurare nelle linee, risulta infatti impossibile non girarsi quando si vede e si sente una 500 Abarth. Le linee sono il cofano corto, l’abitacolo a “bolla” e le porte lunghe e ampie e la coda sbarazzina e simpatica, con i fari cavi che riprendono all’interno il colore della carrozzeria. Da ogni angolo, Abarth 500 è davvero un’auto incredibilmente riuscita, motivo per il quale è ancora così amata dopo tanti anni, i paraurti hanno aumentato la sportività nei paraurti e con gli scarichi Akrapovic tutto è più potente. Minigonne più pronunciate, cerchi da 17” e colori sgargianti a richiesta. Su questo si basa l’Abarth. Il restyling del 2015 ha solo accentuato le possibilità di sportività date dalla 500 Abarth precedente, alimentando la potenza ed il senso di motori più potenti.

Interni Abarth 500

Gli interni di Abarth 500 sono uno degli esempi più importanti di come sia possibile rendere piacevole e desiderabile un abitacolo pur usando materiali non sempre di prima qualità. Salendo all’interno di Abarth 500, infatti, si provano sensazioni contrastanti. L’abitacolo è colorato, giocoso, personale e mette subito di buon umore, anche se si risulta seduti davvero in alto per una sportiva. All’interno del piccolo abitacolo, spiccano i sedili sportivi di serie, che diventano Sabelt negli allestimenti più “racing”. Peccato solo che questi ultimi non siano dotati di regolazione in altezza della seduta. Con l’ultimo aggiornamento arrivano anche alcune piccole modifiche per gli interni. La Competizione, infatti, è ora dotata di plancia rivestita in Alcantara e del pomello del cambio in fibra di carbonio, vere chicche per un modello da città. Al centro della plancia si trova un sistema di infotainment di tutto rispetto, lo Uconnect da 7 pollici con Android Auto ed Apple CarPlay, il quadro strumenti digitale e un comodo clima automatico, bello da vedere e da usare.

I sedili della 500 Abarth sono semplici e discreti per quattro persone, anche i sedili dietro, anche se non comodissimi risultano semplici e contenitivi. Chiudono gli interni un bagagliaio piccolo, 1855 litri che diventano 550 in caso di seduta abbattuta.

fiat-abarth-500-interieur

Motori Abarth 500

La gamma Abarth 500 prima e 595 dopo sfrutta, per scelta, un solo propulsore a benzina, il 1.4 T-Jet disponibile in quattro livelli di potenza. Si parte dai 145 CV del modello entry level 595 per arrivare ai poderosi 180 CV delle versioni Competizione ed Esseesse. Nel mezzo troviamo le 595 Monster Energy Yamaha e Turismo che mettono a disposizione una potenza massima di 165 CV che risultano comunque più che sufficienti per un divertimento assoluto da parte degli occupanti. Risulta infatti impossibile non mettersi al volante di una Abarth e non avere un sorriso che va da una parte all’altra del viso, se poi si incontra un cambio manuale a 5 rapporti, al posto dell’automatico, beh, li si che le risate aumentano ancor prima di aver ingranato la prima.

Tutti i motori della Abarth 500 (595) rispettano la normativa Euro6 D-Final. Di serie tutte le varianti del propulsore 1.4 T-jet sono abbinate al cambio manuale a 5 marce ma, a richiesta, si può optare per un cambio sequenziale robotizzato con palette al volante. Motore a parte, ora anche la versione Competizione, oltre alla Esseesse, è dotata di serie di un differenziale autobloccante meccanico in grado di rendere l’auto decisamente più precisa e coinvolgente in curva in modo da sfatare definitivamente il mito che affliggeva le 500 Abarth. I consumi, beh, meglio tirare una sgasata in più e ricordarsi di andare spesso dal benzinaio.

Motori Abarth 500

Benzina

  • 1.4 T-Jet 145 CV, cambio manuale 5 marce, trazione anteriore
  • 1.4 T-Jet 165 CV, cambio manuale 5 marce, trazione anteriore
  • 1.4 T-Jet 189 CV, cambio manuale 5 marce, trazione anteriore
  • 1.4 T-Jet 165 CV, cambio sequenziale, trazione anteriore
  • 1.4 T-Jet 180 CV, cambio sequenziale, trazione anteriore

Prezzi Abarth 500

Il listino prezzi di Abarth 500 non è mai stato stracciato, e anche la versione 2022 della longeva utilitaria italiana non fa eccezione. Per portarsi a casa un’Abarth 595 base sono necessari 22.350 euro. L’allestimento base prevede di serie i cerchi in lega da 16 pollici a 8 razze, il display digitale TFT da 7 pollici con modalità sport, il doppio terminale di scarico cromato, il paraurti anteriore con griglia a nido d’ape e il sistema di infotainment Uconnect con touchscreen da 5 pollici. L’allestimento Speciale Monster Energy Yamaha offre cerchi in lega da 17 pollici Sport ed elementi unici come gli inserti dei paraurti, le calotte degli specchietti e le pinze freno di colore rosso. Il sistema multimediale Uconnect si arricchisce con lo schermo da 7 pollici che include il sistema Abarth Telemetry mentre a livello di telaio fanno la loro comparsa gli ammortizzatori posteriori KONI FSD a frequenza variabile. La 595 offre di serie anche lo scarico Record Monza Attivo con quattro terminali. La 595 Turismo è la versione che meglio riesce a combinare i concetti di comfort e sportività. Questo modello offre di serie ammortizzatori posteriori KONI FSD a frequenza variabile, il doppio terminale di scarico cromato, sedili sportivi in pelle nera. A livello di comfort viene offerto il climatizzatore automatico e il pacchetto Urban che include i sensori di parcheggio e il sensore pioggia/crepuscolare.

La versione competizione come tutte le Abarth riesce ad emozionare e personalizzare l’allestimento unico e sportivo che solo la piccola sportivetta dello scorpione riesce a dare.

Listino prezzi Abarth 500

595

  • 1.4 T-Jet, 145 CV, 22.350 €

F595 Speciale

  • 1.4 T-Jet, 165 CV, 26.300 €

Turismo

  • 1.4 T-Jet, 165 CV, 27.550 €

Competizione

  • 1.4 T-Jet, 180 CV, 29.650 €

Abarth 500: concorrenti e conclusioni

Descrivere Abarth 500 in poche parole è al tempo stesso molto facile e molto complicato. Tutti la conoscono, tanti la amano e le sue caratteristiche positive sono indubbie e note a tutti, così come le sue criticità. L’estetica inconfondibile è quella di un vero capolavoro industriale incattivito da linee sportive, mentre la guida divertente, facilissima e disinvolta, le dimensioni tascabili e la sua grande possibilità la rendono appetibile per tutti, in particolare per chi si vuole godere la città. La 595 Abarth è disponibile anche in versione cabrio aggiungendo circa 2.00 euro in più per godersi a pieno il sound degli scarichi ed il borbottio della turbina.

Sono tantissime le Case che hanno deciso di abbandonare il segmento A, come Peugeot, Citroen, Opel, Skoda, SEAT e così via. Molte però erano già le sportivette presenti e meno ancora le sportive a listino. Si parte dalla sempre rivale MINI, che offre motori, tecnologie e livelli di qualità e di prezzo decisamente più alti del Cinquino. Altra grande rivale nelle ultime versioni sono la Volkswagen Up! GTi, la Kia Picanto GT Line e la Hyundai i10 N Line. Molte però, a differenza della piccola Abarth sono solo delle versioni sportive e non un vero e proprio modello sportivo, cosa che accade solo più per la Volkswagen Up!.

FAQ

Quanto costa la Abarth 500?

Comprare un’Abarth 595 parte da 22.350 euro nella motorizzazione 1.4 T-Jet da 145 CV.

Quanti sono i cavalli dell’Abarth 500? 

I cavalli della 500 Abarth sono di base 145, che salgono a 165 per arrivare fino a 180.

Quanti litri ha il serbatoio di Abarth 500? 

Il serbatoio di Abarth 500 ha 35 litri, non molti se si considerano i consumi che si attestano a 6.6 litri per 100 km nel misto.

Recensioni dei veicoli Abarth 500

3 Recensioni

5,0