Passa al contenuto principale

Volkswagen up! - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Volkswagen up!

Volkswagen up!

La compatta tedesca con quarant’anni di carriera

Nata nel 2011, Volkswagen up! ha saputo andare incontro all’esigenza di creare una citycar dalle dimensioni estremamente contenute, ampiamente sotto i 4 metri, sfruttando il progetto comune all’interno del Gruppo tedesco che ha poi visto nascere Seat Mii e Skoda Citigo, praticamente identiche sia dal punto di vista estetico sia motoristico se non per qualche dettaglio estetico differente. Nata sia con carrozzeria 3 porte sia 5 porte, Volkswagen up! è oggi offerta anche in versione metano, la eco up!, ed elettrica, la e-up!. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Colore carrozzeria

Volkswagen up!: com’è fatta, pro e contro

La Volkswagen up! è lunga 3,6 metri, larga 1,64 metri e alta 1,50 metri. Il passo è di 2,40 metri e, nonostante la carrozzeria a 5 porte, non è certo ampio lo spazio per i passeggeri del divanetto posteriore. Limitato, ma a livello delle principali concorrenti, lo spazio del bagagliaio: 251 litri la capacità minima, 959 la massima. Nella versione a metano eco up! i suddetti dati si riducono rispettivamente a 213 litri e 913 litri. Detto delle dimensioni che la rendono praticamente perfetta per la città e per sfruttare ogni tipologia di parcheggio, altra caratteristica che viene riconosciuta a Volkswagen up! è la sua possibilità di personalizzazione: fino a 13 i colori della carrozzeria, 3 colori per il tetto, fino a 8 Dash up per l’elemento centrale della plancia. Il restyling ha dato una rinfrescata al design con luci diurne a LED che hanno sostituito la tecnologia alogena; anche le luci posteriori hanno subito una rinfrescata. Per quanto riguarda gli interni, la carrozzeria a cinque porte viene offerta con sovrapprezzo. Non così buona l’insonorizzazione e la presenza dei vetri a compasso per le portiere posteriori, dal gusto retrò ma scomodi nell’utilizzo quotidiano. A livello di infotainment Volkswagen up! ha introdotto con il restyling il sistema “Composition Phone” con schermo a colori da 5 pollici con connettività Bluetooth e Radio DAB+ sempre di serie mentre è assente un navigatore. Al suo posto il vostro smartphone, posto nell’apposita docking station (capace di ospitare uno smartphone fino a 5,5”), permette di sfruttare le app dedicate alla navigazione tra le quali l’app maps+more che utilizza mappe anche offline.
Tra le piccole citycar, tutte sotto i 4 metri di lunghezza, la concorrenza di Volkswagen up! si ritrova in Fiat 500 e Panda, Citroen C1, Peugeot 108, Toyota Aygo, Renault Twingo, smart forfour, Hyundai i10 e Opel Adam.

Volkswagen up!: allestimenti, motori e prezzi

Volkswagen up! viene commercializzata in Italia negli allestimenti take up!, move up!, high up!.
Volkswagen up! take up! viene offerta con cerchi in acciaio da 14” con copriruota, luci diurne a LED, gusci dei retrovisori in colore nero e indicatori di direzione integrati, paraurti in tinta carrozzeria, vetri atermici, alette parasole con porta biglietto lato guida, pomello del cambio e impugnatura della leva del freno a mano in materiale sintetico, presa di corrente 12V, rivestimento in tessuto “lane”, sedile guida regolabile in altezza, schienale posteriore abbattibile, vani portaoggetti alle porte, volante a tre razze in materiale sintetico, alzacristalli elettrici anteriori, chiusura centralizzata con telecomando, Driver Assistance Pack (City Emergency, Coming-Leaving Home, Sensore pioggia), Hill Holder, radio DAB+, city emergency brake, freni a disco anteriori autoventilati. La move up! propone cerchi in lega “woodstock” da 15”, fari fendinebbia, gusci degli specchietti e maniglie porte in colore carrozzeria, alette parasole con specchio lato passeggero, maniglie delle porte interne cromate, rivestimento in tessuto “fusion” in due diverse colorazioni, sedile del guidatore regolabile in altezza con funzione Easy Entry (solo 3 porte), climatizzatore Climatric con filtro antipolline, Drive Pack (Cruise Control, Sensori di Parcheggio, Display multifunzione), strumentazione con contagiri, tachimetro, contachilometri elettronico. La più ricca high up! propone infine, rispetto a move up!, cerchi “radial” da 15”, Dash pad del cruscotto interno “Pixels red, honey yellow e neutral”, pomello del cambio e del freno a mano in pelle, rivestimento in tessuto “beam” disponibile tre colorazioni, volante multifunzione in pelle a tre razze, specchietti retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente. Presente anche la telecamera “Rear View”, disponibile a richiesta, visualizza sullo schermo interno da 5,5” dove vengono proposte linee di riferimento che permettono un miglior approccio alla manovra di parcheggio. I motori di Volkswagen up! non comprendono propulsori a gasolio mentre il 1.0 tre cilindri con iniezione multipoint (MPI) viene offerto sia nella versione solo benzina sia in quella a metano eco up!. In entrambi i casi il motore è accoppiato a un cambio manuale a 5 rapporti. Presenti i dispositivi Start&Stop e il recupero di energia in frenata che la immagazzina nella batteria.

Benzina

  • 1.0 MPI 60 CV
  • 1.0 MPI eco up! 68 CV

I consumi variano, nel ciclo combinato WLTP, tra i 5,1-5,2 l/100 km del 1.0 MPI da 60 CV a benzina mentre la versione a metano presenta un consumo di 5,6-5,9 l/100 km (3,7-3,8 kg di metano/100 km). Per la versione a benzina la velocità massima è di 162 km/h mentre lo 0-100 km/h viene coperto in 14,4 secondi. La versione a metano eco up! presenta una velocità massima di 165 km/h e 16,3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. La e-up!, il cui nuovo modello è stato presentato al Salone di Francoforte 2019, presenta un’autonomia dichiarata di 260 km.
I prezzi della Volkswagen up! partono da circa 12.000 euro per la versione benzina 1.0 da 60 CV, mentre per la eco up! si parte da circa 13.500 euro. La e-up! viene proposta a circa 23.000 euro. Per quanto riguarda i prezzi delle Volkswagen up! d’occasione, ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di AutoScout24.

Volkswagen up!: conclusioni

Come Volkswagen Golf è diventato un simbolo tra le compatte medie e Polo lo è tra le utilitarie, nel suo piccolo, è proprio il caso di dirlo, Volkswagen Up! ha saputo, dal 2011 in avanti, ritagliarsi una fetta di mercato per chi cerca un’auto estremamente contenuta nelle dimensioni ma ricca di tecnologie e di dotazioni. In questi anni sono state via via introdotte sia la versione a metano eco up! sia la versione elettrica e-up!, la cui ultima generazione è stata presentata al Salone di Francoforte 2019 con un’autonomia aumentata e pronta a dare battaglia alle tante piccole elettriche che piano piano arrivano sul mercato. A far leva sul successo di Volkswagen up! hanno poi pesato le tante possibilità di personalizzazione, utili a stuzzicare il pubblico femminile: tante, ad esempio, le colorazioni a listino per carrozzeria, interni e tetto a contrasto. Utile in città le frenata d’emergenza automatica inclusa nel Driver Assistance Pack e in grado di riconoscere gli ostacoli tra i 5 e i 30 km/h. In omaggio alla sigla GTI, Volkswagen ha poi prodotto la up! più veloce di sempre con i suoi 116 CV.

Recensioni dei veicoli Volkswagen up!

76 Recensioni

4,7