Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Volkswagen Up!

Pro
  • Abitabilità
  • Motore
Contro
  • Dotazione
  • Prezzo

Volkswagen Up!: dimensioni, interni, motori, prezzi e concorrenti

La Volkswagen Up! rappresenta dal 2011 una delle vetture più piccole e sbarazzine delle citycar. Da quale momento la piccola tedesca ha saputo andare incontro all’esigenza di creare una citycar dalle dimensioni estremamente contenute, ampiamente sotto i 4 metri, sfruttando il progetto comune all’interno del Gruppo tedesco che ha poi visto nascere Seat Mii e Skoda Citigo, praticamente identiche sia dal punto di vista estetico sia motoristico se non per qualche dettaglio estetico differente. Nata sia con carrozzeria 3 porte sia 5 porte, Volkswagen up! è oggi offerta anche in versione metano, la eco up!, ed elettrica, la e-up!, con cambi sia manuali a 5 o 6 rapporti che automatico. Nel 2012 la nuova Volkswagen Up! Sostituì la brasiliana Volkswagen Fox che continuò ad essere venduta nel continente latino. Continua a leggere

Modelli alternativi

Dall’anno successivo, il giugno 2012 viene installato di serie un sistema di assistenza alla partenza in salita, l’anno successivo, nel 2013 è stata presentata la versione eco up! La doppia alimentazione metano/benzina, e una versione puramente elettrica dell’auto chiamata e-up! e un’autonomia fino a 160 km, in passato è stata presentata la versione cross up! con assetto rialzato e a partire da maggio 2014, è stato aggiunto alla dotazione standard un sensore della pressione dei pneumatici. Nel 2016 è arrivato il primo restyling di metà carriera. Nel maggio 2017 la Volkswagen ha presentato al Wörthersee una concept car della up! GTI che è arrivata nel 2018. Attualmente, gli unici motori a benzina rimasti in gamma sono il 1.0 MPI da 60 CV e il 1.0 TSI da 115 CV per la versione GTI. Rimane la versione a metano da 68 CV, le altre versioni sono state tolte per favorire le vendite della versione restyling.

Scopriamo dimensioni, interni, motori, concorrenti e prezzi della Volkswagen Up!.

Dimensioni Volkswagen Up

Le dimensioni della Volkswagen Up! Sono:

  • lunghezza 3,54 metri
  • larghezza 1,64 metri
  • altezza 1,49 metri
  • passo 2,42 metri

Misure piccole da superutilitaria, che non sono state modificate molte le modifiche fatte alle dimensioni della Volkswagen Up!, anche nella versione Cross, dove presentava i passaruota pronunciati risultava essere 3 centimetri più larga della versione normale. Quello che più colpisce della Volkswagen Up! è il look da mini SUV pratico e funzionale. Continuando con l’allestimento Cross, sono indubbiamente le protezioni in plastica grezza presenti nei passaruota e nei paraurti a regalare grinta alla citycar tedesca, in particolare le modanature paracolpi del paraurti le donano un look davvero unico ed inaspettato.

Per tutte le Volkswagen Up! il frontale risulta essere dominato dai grandi gruppi ottici che abbracciano una mascherina dalle dimensioni minime dato da due linee in corrispondenza del grande logo Volkswagen, la parte bassa, dove trovano spazio la targa ed i fendinebbia, presentano una corona nero lucido che include un’ulteriore apertura per far prendere aria al motore. Sul cofano, invece, sono presenti due nervature che ben si integrano nel design complessivo della vettura. La fiancata è movimentata da una linea continua in corrispondenza delle portiere anteriori e posteriori (ovviamente nel caso della 5 porte) che dona grande dinamismo. Lateralmente è possibile vedere anche i cerchi in lega da 16 pollici con canale stretto che chiudono la vettura.

Posteriormente, le dimensioni della Volkswagen Up! vedono la presenza di due gruppi ottici a sviluppo verticale con design a trapezio affiancati ad un portellone in vetro ed un paraurti dal disegno morbido, in netto contrasto con il resto delle linee. Nell’ultimo restyling i paraurti hanno visto l’aggiunta di un design dei paraurti delle linee e dei gruppi ottici al fine di migliorare l’estetica della Volkswagen Up!.

Interni Volkswagen Up

Entrando nell’abitacolo della city car di Volkswagen, l’Up!, questa si mostra decisamente spaziosa, nonostante le dimensioni compatte della vettura. Lo spazio riservato ai passeggeri, infatti, risulta essere ampio anche se ciò, come spesso accade in questa fascia di vetture, va a discapito della capienza del bagagliaio. Le plastiche utilizzate non danno il classico aspetto di economicità e regalano una buona sensazione al tatto, aspetto questo non sempre scontato quando si confrontano altre vetture dello stesso segmento, dove si pensa maggiormente all’economia di utilizzo, piuttosto che al lusso interno.

Al centro della plancia è disponibile una radio DAB con connessione Bluetooth ed una presa aux, perfetta per ascoltare la musica, specialmente nella versione bose, non è quindi presente una schermo touch con connettività smartphone, questo perchè nella prima versione vi era un navigatore GARMIN specifico da aggiungere, mentre nell’ultima versione è presente un braccio per poter collocare il proprio smartphone ed averne il pieno controllo sia attraverso i pulsanti posti sul volante sia attraverso l’app di Volkswagen Up! dedicata. Il design del cruscotto risulta essere contemporaneo, mentre la plancia avvolgente regala una grande senso di comfort. Il volante racchiude tutti i comandi necessari per la gestione delle informazioni, dietro si trova un contachilometri che presenta tra contagiri, il primo grande posto al centro indica i chilometri orari, mentre i due ai lati indicano uno il numero dei giri l’altro il livello di carburante. Le ulteriori informazioni sono collocate all’interno del display TFT posto nella parte bassa del contagiri. La cosa che lascia un po’ a desiderare è la scelta dei tasti del clima che risultano difficili da raggiungere al primo colpo.

Gli interni della Volkswagen Up! sono semplici, ma tutto si trova al suo posto e risulta facile, la nota negativa, come ci si può aspettare da questo tipo di vetture, non sono i sedili che risultano comodi e ben rifiniti, quanto il bagagliaio che è di 280 litri a pozzetto che diventano però vanno oltre i 1.000 litri a sedili abbattuti, perfetti per caricare materiali ingombranti.

volkswagen-up-interieur

Motori Volkswagen Up

I motori della piccola Volkswagen Up! non concedo molte opzioni, infatti prevedono solo motori benzina o benzina e metano con il motore 1.0. Se prima vi era la possibilità di declinare il motore nella versione da 65, 70, 75 o 80 Cavalli spirati e 90, 95 e 110 cavalli per la versione TSI, ovvero turbobenzina, ora risultano solo più disponibili le versione da 65 cavalli a metano, quella da 70 cavalli a benzina e la versione 110 cavalli turbo per la Volkswagen Up! GTI. Questo perché nonostante non sia in grado di offrire prestazioni di rilievo a livello di motore a metano permette di destreggiarsi facilmente nel traffico cittadino mantenendo bassi i consumi e le emissioni di CO2 e soprattutto allontanandosi di molto l’incubo del benzinaio. Il powertrain viene ben accoppiato ad una trasmissione manuale a 5 rapporti ed un cambio robotizzato ed alla trazione anteriore.

I consumi sono fedeli all’idea di citycar, poiché già nella versione benzina si aggirano intorno ai 5 litri per 100 chilometri, fino ad arrivare a 1.000 chilometri con un pieno. Per la versione GTI i consumi si alzano a 7 litri per 100 chilometri, ma dato il divertimento sono più che giustificati.

Motori Volkswagen Up

Benzina

  • 1.0 MPI, 70 CV, cambio manuale 5 rapporti, trazione anteriore
  • 1.0 TSI, 110 CV, cambio manuale 6 rapporti, trazione anteriore

Benzina/Metano

  • 1.0 MPI, 65 CV, cambio manuale 5 marce, trazione anteriore

Prezzi Volkswagen Up

La piccola citycar tedesca, la Volkswagen Up!, viene offerta a listino in tre allestimenti differenti. Si parte dalla versione base, con un prezzo di 15.700 euro e rappresentava l’allestimento di accesso alla gamma, il move up!, e offre di serie gli Abs, airbag, alzavetro elettrici anteriori, antifurto con allarme, controllo elettronico stabilità, controllo elettronico trazione, retrovisori esterni elettrici, sedile posteriore con assetto modulabile. L’allestimento successivo era la versione color up! che si prevedeva i cerchi in lega da 15”, sedili esclusivi, soglie battitacco anteriori, Tappetini esclusivi, tunnel centrale anteriore con vano porta bevande e presa 12V, clima manuale e fendinebbia.

L’allestimento più accessoriato si chiama sport up! ed include il climatizzatore automatico, il computer di bordo, la modalità di guida eco mode, i fari fendinebbia anteriori e posteriori con cromatura silver, la griglia superiore cromata, l’indicatore di cambio marcia, la luce di cortesia vettura e bagagliaio, il sedile posteriore abbattibile 60/40, i tappetini anteriori in velluto, la rarità delle cinture di sicurezza anteriori regolabili in altezza, il sistema di rifornimento senza tappo, il sistema di assistenza alla frenata e le maniglie portiere, portellone e paraurti in tinta con la carrozzeria. La cosa che cambia ulteriormente con la beats up! è l’audio beats. Infine la GTI mette tanta sportività quanta tradizione nella piccola cattiva di casa Volkswagen.

Listino prezzi Volkswagen Up

Move up!

  • 1.0 70 CV, 3p, 15.700 €
  • 1.0 70 CV, 5p, 16.100 €

Color up!

  • 1.0 70 CV, 3p, 17.300 €
  • 1.0 70 CV, 5p, 17.700 €

Sport up!

  • 1.0 65 CV, 3p, 18.300 €
  • 1.0 65 CV, 5p, 18.700 €

Beats up!

  • 1.0 65 CV, 3p, 17.800 €
  • 1.0 65 CV, 5p, 17.900 €

GTI

  • 1.0 TSI 110 CV, 3p, 21.950 €
  • 1.0 TSI 110 CV, 5p, 22.350 €

Volkswagen Up: concorrenti e conclusioni

Le principali concorrenti della Volkswagen Up!, facente parte al segmento A, sono moltissime e tutte molto agguerrite viste le immatricolazioni che continuano a registrare numeri impressionanti per questo segmento. La regina indiscussa delle citycar è indubbiamente l’italianissima Fiat Panda seguita subito dopo dalla Fiat 500 e dalla Lancia Ypsilon, simili tra loro abbiamo la francesina Citroen C1, la giapponesina Toyota Aygo e la francesina Peugeot 108, poi troviamo un’altra francesina la Renault Twingo, la sorella tedesca Smart forfour, le coreane Kia Picanto, Hyundai i10, le giapponesine Suzuki Ignis e Mitsubishi Space Star, le sorelle Seat Mii e Skoda Citigo. Anche nell’usato la forbice si allarga ancora andando a pesare, tra le innumerevoli offerte e modelli datati come l’Opel Karl, la Ford Ka Plus e la Suzuki Celerio.

Da quando è stata lanciata sul mercato nel 2011, la Volkswagen Up! si è sempre distinta per il suo stile da piccolo SUV, motori parsimoniosi, la grande abitabilità interna che hanno giovato alla Casa tedesca riuscendo ad ottenere buoni risultati di vendita. Questo modello, uscito nel 2016, aveva una grande personalità per una piccola macchina che regala emozioni ed optional degni della categoria superiore che ancor ‘oggi non si trovano facilmente su questo tipo di vetture. Per queste ragioni, a tre anni dalla sua uscita mantiene ancora un buon prezzo.

FAQ

Quanto costa Volkswagen Up?

Ad oggi il prezzo della Volkswagen Up! parte da 15.700 euro per la versione 3 porte move up!

Quando è uscita Volkswagen Up?

La Volkswagen Up! nasce nel 2011 come citycar a tre porte.

Quante porte ha la Volkswagen Up?

La Volkswagen Up! è disponibile in versione a tre e cinque porte con un bagagliaio da 260 litri.

Recensioni dei veicoli Volkswagen Up!

76 Recensioni

4,7