Suzuki Ignis - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Suzuki Ignis

Suzuki Ignis

La Suzuki Ignis è disponibile con trazione anteriore e integrale La trazione integrale nel segmento delle auto di piccole dimensioni non apparteneva necessariamente al programma standard dei produttori di auto, quando il produttore giapponese Suzuki si è unito con General Motors (GM), negli anni novanta, per la progettazione di una serie che unisse gli elementi di una vettura compatta con le caratteristiche di manovrabilità tipiche di un veicolo a trazione integrale. Nel 2000 i giapponesi presentarono il risultato della collaborazione con GM, la Suzuki Ignis. Continua a leggere

Trova ora l'auto dei tuoi sogni

Oltre 2,4 milioni di veicoli nel più grande sito internet di annunci auto in Europa.

Carrozzeria

Colore carrozzeria

La Suzuki Ignis è stata realizzata fino al 2008 in due fasi e in Europa ha sostituito temporaneamente il modello classico della Suzuki Swift. Una particolarità della Suzuki Ignis: Per i mercati europei questi veicoli compatti sono stati montati nello stabilimento ungherese di proprietà dei giapponesi. Nella versione a trazione integrale, dal 2003, era presente anche il modello gemello del produttore Subaru che, con il nome di Subaru Justy è stato commercializzato in parallelo alla Suzuki Ignis. Anche GM ha presentato un modello gemello che è rimasto sul mercato fino al 2008 con il nome di Chevrolet Cruze.

La Suzuki Ignis viene costruita come tre e cinque porte

Al momento del lancio sul mercato nel 2000, la Suzuki Ignis era a disposizione in due varianti di carrozzeria come berlina a due volumi con tre porte così come in una versione a cinque porte. Per le motorizzazioni i giapponesi hanno montato in Europa un aggregato da 1,3 litri, che metteva a disposizione della Suzuki Ignis fino a 61 kW (83 CV). Questo motore sviluppato dalla stessa Suzuki era combinato con cambio manuale a cinque marce. La particolarità della Suzuki Ignis: Era una delle poche utilitarie, dove i clienti potevano scegliere tra una trazione anteriore ed una trazione integrale.

Un maggiore spazio nella Suzuki Ignis dal 2003

La seconda generazione della Suzuki Ignis è stata introdotta in Europa nel 2003 come tre e cinque porte e basandosi ancora una volta sulla cooperazione tra GM e la sua controllata australiana. Disponibile a sua volta con una trazione integrale o frontale era 15 centimetri più lunga del modello precedente. La lunghezza della Suzuki Ignis era quindi di 3,77 metri, in questo modo i passeggeri dei sedili posteriori trovavano maggiore spazio e anche il bagagliaio disponeva di un maggiore volume di carico.

Una versione diesel e la Suzuki Ignis Sport completano il programma dei motori

Nuovo nel programma, oltre alle tradizionali versioni a benzina, è stato inserito un diesel così come un modello sportivo. La Suzuki Ignis Sport è disponibile con entrambe le versioni di carrozzeria e offerta con un motore da 1,5 litri che sviluppa una potenza fino a 80 kW (110 CV). I valori dell’accelerazione sono i seguenti: La Suzuki Ignis Sport, prodotta fino al 2005, raggiunge la velocità di cento chilometri orari con la partenza da fermo in 8,9 secondi. Inoltre, dal 2005, era disponibile nel programma anche una nuova versione diesel di Fiat, che sviluppava 51 kW (69 CV) nella Suzuki Ignis.

Recensioni dei veicoli Suzuki Ignis

14 Recensioni

4,2