Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Mercedes-Benz C 43 AMG

Mercedes C 43 AMG: una vera gran turismo

La C 43 AMG rappresenta la versione di accesso alla famiglia AMG. Se la C 63 AMG è pensata per far fumare le gomme in pista, la C 43 ha un’indole più da gran turismo che da vera e propria supercar di razza, ma non per questo teme il confronto con altre sportive, forte dei suoi 390 CV e di una messa a punto studiata a puntino. Continua a leggere

Modelli alternativi

Mercedes C 43 AMG: com’è fatta, pro e contro

Presentata nel 2015, e disponibile in tutte le varianti di carrozzeria, berlina, wagon, coupé e cabrio, nel corso del 2018 la C 43 AMG è stata sottoposta a un restyling che non ne ha stravolto le linee, apportando modifiche più dal punto di vista tecnico e dei contenuti, piuttosto che da quello del design. La più piccola tra le C firmate da AMG, sfoggia una carrozzeria meno vistosa rispetto a quella della più potente C 63. Soprattutto nella parte frontale, infatti, le somiglianze con l’allestimento Premium disponibile per tutte le versioni della gamma, sono molte. A dominare, come su ogni Mercedes che si rispetti, è la grande calandra con la Stella posizionata esattamente nel mezzo. Più in basso, invece, trovano posto le tre aperture per il raffreddamento del propulsore, con quelle posizionate ai lati del paraurti di maggiori dimensioni. I cambiamenti più sostanziali rispetto alla prima generazione lanciata nel 2015, si concentrano nella parte posteriore. Questo, infatti, è ora caratterizzato dalla presenza di un inedito paraurti che ingloba un nuovo estrattore posizionato nella parte centrale e incorniciato da quattro terminali di scarico dalla classica forma circolare, con finitura cromata.

La coupè è quella con la linea più sportiva, con il tetto che scende progressivamente verso la coda terminando in un accenno di spoiler sulla coda. La Cabrio, gioca sul contrasto cromatico tra carrozzeria e tetto, che per questo modello è realizzato in tela. Più classiche le linee della berlina e della wagon, che seguono i canoni stilistici dei loro segmenti di appartenenza. All’interno dell’abitacolo si ritrova tutto lo stile tipico delle Mercedes più sportive. A differenza delle Classe C più tranquille, infatti, la C 43 AMG è dotata di un quadro strumenti dalla grafica esclusiva e totalmente personalizzabile, che attraverso uno schermo da 12,3 pollici permette di accedere a varie informazioni sulle funzioni del veicolo in tempo reale. Un secondo schermo da 10,25 pollici è posizionato a sbalzo al centro della plancia, dal quale è possibile controllare il sistema di infotainment, che come il più recente MBUX può essere comandato attraverso i Finger Pads sulle razze del volante. Trattandosi di una variante sportiva, all’interno dell’abitacolo spiccano materiali quali Alcantara e fibra di carbonio.

Molto lo spazio a bordo, anche sulla coupé e sulla cabrio, tuttavia, se è di spazio che avete bisogno, allora è meglio puntare sulla wagon che assicura 480 litri di capacità di carico. Le misure sono per tutte di circa 4,70 metri di lunghezza. Tra le rivali della C 43 AMG troviamo l’Audi S5, che però non è disponibile in variante wagon e cabrio e la BMW M3 e M4.

Mercedes C 43 AMG: allestimenti, motori e prezzi

Con il restyling di metà carriera, i cambiamenti principali si sono concentrati sottopelle. Il propulsore di 3 litri a sei cilindri, infatti, è ora in grado di sviluppare una potenza massima di 390 CV a 6.100 giri al minuto, mentre la coppia massima si attesta sui 520 Nm tra 2.500 e 5.000 giri al minuto. L’unità è abbinata di serie al cambio automatico a doppia frizione a nove rapporti Speedshift TCT 9, mentre la trazione è soltanto integrale 4Matic, con ripartizione della coppia permanente del 31% sull’assale anteriore e del 69% su quello posteriore. Grazie alla nuova iniezione di potenza, la C 43 AMG in variante berlina o coupé è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4”7, che salgono a 4”8 per la station wagon e la cabrio, mentre entrambe le varianti di carrozzeria sono concepite per raggiungere una velocità massima autolimitata di 250 km/h. Uno solo l’allestimento disponibile, che include anche i fari con tecnologia Multibeam Led e il sistema di assistenza al parcheggio. I prezzi vanno da circa 78.000 euro per la berlina, a circa 87.000 euro per la cabrio. Per i prezzi dei modelli di seconda mano, questi sono disponibili su AutoScout24.

Mercedes C 43 AMG: conclusioni

La C 43 AMG non è una C 63 AMG depotenziata. È meno estrema e più sfruttabile nell’utilizzo quotidiano, rendendola l’auto ideale per chi cerca un mezzo per andare a lavoro dal lunedì al venerdì e, magari, in pista il sabato e la domenica. La possibilità di sceglierla in quattro varianti di carrozzeria, inoltre, la rende molto trasversale.