Passa al contenuto principale
Causa lavori di manutenzione attualmente la disponibilità di AutoScout24 è limitata. Questo riguarda in particolare funzioni quali i canali di contatto con i venditori, l’accesso o le modifiche ai veicoli in vendita.

Mercedes-Benz C 220

Breve apparizione in versione a benzina

Come quasi tutte le case automobilistiche del mondo, anche la Mercedes alla fine degli anni Novanta ha cambiato lentamente la propria politica relativa ai prodotti nell’ambito di una razionalizzazione dei costi di produzione. Il programma di equipaggiamenti e motori della classe media, in precedenza molto ricco, è stato ridotto lentamente. Continua a leggere

Modelli alternativi

Già prima del passaggio alla seconda serie della classe C, avvenuto dopo il 2000, la casa di Stoccarda aveva deciso di eliminare completamente dal programma la Mercedes C 220 a benzina, la quale è stata quindi prodotta per appena tre anni, precisamente dal 1993 al 1996. Il quattro cilindri a benzina sviluppava una potenza di 110 kW (150 CV) prima dell’arrivo della Mercedes C 230 nel 1995/1996, che con il suo motore con compressore sviluppava una potenza di 142 kW (193 CV) piazzandosi così a metà tra la Mercedes C 200 e la Mercedes C 280. 

Mercedes C 220 Diesel in tutte le varianti di carrozzeria

Dopo la ristrutturazione il programma dei motori della classe media prevedeva soltanto ancora la Mercedes C220 con motore Diesel CDI dalla potenza di 125 kW (170 CV). Questa versione di motore è stata montata a bordo della Mercedes C 220 CDI in versione berlina e SW. Con il cambio a sei marce di serie, la versione station wagon della serie W204 dal 2007 consumava in media soltanto ancora 5,9 litri di gasolio ogni cento chilometri, pari ad un’emissione di CO2 di 156 g/kg. Inoltre la Mercedes C 220 CLC è stata proposta in versione di coupé sportivo con motore CDI da 110 kW (150 CV), che raggiungeva una velocità massima di 225 km/h e presentava lo stesso consumo di berlina e SW.

I primi motori CDI a bordo della berlina e del coupé sportivo CLC

Quando ha deciso di montare di serie i propri motori Common Rail, la Mercedes ha scelto per questo debutto la C220, che nel 1997 insieme alla C200 è stata la prima auto lanciata sul mercato con un motore CDI da 92 kW (125 CV). I motori più piccoli hanno inoltre creato dal 2000 la base per i coupé sportivi “new entry” nella classe C. Il coupé due porte dotato dell’apparato tecnico della Mercedes C 220 CDI era disponibile in versione CLC 220 CDI tra il 2001 e il 2004 inizialmente con motori da 105 kW (143 CV), quindi dal 2006 con i propulsori da 110 kW (150 CV) della classe C.

Recensioni dei veicoli Mercedes-Benz C 220

232 Recensioni

4,6