Tata metano - comprare o vendere auto usate o nuove - AutoScout24

Tata metano

Le auto Tata a metano: una gamma scaccia crisi

Tata Motors è stata una delle prime case automobilistiche a puntare sul gas naturale per eccellenza. Già dai primi anni 2000, infatti, iniziò a commercializzare i primi modelli a biogas come, ad esempio, la Indigo SW Bi-Fuel, una station wagon compatta, dall'abitacolo e dal bagagliaio spazioso, di circa 413 litri, che rimase in listino dal 2004 al 2011. Nel 2005 fu la volta della Tata Indica, una simpatica utilitaria, che venne equipaggiata con lo stesso motore della Indigo e rimase in produzione fino al 2008. In quell'anno, venne sostituita dalla Indica Vista, terza generazione della compatta indiana, rimasta in listino fino alla prima metà del 2014. I modelli Tata a metano sono oggi disponibili sul mercato delle auto usate, nel quale la piccola Indica deve vedersela con altre utilitarie a biogas, come la Fiat Panda Natural Power e la Lancia Ypsilon Twin Air a metano, mentre la più familiare Indigo compete con la Fiat Punto Natural Power, la Lada 111 SW e la Opel Astra G SW, anch'esse a metano.

Gamma Tata a metano: l'evoluzione

La Tata Indigo, prima auto a metano commercializzata dal marchio indiano in Europa, era una piccola station wagon, dotata di un aspetto sinuoso e piuttosto gradevole. Le sue forme ricordavano molto quelle della Fiat Palio SW seconda serie, sia per il design del frontale che per quello del posteriore, dove spiccava il montante a gomito, in stile berlina, dei finestrini posteriori. Anche la Tata Indica prima serie, stranamente, somigliava molto alla Fiat Palio berlina, soprattutto nel design dei fari e nella forma bombata del portellone posteriore. Nel 2008 subì un cospicuo restyling, che interessò sia il frontale, dotato di nuovi gruppi ottici a "mandorla", sia il posteriore, più sobrio ed aggraziato rispetto alla precedente versione. Nel 2011, infine, fu introdotto un nuovo motore a metano Euro 5, ancora più economico ed efficiente.

Motori Tata a metano: economici

La gamma di motori Tata a metano era inizialmente composta da un 1.4 16V bi-fuel da 85 CV, montato sia sulla Indigo che sulla Indica prima serie. Sulla station wagon, questo motore era capace di raggiungere un consumo medio di 7 kg/100 km, mentre sull'utilitaria si attestavano sui 6,5 kg/100 km. La più recente Tata Indica Vista, invece, monta un nuovo 1.4 bi-fuel Euro 5 da 75 CV, leggermente meno potente ma anche più parco nei consumi, che si fermano ad appena 3,9 kg/100 km nel ciclo combinato.