Prova: Mercedes-Benz CLK 63 AMG – Camera di postcombustione

367 CV non sono davvero un'inezia. Fino ad ora rappresentavano il modello top della gamma Mercedes CLK Cabrio, il "55 AMG".

Il motore aspirato è stato sostituito con un ancora più potente 6,2 litri di cilindrata, che eroga 481 CV e 630 Nm di coppia massima. La CLK, adotta un pacchetto con cambio automatico a sette rapporti e leva del cambio in alluminio. Abbiamo provato se era necessario e la CLK 55 AMG è risultata ben motorizzata, sia nella versione Cabrio che in quella Coupè. In realtà, tutto funzionava alla perfezione, soprattutto il cambio automatico a 5 marce, veloce a reagire, ed il famoso rombo dello scappamento. Perchè dunque l'aumento di un buon 30% della prestazione?

Più, è meglio

In primo luogo, la coppia massima, adesso si avverte prima. Già a 2.000 giri la nuova nata CLK, spinge per poi accelerare ancora ad un crescente numero di giri. Il V8 AMG è ancora più reattivo, raggiunge la prestazione massima a 6.800 giri, per poi spingere ad un limite di 7.200 giri con movimento impetuoso. Anche il ruggente rombo del V-8, supporta in modo molto convincente ed energico uno "0-100" in meno di cinque secondi.

Contatto diretto

Per chi guida la differenza più evidente con il modello precedente, sta nel cambio manuale AMG – Speedshift: i comandi al volante posti a sinistra, in basso e a destra, in alto, si maneggiano in modo eccellente. Il cambio, risulta per un 50% più veloce di quello automatico e notevolmente più rapido del cambio automatico sequenziale 7-G-Tronic. Tale insolita modalità di cambio, che esclude sia il pedale della frizione che il raggiungimento di un numero di giri, è un autentico piacere per gli appassionati. Il motore V-8, reagisce prontamente al comando del gas, creando un collegamento diretto tra uomo e macchina. La presenza dell'ESP rallegrerà gli appassionati della guida sportiva, infatti, grazie ad esso la macchina è in grado di affrontare le curve ad alta velocità, offrendo una guida sempre attenta e pronta agli avvenimenti, anche se avrebbe potuto essere ancora più diretta. Nonostante la grinta e il carattere sportivo del motore, la macchina, rimane sorprendentemente confortevole. Oltre a questo, da segnalare è lo spoiler discreto, che presenta il modello Cabrio.

Pezzi pesanti

Il peso a vuoto di circa 1,9 tonnellate, limita un pò il carattere sportivo della CLK 63 AMG. Anche se ritardata, la frenata, è sempre affidabile anche grazie alla dotazione di ruote da 18 pollici (225/40 avanti, 255/35 dietro). Se paragonata ad una M3, più leggera di 300 kg, il potente modello della casa di Stoccarda, manca semplicemente di agilità.

Bilancio

La riserva di potenza della CLK 63 AMG è vertiginosa. A 250 km/h termina la spinta propulsiva anche se raggiungerebbe una velocità massima di 300km/h. Certamente, il nuovo modello, non è più veloce del precedente. Di nuovo presenta

un pacchetto convincente, la forza pura in un perfetto Cruiser dalle ambizioni sportive. E' bello poter avere un motore potente aggiungendo qualche euro: il 31% in più di prestazione a fronte di un leggero aumento del 10% sul prezzo base, che ora è a euro 93.322.

DATI TECNICI:

Carrozzeria Peso a vuoto: 1.875 KG Portata: 385 KG Volume del vano portabagagli: 276-390 litri

Motore Motore: 6,2 litri V8 cilindri Potenza (CV/ per giri/min): 481 / 6.800 Coppia massima (Nm per giri/min): 630 / 5.000

Prestazioni da 0-100 km/h in 4,7 secondi Velocità massima: 250 km/h

Consumo e ambiente Carburante: super Consumo medio (1/100 km): 14,4

Prezzi Prezzo base: 93.322 Euro

Pronto per gli step successivi?

Tutti gli articoli

Prova auto usate: Mercedes Classe B – Mercedes Classe B

Prove · Mercedes-Benz

Prova auto usate: Mercedes Classe E – Mercedes Classe E

Prove · Mercedes-Benz

Prova auto usate: Mercedes SLK – Mercedes SLK

Prove · Mercedes-Benz
Mostra di più